L'Italia incompiuta

E mo vojo fa du passi in questa storia

considerando che so' stato assente

me devo reimparà tutto a memoria

ma serà duro tenete tutt'a mmente

da quando in de li tempi mia

c'ereno stati e staterelli vari

e tutti li porelli de miei pari

eren trattati come porcheria.

Ora c'arritroviamo co' no stato solo

riunito sotto un unica bandiera

'n po' con er coraggio 'n po' cor dolo

co' tanti morti e na continua guera.

Pare che un certo Cavour, soddisfatto

d'avecce terminato la questione

ebbe a sbottare un giorno tutt'an tratto

L'talia l'emo fatta, e va benone”

ma poi aggiunse pensando un po' ar domani

Ora ce resta er compito più 'ngrato

ce tocca puro de fare l'italiani”

So' passati tan'anni da quer giorno

da quanno a Roma ce fecero la breccia

ma se ce penso e poi me guardo attorno

ce trovo 'n po' de tutto, brava gente o feccia

e per quanto poi spilucchi ner contorno

de l'italiani proprio... nun ce traccia.

                                                      pasquino

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

Vero d'Italiani non c'è traccia è te ne accorgi quando vai negli uffici postali, ti trovi sempre davanti lo straniero che ti fa perdere tre ore perchè ha problemi con qualcosa , te ne accorgi che non c'è più traccia degli italiani quando devi andare alla mutua ... tu Italiano devi pagare i ticket , i referti , fare la coda , e lo straniero ha sportelli preferenziali con tanto di "mediatore culturale" te ne accorgi che non ci sono più Italiani quando devi viaggiare in treno di notte , ci trovi gli stranieri accatastati gli uni sugli altri, te ne accorgi quando ti fai un giro attorno alla stazione termini, te ne accorgi quando devi pagare la mensa per i figli, te ne accorgi che non ci sono italiani quando devi pagare le tasse universitarie, te ne accorgi quando lo stato per dimostrare di esistere ed essere presente: multa per divieto di sosta , multa per aver dimenticato il bollo, multa di qua multa di là ti accorgi che non ci sono più italiani quando parli con le persone , gli italiani sono pieni di debiti e all'estero è tutto meglio, (vedi paradisi fiscali) ti accorgi che non ci sono più Italiani se guardi la televisione, se vai negli uffici pubblici, ti accorgi però di essere Italiano quando devi pagare le tasse , ti accorgi di essere italiano quando ti rendi conto che comandano solo e soltanto le banche, ti accorgi di essere Italiano , quando non hai i soldi per arrivare a fine mese, ti accorgi di essere Italiano quando Tu o i tuoi figli non riescono a trovare lavoro ti accorgi di essere italiano , quando devi pagare i parcheggi per l'auto e sai perfettamente che i parcheggi disponibili non bastano, ti accorgi di essere italiano quando fai il pieno della benzina, ti accorgi di essere Italiano quando sai che il latte fresco che bevi alla mattina è latte in polvere che proviene dall'estero ed e spacciato legalmente come latte fresco , ti accorgi di essere italiano quando stai male e per curarti devi pagare il ticket , quindi caro amico gli ITALIANI SONO STATI FATTI ED ECCOME!! SE SONO STATI FATTI!! anche un certo Agnelli , Gianni disse anche lui L'italia è stata fatta ora facciamo gli Italiani ... (facciamoli pagare però)...  mo tu vorreste pure avecce na riconoscenza pe aveè preso en giro tutta sta gente?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963