Rabbia Sociale

Come è segnalato nel Titolo..potrebbe diffondersi ulteriormente un malcontento generale..dato che il ceto medio non riesce più a campare..e chiaro che se prima della pandemia si faceva fatica con il lockdown la situazione è degenerata..le proteste da Roma a Milano e in tutto lo stivale si moltiplicano...i cortei nelle piazze manifestano per il momento ancora in modo pacifico..ma come in Passato potrebbero infiltrarsi dei facinorosi..e mettere a ferro e fuoco le città..la rassegnazione potrebbe trasformarsi in rabbia generale e la gente imitare i cosiddetti vandali..le istituzioni sono in allerta. E si impegnano .a garantire un normale svolgimento degli eventi ..di fondo vi è però il montare dello scontento per come è gestita la crisi economica..insomma butta male..e non si può far finta che non è successo niente 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

Non  ditelo   ai  maldestri  del  forum... tanto  non  ci credono..ma  intanto  usano   gli  Italiani  per   aumentare   la  rabbia .... ma  da  chi  sono arrivati  gli  ordini  o i  suggerimenti  a  fare   queste  porcate  ?

L'immagine può contenere: 2 persone

E oggi esce una notizia agghiacciante, confermata dai dati ufficiali INPS.
Pare che sulle spalle dei lombardi e dei sardi Fontana e Solinas abbiano deliberatamente non fatto le richieste di Cassa Integrazione in modo che le famiglie fossero con l'acqua alla gola e senza soldi per mangiare così da far montare la rabbia contro il governo per fini propagandistici.
Cioè questi mettono in ginocchio decine di migliaia di lavoratori italiani per guadagnare consensi politici!!!
Ma vi rendete conto della follia?

Siccome non sopporto le fake news questi sono i dati ufficiali presi direttamente dal portale INPS (la Sardegna in tabella non c'è perché Solinas al 23 Aprile non si era degnato di comunicare neanche un nominativo)

Vi cito un articolo sulla Lombardia ma alla Sardegna è andata pure peggio (0 domande pervenute all'INPS fino al 26 aprile)

Copio l'articolo:

"Oggi salta infatti fuori un dato abominevole: su 40 mila richieste di cassa integrazione in deroga fatte pervenire alla Regione Lombardia da lavoratori lombardi, sapete la regione quante ne aveva trasmesse all’ Inps cinque giorni fa? Solo 765. Nel solo Lazio ne avevano già fatte pervenire all'Inps quasi 31 mila. In Campania più di 6 mila.

Nella Lombardia di Fontana 765.

E cosa dice Salvini in tv? Che è uno scandalo che lo Stato non abbia ancora erogato la cassa integrazione in Lombardia. Così come Fontana faceva spallucce e diceva che, poverini, dato che lo Stato non dava loro la cig dovevano pensarci loro come regione.

Questi enormi ritardi causeranno problemi a padri e madri di famiglia, a lavoratori ridotti alla fame. Ma chi ha consentito tutto questo lo sapeva. Perché non è spiegabile altrimenti questa inefficienza. Lo sapeva e sapeva che la fame porta alla rabbia. E la rabbia può essere cavalcata per lucrare consenso".

AGGIORNAMENTO
Escono oggi i dati della Sardegna che, casualmente, seguono pari pari quelli Lombardi.
In Sardegna spedite 570 domande su 29 mila

Ps. Pure in Sicilia la stessa cosa con Musumeci.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
31 minuti fa, pm610 ha scritto:

Non  ditelo   ai  maldestri  del  forum... tanto  non  ci credono..ma  intanto  usano   gli  Italiani  per   aumentare   la  rabbia .... ma  da  chi  sono arrivati  gli  ordini  o i  suggerimenti  a  fare   queste  porcate  ?

L'immagine può contenere: 2 persone

E oggi esce una notizia agghiacciante, confermata dai dati ufficiali INPS.
Pare che sulle spalle dei lombardi e dei sardi Fontana e Solinas abbiano deliberatamente non fatto le richieste di Cassa Integrazione in modo che le famiglie fossero con l'acqua alla gola e senza soldi per mangiare così da far montare la rabbia contro il governo per fini propagandistici.
Cioè questi mettono in ginocchio decine di migliaia di lavoratori italiani per guadagnare consensi politici!!!
Ma vi rendete conto della follia?

Siccome non sopporto le fake news questi sono i dati ufficiali presi direttamente dal portale INPS (la Sardegna in tabella non c'è perché Solinas al 23 Aprile non si era degnato di comunicare neanche un nominativo)

Vi cito un articolo sulla Lombardia ma alla Sardegna è andata pure peggio (0 domande pervenute all'INPS fino al 26 aprile)

Copio l'articolo:

"Oggi salta infatti fuori un dato abominevole: su 40 mila richieste di cassa integrazione in deroga fatte pervenire alla Regione Lombardia da lavoratori lombardi, sapete la regione quante ne aveva trasmesse all’ Inps cinque giorni fa? Solo 765. Nel solo Lazio ne avevano già fatte pervenire all'Inps quasi 31 mila. In Campania più di 6 mila.

Nella Lombardia di Fontana 765.

E cosa dice Salvini in tv? Che è uno scandalo che lo Stato non abbia ancora erogato la cassa integrazione in Lombardia. Così come Fontana faceva spallucce e diceva che, poverini, dato che lo Stato non dava loro la cig dovevano pensarci loro come regione.

Questi enormi ritardi causeranno problemi a padri e madri di famiglia, a lavoratori ridotti alla fame. Ma chi ha consentito tutto questo lo sapeva. Perché non è spiegabile altrimenti questa inefficienza. Lo sapeva e sapeva che la fame porta alla rabbia. E la rabbia può essere cavalcata per lucrare consenso".

AGGIORNAMENTO
Escono oggi i dati della Sardegna che, casualmente, seguono pari pari quelli Lombardi.
In Sardegna spedite 570 domande su 29 mila

Ps. Pure in Sicilia la stessa cosa con Musumeci.

Insomma non si capisce da ciò che scrivi se la responsabilità di dare bonus e CIG sia del governo o delle regioni..una cosa è certa..i soldi non sono arrivati...e senza quelli non si vive...mettiamo sia colpa delle regioni del centrodestra..ma il governo cosa vigila a fare?? Con tutti i funzionari e segretari di sinistra all'esecutivo e nei palazzi del potere..possibile che non spingano per uno sblocco dei finanziamenti?? Se vedono irregolarità segnalarle e punire i trasgressori?? Il governo con le sue autorità mi sembra responsabile di non porre troppa attenzione e sensibilità al problema..perché i furbi ci sono..ma se poi chi deve non li stana.. fa il loro gioco

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 minuti fa, marzianobravo ha scritto:

Insomma non si capisce da ciò che scrivi se la responsabilità di dare bonus e CIG sia del governo o delle regioni..una cosa è certa..i soldi non sono arrivati...e senza quelli non si vive...mettiamo sia colpa delle regioni del centrodestra..ma il governo cosa vigila a fare?? Con tutti i funzionari e segretari di sinistra all'esecutivo e nei palazzi del potere..possibile che non spingano per uno sblocco dei finanziamenti?? Se vedono irregolarità segnalarle e punire i trasgressori?? Il governo con le sue autorità mi sembra responsabile di non porre troppa attenzione e sensibilità al problema..perché i furbi ci sono..ma se poi chi deve non li stana.. fa il loro gioco

Sta per finire la pacchia della "p#ugnetta cassintegrata". D'ora in poi non se ne dovranno occupare più le RmmF (Regioni maldestre molto Frettolose). Sarà eliminato il passaggio "territorialmente importante".

A questo punto però rimane un interrogativo. Su cosa sposteranno adesso l'attenzione le RmmF, visto anche che si avvicina una nuova Campagna Elettorale e il Capitano Conferenziere freme?

Lo scopriremo REgionando. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963