CAPORALATO

Sig. Frizz, alias herr Direktor, si lascia sfuggire così ghiotte notizie ?
Attendiamo con ansia il suo parere !

 

 

Caporalato e matrimoni di comodo che servivano a far ottenere il permesso di soggiorno agli immigrati. È quanto emerge dall’inchiesta “Demetra” che ha portato a numerosi arresti tra la Calabria e la Basilicata. Sessanta misure cautelari e un decreto di sequestro sono stati disposti dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Castrovillari, Luca Colitta, su richiesta del sostituto procuratore Flavio Serracchiani. Il blitz è scattato stamattina nella Sibaritide e in Basilicata dove 300 agenti della Guardia di finanza hanno eseguito 14 ordinanze di custodia cautelare in carcere. Altri 38 indagati sono finiti ai domiciliari mentre per otto di loro è stato disposta l’obbligo di presentazione.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

4 messaggi in questa discussione

per sconfiggere la piaga del caporalato occorre prima di tutto avere la volontà politica di sconfiggerlo; il caporalato si sconfigge mandando a tappeto e in modo costante un numero sufficiente di ispettori del lavoro nei luoghi dove questo fenomeno si verifica; ma come ai tempi della schiavitù negli USA quando occorrevano braccia per raccogliere il cotone , così oggi in Italia c'è chi ritiene che sia giusto avere schiavi ne campi che raccolgono pomodori per due lire perché così si abbassa il prezzo del prodotto finale nei supermercati...

La recente sanatoria non serve a niente perché chi li fa lavorare al nero non ha nessuna volontà o convenienza a spendere soldi per regolarizzarli e il basso numero di richieste che per il momento sono pervenute lo dimostra; poi c'è chi come in questo articolo https://voxnews.***/2020/06/09/bellanova-ha-truffato-gli-italiani-e-la-sanatoria-degli-spacciatori-e-non-dei-braccianti-video/ prospetta il sospetto che gli unici che ne beneficeranno saranno non i lavoratori al nero ma gli spacciatori o comunque quegli immigrati che hanno disponibilità economiche per farsi auto assumere...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

per sconfiggere la piaga del caporalato occorre prima di tutto avere la volontà politica di sconfiggerlo; il caporalato si sconfigge mandando a tappeto e in modo costante un numero sufficiente di ispettori del lavoro nei luoghi dove questo fenomeno si verifica; ma come ai tempi della schiavitù negli USA quando occorrevano braccia per raccogliere il cotone , così oggi in Italia c'è chi ritiene che sia giusto avere schiavi ne campi che raccolgono pomodori per due lire perché così si abbassa il prezzo del prodotto finale nei supermercati...

La recente sanatoria non serve a niente perché chi li fa lavorare al nero non ha nessuna volontà o convenienza a spendere soldi per regolarizzarli e il basso numero di richieste che per il momento sono pervenute lo dimostra; poi c'è chi come in questo articolo https://voxnews.***/2020/06/09/bellanova-ha-truffato-gli-italiani-e-la-sanatoria-degli-spacciatori-e-non-dei-braccianti-video/ prospetta il sospetto che gli unici che ne beneficeranno saranno non i lavoratori al nero ma gli spacciatori o comunque quegli immigrati che hanno disponibilità economiche per farsi auto assumere...

A dire il vero, speravo che nel trappolone cascasse il sig. Frizz.....

Comunque:

A) ad oggi le domande di sanatoria sono 9.500 su (stimati) 600.000 "irregolari". Il termine scade il 15 luglio. Ai flussi attuali di circa 1.000 domande al giorno, saranno presentate 50/60 mila domande.

Cioè da metà ai due terzi di quel numero (90.000 clandestini) che l'ex Ministro dell'Interno riferì il 24 aprile 2019 come il dato vero, fuori dalle menzogne della campagna elettorale e non ancora travolto dai fumi dei mojitos.

B) L'ottenimento del permesso di soggiorno consentirà a molti migranti di recarsi in altri Paesi Europei.

C) nella vicenda di caporalato calabro-lucano risulta con grande chiarezza la filiera dello sfruttamento dei clandestini. I caporali sono spesso immigrati. MA GLI IMPRENDITORI SCHIAVISTI SONO TUTTI ITALIANI.

PER LA PRIMA VOLTA LA MAGISTRATURA PROVVEDE AL SEQUESTRO DELLE AZIENDE AGRICOLE.

BENE !! PRIMA GLI ITALIANI !!

PS: sig. Etrusco, lei così pio e devoto, provi a scegliersi altre fonti di informazione, che non siano solo siti fascistoidi.....

Potrei suggerirle:

https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://www.osservatoreromano.va/it.html&ved=2ahUKEwjL7NiqkPfpAhVFZcAKHc5lC3gQFjAAegQICBAD&usg=AOvVaw33K30apoRp3ctvaszGwmmK

Modificato da cortomaltese-im

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, cortomaltese-*** ha scritto:

 

Sig. Frizz, alias herr Direktor, si lascia sfuggire così ghiotte notizie ?
Attendiamo con ansia il suo parere !
 

 

 

 

Caporalato e matrimoni di comodo che servivano a far ottenere il permesso di soggiorno agli immigrati. È quanto emerge dall’inchiesta “Demetra” che ha portato a numerosi arresti tra la Calabria e la Basilicata. Sessanta misure cautelari e un decreto di sequestro sono stati disposti dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Castrovillari, Luca Colitta, su richiesta del sostituto procuratore Flavio Serracchiani. Il blitz è scattato stamattina nella Sibaritide e in Basilicata dove 300 agenti della Guardia di finanza hanno eseguito 14 ordinanze di custodia cautelare in carcere. Altri 38 indagati sono finiti ai domiciliari mentre per otto di loro è stato disposta l’obbligo di presentazione.

Il caporalato come tutte le forme di sfruttamento..può essere definito come un usurpazione dei diritti umani equivale all'usura....alla prostituzione..fenomeni abietti e di bassa leva e qualità culturale..le forze in campo x contrastarla ci sono..ma non.sono sufficienti..purtroppo trovata un gang..spuntano fuori altre cinque...una lotta continua tra il bene e il male..bisogna augurarsi che il tintinnio delle manette..faccia redimere..gli aguzzini..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, marzianobravo ha scritto:

Il caporalato come tutte le forme di sfruttamento..può essere definito come un usurpazione dei diritti umani equivale all'usura....alla prostituzione..fenomeni abietti e di bassa leva e qualità culturale..le forze in campo x contrastarla ci sono..ma non.sono sufficienti..purtroppo trovata un gang..spuntano fuori altre cinque...una lotta continua tra il bene e il male..bisogna augurarsi che il tintinnio delle manette..faccia redimere..gli aguzzini..

Oppure che i sequestri delle aziende agricole inducano I PADRONI a rivolgersi agli Uffici di Collocamento....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963