a rimetterci sono sempre altri

Dopo una tranquilla serata in pizzeria, stavano facendo ritorno verso casa, quando la loro vita è stata spezzata da un’auto che proveniva dalla direzione opposta. A distanza di 12 ore dallo spaventoso incidente verificatosi ieri sera, sono stati resi noti i nomi delle due giovani vittime.

Giulia Vangelisti, residente a Cividate Camuno, e Claudia Marioli, di Esine: sono loro le due ventenni (Claudia avrebbe compiuto vent’anni fra pochi mesi) decedute nello scontro frontale lungo la strada statale 42. Le ragazze viaggiavano a bordo di una Opel Corsa in direzione dell’Alta Valle dopo aver mangiato una pizza a Darfo. All’improvviso, come riportato dal Giornale di Brescia, l’utilitaria è stata centrata dall’Audi sulla quale viaggiavano cinque uomini, operai albanesi e tunisini che tornavano a casa, nella Bassa, dopo una settimana di lavoro in Svizzera.domanda:che ci facevano questi in italia? perchè residevano in italia,e quindi con le nostre agevolazioni,ma andavano in svizzera? che ci facevano operai con una potente audi? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963