SANITÀ LOMBARDA....

 

UN VERMINAIO....PER QUALCUNO IL COVID È STATO UN OTTIMO AFFARE !!!!

 

Il Tar della Lombardia ha annullato l'accordo tra il Policlinico San Matteo di Pavia e la Diasorin sui test sierologici. E' stato, dunque, accolto il ricorso dell'azienda concorrente TechnoGenetics, rappresentata dallo studio legale Abiosi. Il Tar ha anche disposto la trasmissione degli atti alla Procura della Corte dei Conti poiché, si legge nella sentenza, "la Fondazione San Matteo ha impegnato risorse pubbliche, materiali ed immateriali, con modalità illegittime, sottraendole, in parte qua, alla loro destinazione indisponibile".

TUTTI CAPACI QUESTI GRANDI IMPRENDITORI PRIVATI A FARE LA SANITÀ PRIVATA CON I SOLDI PUBBLICI.......ECCELLENZE LUMBARD !


   

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

11 messaggi in questa discussione

Non ho capito, sig. cortomaltese, quali soldi pubblici ha usato il San Matteo di Pavia facendo un contratto con la Diasorin 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
21 minuti fa, cortomaltese-*** ha scritto:

 

UN VERMINAIO....PER QUALCUNO IL COVID È STATO UN OTTIMO AFFARE !!!!

 

Il Tar della Lombardia ha annullato l'accordo tra il Policlinico San Matteo di Pavia e la Diasorin sui test sierologici. E' stato, dunque, accolto il ricorso dell'azienda concorrente TechnoGenetics, rappresentata dallo studio legale Abiosi. Il Tar ha anche disposto la trasmissione degli atti alla Procura della Corte dei Conti poiché, si legge nella sentenza, "la Fondazione San Matteo ha impegnato risorse pubbliche, materiali ed immateriali, con modalità illegittime, sottraendole, in parte qua, alla loro destinazione indisponibile".

TUTTI CAPACI QUESTI GRANDI IMPRENDITORI PRIVATI A FARE LA SANITÀ PRIVATA CON I SOLDI PUBBLICI.......ECCELLENZE LUMBARD !


   

 

Ciao...

Ti ho mandato un messaggio 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, ahaha.ha ha scritto:

Non ho capito, sig. cortomaltese, quali soldi pubblici ha usato il San Matteo di Pavia facendo un contratto con la Diasorin 

Quei soldi che in regolare gara d'appalto un qualsiasi concorrente dei due soggetti privati avrebbe potuto far risparmiare alla Regione Lombardia.

Il metodo della joint venture ( o quello del project financing ) sono sistemi fantastici per sostituire la GARA D'APPALTO con il PATERACCHIO. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quindi il San Matteo è un ospedale pubblico. Non lo sapevo.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Stasera tutti su Report per vedere altre malefatte della lega. Portiamo al massimo gli indici di ascolto💪

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, ahaha.ha ha scritto:

Quindi il San Matteo è un ospedale pubblico. Non lo sapevo.

 

No. È una fondazione privata. Che però è convenzionata con la Regione Lombardia.

Ora il San Matteo e la Diasorin possono fare tutti gli accordi che vogliono per brevettare un test e metterlo in produzione e venderlo.

Ma non trova strano che la Regione Lombardia scelga quel test SENZA UNA GARA D'APPALTO, escludendo altri centri di ricerca e produzione di test sierologici ?

Anche la Campania alla metà di marzo ha ordinato alla Alpha Pharma un milione di tester. Ma alla metà di marzo quella era la sola azienda in produzione attiva ed in piena emergenza.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma! Se l'ospedale è privato fa i contratti con chi vuole senza gare di appalto. Sta poi alla regione Lombardia accettare o meno i prezzi richiesti dal San Matteo oppure sarà il San Matteo accettare o meno le richieste della Regione Lombardia.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, ahaha.ha ha scritto:

Ma! Se l'ospedale è privato fa i contratti con chi vuole senza gare di appalto. Sta poi alla regione Lombardia accettare o meno i prezzi richiesti dal San Matteo oppure sarà il San Matteo accettare o meno le richieste della Regione Lombardia.

 

Beh....non dovrebbe funzionare così. Se il Sindaco del suo Comune compra la pasta per la mensa scolastica, lei mi insegna che deve fare una gara di appalto con almeno tre concorrenti.

E comprare quella offerta alle migliori condizioni.

Non quella del Mulino Bianco solo perché è Barilla......

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma! Se l'ospedale è privato fa i contratti con chi vuole senza gare di appalto. Sta poi alla regione Lombardia accettare o meno i prezzi richiesti dal San Matteo oppure sarà il San Matteo accettare o meno le richieste della Regione Lombardia.

************

Da report vengo a sapere, proprio ora,  che il San Matteo è un ospedale pubblico, quindi avrebbe dovuto fare la gara d'appalto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
42 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Ma! Se l'ospedale è privato fa i contratti con chi vuole senza gare di appalto. Sta poi alla regione Lombardia accettare o meno i prezzi richiesti dal San Matteo oppure sarà il San Matteo accettare o meno le richieste della Regione Lombardia.

************

Da report vengo a sapere, proprio ora,  che il San Matteo è un ospedale pubblico, quindi avrebbe dovuto fare la gara d'appalto.

Ha ragione. Pensavo che essendo una Fondazione, il San Matteo avesse carattere privatistico (al pari dell'altra fondazione sanitaria di Pavia, la Maugeri di celeste memoria....).

Invece è sì una fondazione, ma di diritto pubblico.

https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://it.m.wikipedia.org/wiki/Fondazione_IRCCS_Policlinico_San_Matteo&ved=2ahUKEwji7O2KjvPpAhUl0aYKHenDA-cQFjASegQIERAB&usg=AOvVaw0t9lC7w_sT5MY7zX6enKDB

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963