Matteo Renzi ha un futuro da dj 26 maggio 2020

Un'ora abbondante di diretta serale e quasi notturna lunedì 25 maggio mentre uno dei figli tentava disperatamente di studiare nella stanza a fianco. Matteo Renzi si è collegato per lanciare il prossimo libro, "La mossa del cavallo" e il tour di presentazioni che farà lungo l'Italia. Ma era stanco e non aveva troppa voglia di discutere di politica. Così il leader di Iv ha sfoderato quello che potrebbe diventare il suo mestiere di riserva: il disk jockey. E ha allietato il pubblico canticchiando la playlist che aveva selezionato. Eccolo qui a intonare "Notte prima degli esami" di Antonello Venditti, poi Mika e gli Stadio. Se la politica come sembra dai sondaggi non sarà destinata a dargli troppe soddisfazioni, Renzi potrebbe trovarle in discoteca, semre che queste prima o poi siano in grado di riaprire. E un consiglio potrebbe chiederlo a un altro Matteo- Salvini- in grado di mettere una buona parola per il suo esordio al Papeete...

Modificato da ahaha.ha

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

10 messaggi in questa discussione

4 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

Un'ora abbondante di diretta serale e quasi notturna lunedì 25 maggio mentre uno dei figli tentava disperatamente di studiare nella stanza a fianco. Matteo Renzi si è collegato per lanciare il prossimo libro, "La mossa del cavallo" e il tour di presentazioni che farà lungo l'Italia. Ma era stanco e non aveva troppa voglia di discutere di politica. Così il leader di Iv ha sfoderato quello che potrebbe diventare il suo mestiere di riserva: il disk jockey. E ha allietato il pubblico canticchiando la playlist che aveva selezionato. Eccolo qui a intonare "Notte prima degli esami" di Antonello Venditti, poi Mika e gli Stadio. Se la politica come sembra dai sondaggi non sarà destinata a dargli troppe soddisfazioni, Renzi potrebbe trovarle in discoteca, semre che queste prima o poi siano in grado di riaprire. E un consiglio potrebbe chiederlo a un altro Matteo- Salvini- in grado di mettere una buona parola per il suo esordio al Papeete...

Poveraccio! Ma io non lo critico per l'esibizione in sé. Ognuno di noi ha delle goffe inclinazioni naturali e una sua limitata capacità di mantenersi serio. Questo qui ce le ha molto goffe e molto limitata. Non è colpa sua. Ma avrebbe potuto prendere due piccioni con un fava: mantenere la sua promessa agli italiani (salvando almeno la faccia) e darsi allo spettacolo. Ha già fatto televisione: dopo 45 secondi io avevo già capito che era un documentario su lui stesso più che su Firenze e cambiai canale, ma c'è caso che con maggiore impegno e fortuna possa buscare qualcosina più dell'1,5% di ascolti. C'è una fascia di teledipendenti semidecerebrati che amano i personaggetti che si autocelebrano. L'1,5% è l'ultimo sondaggio di Italia Viva. Partitino che rischia di finire sotto la voce "altri" ma che in ogni caso si distinguerà per i posteri. Sarà infatti immortalato sui manuali di retorica come esempio classico di antifrasi. Quello che ultimamente colpisce, e che francamente rattrista (parliamo pur sempre di un ex presidente del Consiglio), è il sempre più affannoso quanto penoso sforzo del personaggetto di raschiare il fondo del suo avaro barile di idee. La cosa curiosa è che, gratta gratta, alla fine vi trova all'incirca le medesime trovate dell'altro Matteo. Parla dei figli e si mette a cantare sui social. Tra poco andrà a intrattenere anche i bagnanti. Magari facendosi precedere pure lui dall'inno nazionale. Il timore è che l'invadenza di questi due tossicodipendenti da comunicazione e da propaganda ci rovini un'estate che già non si prospetta allegra. Visto che hanno raschiato il barile, e visto che tra questi due patetici populisti alla frutta c'è molto più di un semplice parallelismo o di una analogia (sorge financo il sospetto che abbiano un avo comune), allora un'idea gliela suggerisce l'umile sottoscritto. Perché non fondare un partito insieme? Si potrebbe chiamare DMI: Due Matteo per l'Italia. Dice: ma non ne bastava e avanzava uno? Vero, ma l'effetto sorpresa potrebbe scioccare e vellicare quella famosa fascia elettorale di decerebrati.

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ahahahahaha , più o meno il Cazzaro Napoletano dice le stesse cose che disse poco più di un anno fa quando Renzi presento il suo ultimo libro ( se lo trovo vado a ritrovare il post , nda).  Poi mostrai l’articolo sotto e il Pulcinella partenopeo scomparve dal forum 3/4 giorni dopo ancora ammaccato e silente sul post ( ah già , non  mi legge , Ahahahahaha ). 

 

Matteo Renzi boom: libro più letto in Italia e presentazioni sold-out

Un'Altra Strada è in vetta alla classifica dei libri più venduti e il senatore dem è accolto da folle adoranti a ogni uscita pubblica

di Marco Zonetti
Matteo Renzi boom: libro più letto in Italia e presentazioni sold-out
Matteo Renzi presenta il suo libro Un'altra Strada a Mestre 
Foto Alessio De Giorgi (Facebook)
 

Matteo Renzi spopola in libreria. La sua ottava fatica letteraria Un'Altra Strada è già best-seller nonché libro più venduto in Italia, e le presentazioni sono un trionfo all'insegna del tutto esaurito.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Ahahahahaha , più o meno il Cazzaro Napoletano dice le stesse cose che disse poco più di un anno fa quando Renzi presento il suo ultimo libro ( se lo trovo vado a ritrovare il post , nda).  Poi mostrai l’articolo sotto e il Pulcinella partenopeo scomparve dal forum 3/4 giorni dopo ancora ammaccato e silente sul post ( ah già , non  mi legge , Ahahahahaha ). 

 

Matteo Renzi boom: libro più letto in Italia e presentazioni sold-out

Un'Altra Strada è in vetta alla classifica dei libri più venduti e il senatore dem è accolto da folle adoranti a ogni uscita pubblica

di Marco Zonetti
Matteo Renzi boom: libro più letto in Italia e presentazioni sold-out
Matteo Renzi presenta il suo libro Un'altra Strada a Mestre 
Foto Alessio De Giorgi (Facebook)
 

Matteo Renzi spopola in libreria. La sua ottava fatica letteraria Un'Altra Strada è già best-seller nonché libro più venduto in Italia, e le presentazioni sono un trionfo all'insegna del tutto esaurito.

Sig. Mark.....mi stupisce !!!

Trattasi di roba vecchia di oltre un anno..... 

Anche lei bluffa, come il Leopoldino??

Articolo su AFFARI ITALIANI, Sabato, 16 febbraio 2019 - 18:19:00

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Caz.z.o dice ?? Lo so bene che e’ roba di un anno fa circa . L’ho pure detto !! Ma vede che e’ impulsivo ?? Risponde senza nemmeno leggere e poi fa il pistolotto ?? Mah , mi sembra abbia imboccato una strada pericolosa . Mi aspetterei un “ mi scusi mi sono sbagliato “. 

Modificato da mark222220

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Roba vecchia? Quando leoppoldino era ancora un umile senatore del PD?

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ocio sig cortomaltese,ocio.

La prossima volta il torsolo di pisano, bi-laureato disonesto e ladro, la bastonerà a dovere.,

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, mark222220 ha scritto:

Caz.z.o dice ?? Lo so bene che e’ roba di un anno fa circa . L’ho pure detto !! Ma vede che e’ impulsivo ?? Risponde senza nemmeno leggere e poi fa il pistolotto ?? Mah , mi sembra abbia imboccato una strada pericolosa . Mi aspetterei un “ mi scusi mi sono sbagliato “. 

Mi sono sbagliato. Lei ha scritto in effetti "circa un anno fa"....

Quando il consenso attorno al Leopoldino non era ancora sceso al 1,5%

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie per aver espresso le scuse . Dopodiché chiedo : da dove evince che il consenso di Renzi e’ al 1,5% ? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Italia Viva di Matteo Renzi al 2,5% (-0,5).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, mark222220 ha scritto:

Grazie per aver espresso le scuse . Dopodiché chiedo : da dove evince che il consenso di Renzi e’ al 1,5% ? 

Scommettiamo un caffè

Per il duemila ventitré ?

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963