il reddito di poltrona colpisce ancora

 Sei foggiani sono stati arrestati dalla Guardia di Finanza per spaccio di stupefacenti, in concorso tra di loro, e detenzione abusiva di armi, anche clandestine. Tre finiscono in carcere, tre ai domiciliari, tutti accusati di far parte di un gruppo criminale che gestiva un importante mercato di eroina e cocaina tra Lucera (Foggia) e Campobasso. I finanzieri hanno inoltre accertato che ii 34enne ritenuto al vertice del gruppo percepiva il reddito di cittadinanza e che un altro esponente aveva da poco presentato la richiesta per beneficiarne. Entrambi sono stati quindi anche segnalati all’Inps per la sospensione della prestazione.  ANSA

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

5 messaggi in questa discussione

Che vergognosi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ha ragione Sanchino, ovvia !!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sono stupito che approvi ser torsolo da Pisa

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
19 ore fa, director12 ha scritto:

 Sei foggiani sono stati arrestati dalla Guardia di Finanza per spaccio di stupefacenti, in concorso tra di loro, e detenzione abusiva di armi, anche clandestine. Tre finiscono in carcere, tre ai domiciliari, tutti accusati di far parte di un gruppo criminale che gestiva un importante mercato di eroina e cocaina tra Lucera (Foggia) e Campobasso. I finanzieri hanno inoltre accertato che ii 34enne ritenuto al vertice del gruppo percepiva il reddito di cittadinanza e che un altro esponente aveva da poco presentato la richiesta per beneficiarne. Entrambi sono stati quindi anche segnalati all’Inps per la sospensione della prestazione.  ANSA

Tutti senegalesi, suppongo .....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora