Parliamo di scuola ...

Qualcuno, tempo fa , e per fare nome e cognome mi riferisco al Cazzaro Fosforo , denunciava che tra i mali principali della scuola italiana ci fossero gli edifici fatiscenti. Verissimo, ce ne sono ancora troppi, ma molti sono stati ristrutturati e la mia risposta corredata da numeri puntuali (più di nove miliardi di investimenti e migliaia di interventi realizzati sul territorio mai visti prima) non riusciva comunque ad essere esaustiva o convincente. Nonostante molti amministratori locali, proprio in questi giorni in cui si saluta l’avvio dell’anno scolastico, stiano inaugurando scuole realizzate con i fondi liberati e messi in circolo dai mille giorni di Renzi. Nonostante ciò , il Cazzaro , continuava a definire Renzi Caudillo o , peggio ancora , bugiardo come e più di Berlusconi .  E’ lo stesso "scetticismo "di un docente che, di fronte alla sperimentazione dei quattro anni alle scuole superiori (sperimentazione condivisa dai collegi docenti e scelta dal consiglio di classe) è convinto che essa nasconda un taglio dei posti di lavoro anche se è scritto nero su bianco che non sarà così, anche se la proposta viene da chi, dopo molti anni di tagli, ha investito somme ingenti sull’istruzione.  La difficoltà di riconoscere la realtà delle cose coinvolge anche quelli che dovrebbero contribuire a formare le opinioni in modo libero. In questi giorni, i più importanti quotidiani nazionali sono pieni di articoli sulla scuola, il suo presente e il suo futuro. Ma la stanno veramente raccontando la scuola vera? “Bisogna valorizzare gli insegnanti, puntare su di loro, formarli e reclutarti in modo diverso”, questo il refrain più gettonato dagli intellettuali o dagli editorialisti sulle prime pagine dei giornali. Qualcosa però sfugge: un nuovo sistema di formazione iniziale e reclutamento esiste, è stato approvato e risponde anche a molte delle osservazioni fatte con imperdonabile ritardo. Questa superficialità non contribuisce a combattere la diffidenza e a ricostruire un sentimento di fiducia che è il primo vero ingrediente che oggi serve per poter fare scuola bene. Per combattere la diffidenza serve chiarezza .  Ma serve anche che gli interlocutori siano pronti a confrontarsi senza pregiudizi. Il potenziamento non va bene perché i profili degli insegnanti dati alle scuole non corrispondono alle richieste per i progetti? Miglioriamo il meccanismo ma non aboliamo l’idea.  L’alternanza nei licei non funziona come dovrebbe? Bene, mettiamo in rete le  esperienze e le strategie che funzionano, ma non bocciamo il pacchetto completo. Va ricostruito , insieme, un clima di fiducia e di rispetto reciproco che è il pre-requisito necessario se davvero vogliamo cambiare la scuola. Perché oggi che le risorse sono state messe a disposizione possiamo elaborare insieme le modalità con cui utilizzarle. E tutti debbomo  impegnarsi a raccontare la scuola vera che non è semplicemente o soltanto quella dove tutto non va e non funziona niente. Il PD sta dimostrando di voler migliorare il sistema: penso, per esempio, alla questione degli insegnanti di sostegno. Quelli che potevamo essere assunti sono stati assunti, gli altri mancano fisicamente. E allora ecco lo sforzo di provare a rendere strutturale un modello basato davvero sul fabbisogno. Come si fa a non capire che ci vuole tempo per vedere i frutti di questo lavoro ma sappiamo che rispetto a prima, oggi, l’anno scolastico si apre per i nostri studenti con più opportunità che andranno ulteriormente potenziate. Quelle dell’innovazione, dell’autonomia didattica, dei progetti di alternanza scuola lavoro, delle competenze, delle sinergie con il territorio, della formazione costante dei docenti. Solo in questo modo si può fare un reale saldo tra quello che va bene e quello che non va bene, tra quello che e' stato fatto e quello che ancora c’è da fare. Solo così si potra' decidere come investire sulla scuola del futuro. Saluti 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

20 messaggi in questa discussione

5 minuti fa, monello.07 ha scritto:

tu al max puoi parlare di "non è mai troppo tardi"

Ringrazio Monellebete per la sua esaustiva risposta . La competenza dimostrata dal Pulcinella ebe te sull'argomento mi ha commosso . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, mark20172 ha scritto:

Ringrazio Monellebete per la sua esaustiva risposta . La competenza dimostrata dal Pulcinella ebe te sull'argomento mi ha commosso . 

secondo te noi x leggere le tue kazzate ad oltranza ci facciamo scendere il latte ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
16 minuti fa, monello.07 ha scritto:

secondo te noi x leggere le tue kazzate ad oltranza ci facciamo scendere il latte ?

Non insistere Monellebete . Più che commuovermi per la tua competenza , non puoi fare ...

IMG_3506.JPG

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

secondo me, nn siamo ancora al livello di buona scuola, siamo ancora ad una sQuola da rivedere togliendo nepotismi (cattedra sotto casa) ke fan parte di una nuova lex sullo stampo di quanto criticato ma usufruito.

nn trasferire insegnanti da nord a sud sarebbe una buona partenza poiké spostarsi x lavorare altrimenti nulla e senza stipendi da manager, oltre separarsi dalla famiglia  e sostenere spese vitto ed alloggio (loro lo debbono pagare di tasca propria) diventa una beffa ke toglie ogni velleità di buona sQuola.  nn si racconti ke a nord occorrono insegnanti di cui il sud abbonda; al sud ci sono alunni ma niente edifici la cui costruzione sarebbe attuabile col denaro buttato in altre vicende. 

se é vero ke la piaga dell'insegnante di sostegno si sta risolvendo col docente in aula fin dal PRIMO GIORNO di lezione, ne son lieta x le famiglie degli allievi.  altri docenti pronti all'insegnamento ci sono, ci sono... basta aumentar il numero delle assunzioni.

sempre x sperare ke la sQuola attuale diventi veramente scuola, c'é da augurarsi ke almeno i docenti abbiano un titolo di studio adeguato al ruolo ke dovranno svolgere...

Modificato da uvabianca111

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Egrg.Dott.Prof:Mark..alla stregua della sua sindacalista tessile senza laurea a sua insaputa....visto che parl idi buona scuola...di ministre al di sopra (de che?')..ebbene,dimentichi ,senza porre malizia,la storiella del I-phone in classe ai ragazzi..e si,perchè secondo qualcunA,lasciando il telefonino in classe,i ragazzi cercano su internet la cultura generale!! non whatsapp...ci mancherebbe!!

il podio piu 'alto dell'aimbecilleeee del mese..è tuo!!

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 minuti fa, rosarossa236 ha scritto:

GIUSTO,PARLIAMO DI SCUOLA...MA PERCHè MARK 525 NON CI RITORNA??

non lo vorrebbero manco come bidello!

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
24 minuti fa, director12 ha scritto:

non lo vorrebbero manco come bidello!

 

34 minuti fa, rosarossa236 ha scritto:

GIUSTO,PARLIAMO DI SCUOLA...MA PERCHè MARK 525 NON CI RITORNA??

Per questi elementi da sbarco tornare sui banchi di scuola,ha la stessa valenza del contadino che semina il grano sul granito.Questo vede riprese ovunque quando esistono solamente in quel contenitore basaltico diviso dalle orecchie che si porta appresso pure la domenica.La buona scuola?Sarà quando riusciranno a levarla dalle grinfie dei comunistelli....

Saluti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, rosarossa236 ha scritto:

GIUSTO,PARLIAMO DI SCUOLA...MA PERCHè MARK 525 NON CI RITORNA??

Se volesse essere così gentile d spiegarmi il motivo per cui dovrei tornare  scuola gliene sarei grato . Grazie 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, director12 ha scritto:

Egrg.Dott.Prof:Mark..alla stregua della sua sindacalista tessile senza laurea a sua insaputa....visto che parl idi buona scuola...di ministre al di sopra (de che?')..ebbene,dimentichi ,senza porre malizia,la storiella del I-phone in classe ai ragazzi..e si,perchè secondo qualcunA,lasciando il telefonino in classe,i ragazzi cercano su internet la cultura generale!! non whatsapp...ci mancherebbe!!

il podio piu 'alto dell'aimbecilleeee del mese..è tuo!!

 

Egregio Direttoretto , temo di non capire di cosa ella stia parlando . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, mark20172 ha scritto:

Egregio Direttoretto , temo di non capire di cosa ella stia parlando . 

non avevo dubbi..tu sei informatissimo solo per le cose che ti aggradano....allora,inforca le lenti da 10 diottrie,e leggi..possibilmente ad alta voce:

http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Si-allo-smartphone-in-classe-Ministro-Fedeli-Il-cellulare-s-scuola-straordinaria-opportunita-21cc6c49-fbc9-4b23-afdd-d92c6758dba8.html

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, virus128 ha scritto:

 

Per questi elementi da sbarco tornare sui banchi di scuola,ha la stessa valenza del contadino che semina il grano sul granito.Questo vede riprese ovunque quando esistono solamente in quel contenitore basaltico diviso dalle orecchie che si porta appresso pure la domenica.La buona scuola?Sarà quando riusciranno a levarla dalle grinfie dei comunistelli....

Saluti.

Virusebete , non ti affannare a fare paragoni di cui non hai la minima contezza . Piuttosto pensa a te che , dopo averci raccontato la bufala di aver frequentato la prestigiosa S.Anna di Pisa , scrivi un'altro con l'apostrofo . Per quelli come te la scuola puo' essere in mano a chiunque ma te somaro eri , sei e sarai ..!! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Striscioni in tutta Italia contro la ministra Fedeli: la protesta del Blocco Studentesco

 

Il Blocco Studentesco ha tappezzato l'Italia con manifesti contro la Fedeli: "Studente italiano segui la linea Fedeli: abbandona gli studi". Un protesta contro gli scarsi risultati del ministro.solo per mark è la mejo.....lui ha avuto sempre un debole per le rosse....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
28 minuti fa, director12 ha scritto:

Striscioni in tutta Italia contro la ministra Fedeli: la protesta del Blocco Studentesco

 

Il Blocco Studentesco ha tappezzato l'Italia con manifesti contro la Fedeli: "Studente italiano segui la linea Fedeli: abbandona gli studi". Un protesta contro gli scarsi risultati del ministro.solo per mark è la mejo.....lui ha avuto sempre un debole per le rosse....

Prima che Direttoretto faccia la solita fugura di mer da , qualcuno gli comunichi che la riforma scolastica e' della Giannini e che la Fedeli ha solo certificato i relativi decreti attuativi anche se con modifiche significative. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, mark20172 ha scritto:

Prima che Direttoretto faccia la solita fugura di mer da , qualcuno gli comunichi che la riforma scolastica e' della Giannini e che la Fedeli ha solo certificato i relativi decreti attuativi anche se con modifiche significative. 

ah..ecco....modifiche SIGNIFICATIVE...ok..e del telefonino in aula,sapientino,che mi racconti??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, rosarossa236 ha scritto:

GIUSTO,PARLIAMO DI SCUOLA...MA PERCHè MARK 525 NON CI RITORNA??

Perchè è come le zanzare tigre la sua idiozia infetterebbe gli altri alunni !

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
18 ore fa, mark20172 ha scritto:

Virusebete , non ti affannare a fare paragoni di cui non hai la minima contezza . Piuttosto pensa a te che , dopo averci raccontato la bufala di aver frequentato la prestigiosa S.Anna di Pisa , scrivi un'altro con l'apostrofo . Per quelli come te la scuola puo' essere in mano a chiunque ma te somaro eri , sei e sarai ..!! 

Min kia spittau seghendo i scalosi stai.Ancora con sta lagna?E chi si affanna?Per un Pidiota?Manco li cani...Ma lascia perdere.La bufala del Sant'Anna la stai affermando,implementando ed inventando tu.. Esiste nella tua mente bacata come la ripresa economica in atto e a suon di ripeterlo te ne sei convinto...COnvinto te conviti tutti.Meno,chiaramente il sottoscritto.Se il Sant'anna nella città della torre pendente a tuo dire è una prestigiosa scuola,che da come scrivi sembrerebbe tu NON averla mai frequentata,ti informo che quella di Genova è tutt'altra cosa.Patenti di asino tientele per te che sarebbe molto più che appropriato al tuo caso.Comunistello da 4 soldi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 14/9/2017 in 12:26 , monello.07 ha scritto:

secondo te noi x leggere le tue kazzate ad oltranza ci facciamo scendere il latte ?

Più che fare scendere il latte fa cadere a terra qualcosa di altro come apre bocca.Da come scrive sembrerebbe avere frequentato la sezione Pd di   Via A. Fratti 9 56100 Pisa nota sede sovversiva altro che l'Istituto Sant'Anna.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, virus128 ha scritto:

Min kia spittau seghendo i scalosi stai.Ancora con sta lagna?E chi si affanna?Per un Pidiota?Manco li cani...Ma lascia perdere.La bufala del Sant'Anna la stai affermando,implementando ed inventando tu.. Esiste nella tua mente bacata come la ripresa economica in atto e a suon di ripeterlo te ne sei convinto...COnvinto te conviti tutti.Meno,chiaramente il sottoscritto.Se il Sant'anna nella città della torre pendente a tuo dire è una prestigiosa scuola,che da come scrivi sembrerebbe tu NON averla mai frequentata,ti informo che quella di Genova è tutt'altra cosa.Patenti di asino tientele per te che sarebbe molto più che appropriato al tuo caso.Comunistello da 4 soldi.

A mio dire ?? Ahahahaha , ma vai a caga re , ebe te !!

LA SCUOLA SANT'ANNA ANCORA IN UNA TOP TEN MONDIALE

La Scuola Superiore Sant'Anna è al nono posto assoluto nella classifica mondiale tra le Università che hanno meno di cinquanta anni

58-santanna-scuola-superiore-pisa-sssa.j La Scuola Sant'Anna di Pisa

Mercoledì 05 Aprile 2017 - 16:11

I ranking delle università continuano a certificare il successo della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa: la nuova affermazione arriva dalla rivista inglese Times Higher Education che l’ha inclusa nella top ten dei giovani migliori giovani atenei al mondo, tra quelli fondati da meno di 50 anni. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, mark20172 ha scritto:

A mio dire ?? Ahahahaha , ma vai a caga re , ebe te !!

LA SCUOLA SANT'ANNA ANCORA IN UNA TOP TEN MONDIALE

La Scuola Superiore Sant'Anna è al nono posto assoluto nella classifica mondiale tra le Università che hanno meno di cinquanta anni

58-santanna-scuola-superiore-pisa-sssa.j La Scuola Sant'Anna di Pisa

Mercoledì 05 Aprile 2017 - 16:11

I ranking delle università continuano a certificare il successo della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa: la nuova affermazione arriva dalla rivista inglese Times Higher Education che l’ha inclusa nella top ten dei giovani migliori giovani atenei al mondo, tra quelli fondati da meno di 50 anni. 

E a me che caz zo me frega?

Vai a romepre il caz zo da un'altra parte.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963