L'agente che ha ucciso Floyd e incendiato gli USA aveva molti precedenti violenti

Sono emersi dettagli oscuri sul passato di Derek Chauvin, l'ex agente 44enne accusato dell'omicidio di George Floyd, il 46enne afroamericano morto durante un fermo di polizia lo scorso 25 maggio. 
Chauvin, ripreso mentre con il suo ginocchio comprime per quasi nove minuti il collo dell'uomo a terra, mentre quest'ultimo continua a dire: "Non riesco a respirare", rischia fino a 40 anni di reclusione, è accusato di omicidio volontario non premeditato.

Nel passato di questo agente ci sono 17 denunce a vario titolo con lamentale per la sua condotta, In due casi ha ricevuto una lettera di richiamo formale.  L'ex agente, licenziato dopo il caso Floyd, è stato coinvolto in numerose sparatorie a Minneapolis. Nel 2006 ha aperto il fuoco e ucciso un uomo che presumibilmente aveva una pistola. Nel 2008 ha fatto lo stesso contro un sospetto di violenza maschile. E nel 2011, ancora, ha sparato su un uomo in fuga da un conflitto a fuoco. Nonostante ciò, il 44enne è stato elogiato e lodato dai suoi superiori per quasi 20 anni, ricevendo nel 2008 persino la medaglia al valore del dipartimento di polizia.

Insomma un poliziotto violento, mai sanzionato davvero, anzi pure premiato, avrà pensato di poter continuare a farlo senza pagare pegno, qualcuno lo ha protetto? Che ne pensi?

Minneapolis: arrestato Derek Chauvin, il poliziotto che ha ucciso ...


 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

11 messaggi in questa discussione

Il 4/6/2020 in 12:55 , plutoneorbit ha scritto:

qualcuno lo ha protetto? Che ne pensi?

Sicuramente...poi il razzismo, o fascismo che si voglia, in america non è cosi sotterraneo....l'uomo li penso che più che trasferirlo in qualche zona di guerra, magari non gli fanno...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quello che è successo non ha giustificazione; però non si può non notare come un fatto di cronaca locale si stato trasformato in un caso internazionale; a Novembre ci sono le elezione presidenziali e la campagna elettorale è già iniziata e tutti gli argomenti solo validi; la televisione ci mostra le immagini di migliaia di persone che manifestano; un piccolo dubbio: ma quelle persone che protestano  alle ultime elezioni presidenziali per chi avevano votato?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
55 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Quello che è successo non ha giustificazione; però non si può non notare come un fatto di cronaca locale si stato trasformato in un caso internazionale; a Novembre ci sono le elezione presidenziali e la campagna elettorale è già iniziata e tutti gli argomenti solo validi; la televisione ci mostra le immagini di migliaia di persone che manifestano; un piccolo dubbio: ma quelle persone che protestano  alle ultime elezioni presidenziali per chi avevano votato?

Fai venire il voltastomaco.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Un vecchio proverbio dice che non c'è peggior cieco di chi non vuole vedere; mi sono semplicemente posto la domanda se coloro che dimostrano contro l'attuale presidente nelle passate elezioni lo avevano votato (è evidente che le dimostrazioni non sono contro il razzismo , che è solo un pretesto, ma contro l'attuale presidente); mi chiedo come reagirebbero queste piazze se a Novembre Trump avesse la maggioranza degli stati e fosse rieletto; accetterebbero la sconfitta o farebbero la rivoluzione?  viene in mente un romanzo dove si narra il ritorno da uno dei possibili futuri  di un " temponauta"  venuto a recuperare un computer del passato dopo guerre nucleari e guerre civili  in USA  https://www.cicap.org/n/articolo.php?id=278568 

P.S parli di voltastomaco.. è quella che viene leggendo discussioni fra atei e testimoni di geova sull'interpretazione della bibbia da parte di persone che non leggono nemmeno i link di spiegazione che in passato sono stati postati, gente che continua  a porsi le stesse domande affermando di non avere ricevuto risposta     (basterebbe leggere) .... evidentemente  non c'è peggior cieco di chi non vuole vedere....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Un vecchio proverbio dice che non c'è peggior cieco di chi non vuole vedere; mi sono semplicemente posto la domanda se coloro che dimostrano contro l'attuale presidente nelle passate elezioni lo avevano votato (è evidente che le dimostrazioni non sono contro il razzismo , che è solo un pretesto, ma contro l'attuale presidente); mi chiedo come reagirebbero queste piazze se a Novembre Trump avesse la maggioranza degli stati e fosse rieletto; accetterebbero la sconfitta o farebbero la rivoluzione?  viene in mente un romanzo dove si narra il ritorno da uno dei possibili futuri  di un " temponauta"  venuto a recuperare un computer del passato dopo guerre nucleari e guerre civili  in USA  https://www.cicap.org/n/articolo.php?id=278568 

P.S parli di voltastomaco.. è quella che viene leggendo discussioni fra atei e testimoni di geova sull'interpretazione della bibbia da parte di persone che non leggono nemmeno i link di spiegazione che in passato sono stati postati, gente che continua  a porsi le stesse domande affermando di non avere ricevuto risposta     (basterebbe leggere) .... evidentemente  non c'è peggior cieco di chi non vuole vedere....

Non mi fa schifo uno solo perché su un singolo fatto può anche avere un punto di vista diverso. Mi fa schifo soltanto chi SISTEMATICAMENTE sceglie la posizione più razzista. E tu sei un razzista.

PS. Quanto alla contrapposizione tra atei e religiosi, fermo restando che sono lontano anni luce da entrambe le visioni, quando uno come te è religioso io mi sento molto meno lontano dagli atei, che quasi sempre sono meno peggio dei religiosi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, lupogrigio1953 ha scritto:

E tu sei un razzista.

Dovresti spiegare cosa intendi tu per razzismo; perché se tu chiami razzisti quelli che sostengono che tutta l'Africa in Europa non c'entra allora tu fai confusione fra la parola razzismo e la parola buonsenso 

quanto agli atei che sono quasi sempre meno peggio dei religiosi  ti ringrazio per aver usato la parola "quasi sempre"  (è meglio che la parola mai)

Non capisco però cosa abbia a che vedere la tipologia del tuo intervento su una discussione in cui si parla della strumentalizzazione  a fine politici di uno dei tanti fatti di cronaca locale che avvengono quotidianamente in tutto il pianeta

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Dovresti spiegare cosa intendi tu per razzismo; perché se tu chiami razzisti quelli che sostengono che tutta l'Africa in Europa non c'entra allora tu fai confusione fra la parola razzismo e la parola buonsenso 

quanto agli atei che sono quasi sempre meno peggio dei religiosi  ti ringrazio per aver usato la parola "quasi sempre"  (è meglio che la parola mai)

Non capisco però cosa abbia a che vedere la tipologia del tuo intervento su una discussione in cui si parla della strumentalizzazione  a fine politici di uno dei tanti fatti di cronaca locale che avvengono quotidianamente in tutto il pianeta

Ma finiscila, mi vergogno a parlare con uno come te. Lo sai benissimo il perché meriti di essere definito razzista. Inoltre, di qualsiasi argomento si parli, tu scegli sempre la posizione più indegna. Per me sei un prete.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 minuti fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Ma finiscila, mi vergogno a parlare con uno come te.

e perché allora se ti vergogni a parlare con me  intervieni nei miei interventi?  non sarebbe opportuno che tu semplicemente li ignorassi?....   ti avevo chiesto cosa intendi per razzismo ma hai svicolato e non mi hai risposto.. ho avanzato il dubbio (ma forse anziché la parola dubbio avrei dovuto usare la parola certezza)  che la vicenda del poliziotto che ha ucciso sia stata strumentalizzata a scopo politici ma tu non hai argomentato spiegando perché a tuo parere non c'è nessuna strumentalizzazione e che molti di quelli che protestano contro Trump sono suoi ex elettori che hanno  semplicemente cambiato idea ..(ma sarà proprio così?) ti ho detto che fatti del genere avvengono in tutto il pianeta  ma che quando non ci sono altri interessi politici sotto passano sotto silenzio e casi del genre avvengono ogni giorno in America Latina, in Asia, in Cina,  ti risulta che siano state fatte manifestazioni per la morte di questa ragazzina? https://www.repubblica.it/esteri/2020/06/08/news/pakistan_zohra_la_cameriera_di_8_anni_uccisa_a_botte_per_aver_fatto_fuggire_i_pappagalli-258714117/?ref=RHPPTP-BH-I258704444-C12-P6-S2.4-T1  ma sai quanti fatto del genere o peggiori di questi avvengono ogni giorno .. solo che generalmente passano sotto silenzio se non ci sono interessi "forti"  (leggi competizioni elettorali)  per dare a questi fatti risalto..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
22 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

e perché allora se ti vergogni a parlare con me  intervieni nei miei interventi?  non sarebbe opportuno che tu semplicemente li ignorassi?....   ti avevo chiesto cosa intendi per razzismo ma hai svicolato e non mi hai risposto.. ho avanzato il dubbio (ma forse anziché la parola dubbio avrei dovuto usare la parola certezza)  che la vicenda del poliziotto che ha ucciso sia stata strumentalizzata a scopo politici ma tu non hai argomentato spiegando perché a tuo parere non c'è nessuna strumentalizzazione e che molti di quelli che protestano contro Trump sono suoi ex elettori che hanno  semplicemente cambiato idea ..(ma sarà proprio così?) ti ho detto che fatti del genere avvengono in tutto il pianeta  ma che quando non ci sono altri interessi politici sotto passano sotto silenzio e casi del genre avvengono ogni giorno in America Latina, in Asia, in Cina,  ti risulta che siano state fatte manifestazioni per la morte di questa ragazzina? https://www.repubblica.it/esteri/2020/06/08/news/pakistan_zohra_la_cameriera_di_8_anni_uccisa_a_botte_per_aver_fatto_fuggire_i_pappagalli-258714117/?ref=RHPPTP-BH-I258704444-C12-P6-S2.4-T1  ma sai quanti fatto del genere o peggiori di questi avvengono ogni giorno .. solo che generalmente passano sotto silenzio se non ci sono interessi "forti"  (leggi competizioni elettorali)  per dare a questi fatti risalto..

Visto che ti attacchi così tanto a ciò che viene pubblicato su Internet, allora vatti a leggere cosa si dice in merito a due problemi, a volte separati tra loro, a volte uno usato come pretesto e/o aggravante per l'altro.

Il primo dei due problemi è la polizia che commette abusi, cioè delle vere e proprie violazioni delle leggi. Questo è avvenuto in molti casi anche in Italia e il problema dovrebbe essere trattato, altro che strumentalizzazioni. Te lo ripeto, sto parlando di violazioni delle leggi.

Il secondo dei problemi riguarda il razzismo. Se con i binchi ci sono gravissime violazioni delle leggi, con i neri negli US è molto peggio. Se un nero viene accusato di qualcosa, anche i muri sanno che devono per forza patteggiare la pena perché tanto verrebbero condannati lo stesso, oltre al fatto che dovrebbero sobbarcarsi dei costi maggiori che non potrebbero permettersi. Si, la cosa non riguarda solo la polizia, ma anche il sistema giudiziario. Insomma negli US le leggi sono applicate spesso in modo incivile.

Ma rimane il fatto che tu ti trovi SEMPRE, di qualsiasi argomento si tratti, nelle posizioni più indegne.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, lupogrigio1953 ha scritto:

oltre al fatto che dovrebbero sobbarcarsi dei costi maggiori che non potrebbero permettersi

Guarda che queste cose avvengono anche in Italia, se non hai i soldi e devi prendere un avvocato d'ufficio rischi, se puoi prendere un avvocato  pagamento rischi di meno, se puoi permetterti un luminare del foro riuscirà a usare tutti i trucchi e gli stratagemmi previsti dal codice, ti farà fare ricorsi su ricorsi, porterà avanti la causa per anni e alla fine la spunterà; se la causa è civile e chi ha ragione non ha soldi per portare avanti la causa per anni  chi ha ragione ma non i soldi finirà per prendere il torto; se poi la causa è importante egli interessi economici notevoli, possono anche intervenire amici deputati e senatori per modificare la legge e renderla favorevole a chi paga...  come vedi tutto il mondo è paese.. per quanto riguarda l'Italia e  la polizia, salvo rari casi, sono i poliziotti a doversi difendere, non l'opposto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Guarda che queste cose avvengono anche in Italia, se non hai i soldi e devi prendere un avvocato d'ufficio rischi, se puoi prendere un avvocato  pagamento rischi di meno, se puoi permetterti un luminare del foro riuscirà a usare tutti i trucchi e gli stratagemmi previsti dal codice, ti farà fare ricorsi su ricorsi, porterà avanti la causa per anni e alla fine la spunterà; se la causa è civile e chi ha ragione non ha soldi per portare avanti la causa per anni  chi ha ragione ma non i soldi finirà per prendere il torto; se poi la causa è importante egli interessi economici notevoli, possono anche intervenire amici deputati e senatori per modificare la legge e renderla favorevole a chi paga...  come vedi tutto il mondo è paese.. per quanto riguarda l'Italia e  la polizia, salvo rari casi, sono i poliziotti a doversi difendere, non l'opposto.

Ma tu lo leggi quello che scrivo, prima di replicare? E comunque qui l'argomento pricipale era il razzismo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963