Se sei al 3% devi stare zitto . Ahahahaha

 Secondo qualche idiotoide del forum ( non faccio nomi tanto si riconoscono da soli , nda ) fanno propria notazione per cui un partitino del 3% ( dai sondaggi) dovrebbe stare “al suo posto” e non interferire con le politiche dei “grandi”. Una notazione  bizzarra, direi da vecchia concezione elitaria e “benpensante” della politica . Sarà che mi sono formato alla scuola di un partito che non si poneva limiti di intervento in rapporto alla sua forza elettorale, che non solo era nettamente minoritaria, ma pure confinata in un isolamento che riusciva a rompere solo per una grande, tenace e perfino rompiscatole capacità di proporre idee, obbiettivi, strategie sulle quali costruiva il consenso (per l’appunto). Se qualcuno in quel partito avesse detto “facciamocene una ragione, abbiamo solo il 20%, siamo in netta minoranza e abbiamo contro l’80% del paese, quindi diamoci una ridimensionata proporzionale al nostro peso elettorale” sarebbe stato preso per matto. Io ho imparato che una buona idea non diventa cattiva solo perché perde alle elezioni, o ha poco consenso oggi. Così come una idea cattiva può stravincerle con largo consenso . Ho imparato che è assolutamente legittimo ( ma lo ho imparato io che ho frequentato le sezioni mica quegli idio ti che si sciacquano la bocca con la “sx” senza averne mai avvicinato nemmeno la porta) se combatti con le armi della democrazia, far valere le tue ragioni oltre il peso elettorale che hai. Il ruolo politico non si esaurisce tutto nel risultato elettorale e la battaglia politica democratica dura 365 giorni l’anno, non uno ogni cinque. Pretendere che questo valga per alcuni e per altri no è una roba di destra pericolosa, altro che neoliberismo d’accatto .
Altrimenti non avrebbe senso la lotta politica, il dibattito pubblico, lo stesso Parlamento. Basterebbe, come sostengono alcuni grillebeti doc, che il Parlamento fosse la riunione dei capigruppo che esprimessero ciascuno, come nel CdA di una S.p.A., un voto equivalente alla percentuale ottenuta alle elezioni. Il grillismo è entrato nell’anima di certa “sinistra” e l’ha corrotta senza che se ne accorgesse.  Oggi ci sono solo presuntuosi  e gli stroppianti che fanno lezioni nei barber shop napoletani  od alle giovenche da mungere in alto Veneto ed obbiettano sulla supervalutazione del 3% solo perché non riesce a far fruttare al meglio la sua percentuale. Che sia il 2% o il 22% fa lo stesso. Fate ridere . Ed io rido !! Saluti 

Modificato da mark222220

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

23 messaggi in questa discussione

Bel discorso, però rimane il fatto che Renzi aveva promesso di tornare a casa e rimanerci e non l'ha fatto.

E questo a me pare disdicevole e pure poco serio, quindi inutile arrampicarsi sugli specchi con le parole.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per non parlare degli impicci del padre. Da profano il 3 per cento a me pare pure troppo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 minuti fa, lelotto2 ha scritto:

Bel discorso, però rimane il fatto che Renzi aveva promesso di tornare a casa e rimanerci e non l'ha fatto.

E questo a me pare disdicevole e pure poco serio, quindi inutile arrampicarsi sugli specchi con le parole.

Ancora ?? Lo spiego anche a lei che e’ nuovo del forum con la speranza che non diventi un mantra come per qualche altro ebe te : Renzi , prima del voto referendario , disse (sbagliando perché personalizzo ‘ troppo sulla sua figura quel referendum ) 1) se perdo mi dimetto da premier 2) se perdo lascio il ruolo di segretario del Pd 3) se perdo lascio la politica .   Perse e 1) la sera stessa si dimise da Presidente del Consiglio 2) dopo 76 ore si dimise da segretario del PD 3) non lascio’ la politica perche’ convinto da circa 800.000 richieste di militanti del PD che lo invitavano caldamente a rimanere al suo posto . Erano una parte di quei 3 milioni circa che lo votarono alle primarie . E’ tutto chiaro ?? Ora vedo che lei si “scandalizza” per quella scelta . Legittimo !! Però si vada anche a vedere dichiarazioni uguali di altri esponenti di altri partiti e movimenti a cui aderiscono un paio di idio ti di questo forum che , senza nessuno alle spalle , e magari eletti con un centinaio di click, hanno avuto lo stesso comportamento e senza dimettersi da alcunché . Quindi : o ci si indigna per tutti o non ci indignamo per nessuno. Spererei di essere stato chiaro . 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
21 minuti fa, lelotto2 ha scritto:

Per non parlare degli impicci del padre. Da profano il 3 per cento a me pare pure troppo.

Gli impicci del padre che ?? A parte che  beato lei che li conosce molto meglio della magistratura visto che non c’è stata nessuna sentenza definitiva , non credo che possa esserci nessun aggancio della figura di un padre e quella di un figlio . Soprattutto in politica . Le risulta che Renzi abbia la fedina penale macchiata da qualche reato ?? Risponda risponda , non si periti.  Per quanto riguarda il 3% continui pure a considerarlo pure troppo . Legittimo . Anche io potrei considerarlo un idio ta . Lo e’ ?? Non lo e’ ?? Chissà !! A me pare di sì !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sig lelotto, benvenuto nella compagnia degli i-dioti.

E se lo dice un torsolo disonesto di cazzaro pisano che ruba a man salda pensieri altrui spacciandoli per propri, vuol dire  che in confronto alle falsità del torsolo, il titolo di i-diota diventa una medaglia al valore.

Allo sciocco torsolo di cazzaro pisano, gli diciamo di andarsi a rivedere cosa disse Leopoldino da Bruno Vespa.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, mark222220 ha scritto:

 Secondo qualche idiotoide del forum ( non faccio nomi tanto si riconoscono da soli , nda ) fanno propria notazione per cui un partitino del 3% ( dai sondaggi) dovrebbe stare “al suo posto” e non interferire con le politiche dei “grandi”. Una notazione  bizzarra, direi da vecchia concezione elitaria e “benpensante” della politica . Sarà che mi sono formato alla scuola di un partito che non si poneva limiti di intervento in rapporto alla sua forza elettorale, che non solo era nettamente minoritaria, ma pure confinata in un isolamento che riusciva a rompere solo per una grande, tenace e perfino rompiscatole capacità di proporre idee, obbiettivi, strategie sulle quali costruiva il consenso (per l’appunto). Se qualcuno in quel partito avesse detto “facciamocene una ragione, abbiamo solo il 20%, siamo in netta minoranza e abbiamo contro l’80% del paese, quindi diamoci una ridimensionata proporzionale al nostro peso elettorale” sarebbe stato preso per matto. Io ho imparato che una buona idea non diventa cattiva solo perché perde alle elezioni, o ha poco consenso oggi. Così come una idea cattiva può stravincerle con largo consenso . Ho imparato che è assolutamente legittimo ( ma lo ho imparato io che ho frequentato le sezioni mica quegli idio ti che si sciacquano la bocca con la “sx” senza averne mai avvicinato nemmeno la porta) se combatti con le armi della democrazia, far valere le tue ragioni oltre il peso elettorale che hai. Il ruolo politico non si esaurisce tutto nel risultato elettorale e la battaglia politica democratica dura 365 giorni l’anno, non uno ogni cinque. Pretendere che questo valga per alcuni e per altri no è una roba di destra pericolosa, altro che neoliberismo d’accatto .
Altrimenti non avrebbe senso la lotta politica, il dibattito pubblico, lo stesso Parlamento. Basterebbe, come sostengono alcuni grillebeti doc, che il Parlamento fosse la riunione dei capigruppo che esprimessero ciascuno, come nel CdA di una S.p.A., un voto equivalente alla percentuale ottenuta alle elezioni. Il grillismo è entrato nell’anima di certa “sinistra” e l’ha corrotta senza che se ne accorgesse.  Oggi ci sono solo presuntuosi  e gli stroppianti che fanno lezioni nei barber shop napoletani  od alle giovenche da mungere in alto Veneto ed obbiettano sulla supervalutazione del 3% solo perché non riesce a far fruttare al meglio la sua percentuale. Che sia il 2% o il 22% fa lo stesso. Fate ridere . Ed io rido !! Saluti 

Il 3% circa lo ebbe LEU alle elezioni. Fa 5 senatori e 14 deputati.

Italia Viva ha 16 senatori e 31 deputati. Frutto di una scissione e non di una elezione. Infatti con lo stesso consenso di LEU ha una rappresentanza doppia.

Il problema quindi si pone in questi termini:

"Tiro la corda finché non si rompe e poi fine del bluff e del film.....si va a votare e poi conterò come Bersani, oppure la finisco col giocare a fare il Fausto Bertinotti ?"

La scelta è tutta del Leopoldino. Secondo me che il pokerista bluffa la vicenda Bonafede lo dimostra al 1000%

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
35 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Sig lelotto, benvenuto nella compagnia degli i-dioti.

E se lo dice un torsolo disonesto di cazzaro pisano che ruba a man salda pensieri altrui spacciandoli per propri, vuol dire  che in confronto alle falsità del torsolo, il titolo di i-diota diventa una medaglia al valore.

Allo sciocco torsolo di cazzaro pisano, gli diciamo di andarsi a rivedere cosa disse Leopoldino da Bruno Vespa.

Lei si fa troppe illusioni . Lei e’ rimane l’incontrastato capo degli idioti con in più  l’aggravante di essere pure un co@lione . Vado alla spiegazione del perché del suo triste stato : Lei dice di essere del PD .  Bene !! In una importante occasione dove il PD e’ presente , lei non vota come indica il PD ed il suo segretario ma in maniera diametralmente opposta . Nemmeno si astiene , vota proprio contro . Già qui lei manifesta sintomi di idiozia viscerale preoccupanti . Il suo voto contribuisce a far sì che il Governo in cui il PD ne gestisce l’operato si dimetta in modo che anche il pdc si debba dimettere . A catena , questo comporta che pure il segretario del suo partito faccia lo stesso e nel frattempo lei contribuisca affinché due forze populiste è razziste gettino le basi per formare un governo razzo populista . Ciò sarebbe già sufficiente affinché si potesse dichiarare conclamata la sua idiozia . Ma mica basta !! Succede che Sanchino conosciuto come il creti no Veneto , gira tutte le vallate del Veneto del nord e tra un salto in una osteria e l’altra si vanta pure di essere riuscito in questa memorabile impresa che , a detta sua , gli ha consentito pure di prendere un archibugio ed aver tentato di sparare pallettoni nelle terga del segretario del suo partito. Questo era quelli che si diceva nelle osterie con gli avventori increduli se Sanchino fosse così perché approdato al coma etilico oppure se e’ così dalla nascita . Credo onestamente  che qualsiasi normodotato proverebbe una speciale compassione per uno così . Macché , Sanchino ci vuole stupire e va oltre . Pretende ed anela che ora il partito di cui non ha seguito le direttive e che lo hanno “costretto “ ad imbracciare L’archibugio , si allei con un movimento che ha offeso in maniera molto più che vergognosa il suo partito. Lo pretende e minaccia di staccare nuovamente dalla parete l’archibugio di cui sopra . Questo e’ Sanchino conosciuto pure non come un creti no  ma il creti no. Alla prossima ...!! 

Modificato da mark222220

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
27 minuti fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Il 3% circa lo ebbe LEU alle elezioni. Fa 5 senatori e 14 deputati.

Italia Viva ha 16 senatori e 31 deputati. Frutto di una scissione e non di una elezione. Infatti con lo stesso consenso di LEU ha una rappresentanza doppia.

Il problema quindi si pone in questi termini:

"Tiro la corda finché non si rompe e poi fine del bluff e del film.....si va a votare e poi conterò come Bersani, oppure la finisco col giocare a fare il Fausto Bertinotti ?"

La scelta è tutta del Leopoldino. Secondo me che il pokerista bluffa la vicenda Bonafede lo dimostra al 1000%

Lei dice alcune cose giuste ma alcune sbagliate . Una su tutte ma decisiva : il 3% di Italia Viva e’ il frutto del suo desiderio e non ha nessunissimo valore per determinare gli asset attuali di governo. Ora conta il numero dei parlamentari che siedono in parlamento ed i sondaggi contano meno di 0 perché se così non fosse , il governo divrebbe essere stato già dimissionario visto che i sondaggi danno la coalizione di destra in vantaggio di 15 punti sulle altre possibili . Ci siamo ?? Spero di sì . Ergo : i parlamentari di Italia Viva hanno la stessa valenza di quelli del Pd , di quelli del M5S e di quelle di LEU perché nessuno di loro avrebbe la possibilità e la capacità di governare , da soli e/o coalizzandosi , senza l’apporto decisivo di Italia viva . Spero di aver chiarito in modo definitivo . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 

Da quanto ha scritto, si capisce che lo sciocco cazzaro pisano è talmente sciocco che si dà la zappa sui piedi da solo.

Potrei smontargli il post pezzo per pezzo e infilarglielo nel posteriore, ma ci rinuncio per il semplice motivo che perderei solo tempo.

Un augurio voglio comunque farglielo:

Sciocco e disonesto ladro di pensieri altrui, si dimetta da maggiordomo,  ormai ha una età, che, vederla mentre raccoglie il pitale di Leopoldino il Grande per andarlo a vuotare in fondo alle scale, solleva un sentimento di  forte commozione  nei di lei riguardi per la mostruosa fatica che ogni mattina deve affrontare per sostenere l'incombenza che Leopoldino le ha imposto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, mark222220 ha scritto:

Ancora ?? Lo spiego anche a lei che e’ nuovo del forum con la speranza che non diventi un mantra come per qualche altro ebe te : Renzi , prima del voto referendario , disse (sbagliando perché personalizzo ‘ troppo sulla sua figura quel referendum ) 1) se perdo mi dimetto da premier 2) se perdo lascio il ruolo di segretario del Pd 3) se perdo lascio la politica .   Perse e 1) la sera stessa si dimise da Presidente del Consiglio 2) dopo 76 ore si dimise da segretario del PD 3) non lascio’ la politica perche’ convinto da circa 800.000 richieste di militanti del PD che lo invitavano caldamente a rimanere al suo posto . Erano una parte di quei 3 milioni circa che lo votarono alle primarie . E’ tutto chiaro ?? Ora vedo che lei si “scandalizza” per quella scelta . Legittimo !! Però si vada anche a vedere dichiarazioni uguali di altri esponenti di altri partiti e movimenti a cui aderiscono un paio di idio ti di questo forum che , senza nessuno alle spalle , e magari eletti con un centinaio di click, hanno avuto lo stesso comportamento e senza dimettersi da alcunché . Quindi : o ci si indigna per tutti o non ci indignamo per nessuno. Spererei di essere stato chiaro . 

 

E il solito discorso... tutti colpevoli..nessun colpevole..e il trend di massa.. tipico di questo paese..Non mantenere le promesse..se non per calcolo..tornaconto ..dove vogliamo andare??? Allo scatafascio se va bene..con questa logica doppio giochista.. a cui nessuno si indigna..la conseguenza è l'anarchia è non il senso dello stato..le ruberie.. e non l'onestà..tipico atteggiamento da baraccone di un circo..negligente e disonesto 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, mark222220 ha scritto:

Lei dice alcune cose giuste ma alcune sbagliate . Una su tutte ma decisiva : il 3% di Italia Viva e’ il frutto del suo desiderio e non ha nessunissimo valore per determinare gli asset attuali di governo. Ora conta il numero dei parlamentari che siedono in parlamento ed i sondaggi contano meno di 0 perché se così non fosse , il governo divrebbe essere stato già dimissionario visto che i sondaggi danno la coalizione di destra in vantaggio di 15 punti sulle altre possibili . Ci siamo ?? Spero di sì . Ergo : i parlamentari di Italia Viva hanno la stessa valenza di quelli del Pd , di quelli del M5S e di quelle di LEU perché nessuno di loro avrebbe la possibilità e la capacità di governare , da soli e/o coalizzandosi , senza l’apporto decisivo di Italia viva . Spero di aver chiarito in modo definitivo . 

Anche senza Bertinotti, Prodi non aveva la maggioranza......

Almeno bisogna riconoscere che sulle 35 ore Bertinotti fu (tragicamente) coerente fino in fondo.

Mentre Renzi sul rapporto tra Bonafede e la legalità ha fatto la figura del can che abbaia.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Anche senza Bertinotti, Prodi non aveva la maggioranza......

Almeno bisogna riconoscere che sulle 35 ore Bertinotti fu (tragicamente) coerente fino in fondo.

Mentre Renzi sul rapporto tra Bonafede e la legalità ha fatto la figura del can che abbaia.

Secondo me ha fatto il comico più che il can che abbaia.

Lo sapevano anche in Afghanistan che non avrebbe fatto cadere il governo sfiduciando Bonafede.

Per il bene degli italiani, non per il suo.🤭

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

 

 

Potrei smontargli il post pezzo per pezzo e infilarglielo nel posteriore, ma ci rinuncio per il semplice motivo che perderei solo tempo.

Un augurio voglio comunque farglielo:

Sciocco e disonesto ladro di pensieri altrui, si dimetta da maggiordomo,  ormai ha una età, che, vederla mentre raccoglie il pitale di Leopoldino il Grande per andarlo a vuotare in fondo alle scale, solleva un sentimento di  forte commozione  nei di lei riguardi per la mostruosa fatica che ogni mattina deve affrontare per sostenere l'incombenza che Leopoldino le ha imposto.

Ma si dai , smonta smonta , ti autorizzo !! Dai che aspetto con impazienza . Ahahahaha  . Per il resto ti qualifichi da solo : ti do dell’idio ta e del co@lione e te lo motivo con i fatti . Con quello che hai detto te stesso . Provaci anche te , se ci riesci . Saluti , co@lione. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
29 minuti fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Anche senza Bertinotti, Prodi non aveva la maggioranza......

Almeno bisogna riconoscere che sulle 35 ore Bertinotti fu (tragicamente) coerente fino in fondo.

Mentre Renzi sul rapporto tra Bonafede e la legalità ha fatto la figura del can che abbaia.

Per lei . Per me quella dello Statista !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Buonpomeriggio torsolo di ladro di pensieri altrui, ma non aveva detto che non mi rispondeva più?

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Per lei . Per me quella dello Statista !! 

Anche per me,: comico statista.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
25 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Secondo me ha fatto il comico più che il can che abbaia.

Lo sapevano anche in Afghanistan che non avrebbe fatto cadere il governo sfiduciando Bonafede.

Per il bene degli italiani, non per il suo.🤭

Eh eh eh Sanchino !! Lei ha parlato con qualche Afgano ?? Razza di idio ta , ti eri preparato due discorsini . Uno e’ quello che hai vomitato ora ora un caso di fiducia , l’altro sarebbe stato quello improntato alla irresponsabilità se Renzi lo avesse sfiduciato . Ma te , *** , vuoi insegnare a babbo a pipa’.  Eh eh eh . Su , levati dalle pal le , disadattato solitario . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Buonpomeriggio torsolo di ladro di pensieri altrui, ma non aveva detto che non mi rispondeva più?

 

Si sbaglia . Ho detto che non le rispondevo piu quando non avevo voglia di divertirmi . Avevo voglia e l’ho fatto . Ma ora la lascio solk con la sua solitudine e disperazione . Buon pomeriggio , buffone !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Solitario? Come fa a dire solitario, se contrariamente alle sue promesse di starmi lontano, la devo sempre mettere sotto le ruote del trattore per farla stare buonino?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, mark222220 ha scritto:

Per lei . Per me quella dello Statista !! 

Perché, gli Statisti sono soliti votare la fiducia ai Ministri Grulli ? Proprio a quello che lei chiama DJ Fofo'....e che ha consentito la scarcerazione di mafiosi. (Credo più per incapacità che per malafede).

Kakkio però che statista il fiorentino !!

Lorenzo dei Medici sorgerà dalla tomba per omaggiare Leopoldino !!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, mark222220 ha scritto:

Eh eh eh Sanchino !! Lei ha parlato con qualche Afgano ?? Razza di idio ta , ti eri preparato due discorsini . Uno e’ quello che hai vomitato ora ora un caso di fiducia , l’altro sarebbe stato quello improntato alla irresponsabilità se Renzi lo avesse sfiduciato . Ma te , *** , vuoi insegnare a babbo a pipa’.  Eh eh eh . Su , levati dalle pal le , disadattato solitario . 

Lei torsolo di cazzaro pisano sarebbe babbo che pipa o che si fa le pi-ppe?

Io non avevo bisogno di preparare discorsini, ne avevo già riportato uno la sera prima dove dicevo che Leopoldino il grande non avrebbe mai sfiduciato Bonafede per la fifa blu che aveva se si fosse andati a nuove elezioni.

Modificato da ahaha.ha

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 24/5/2020 in 09:15 , mark222220 ha scritto:

3) non lascio’ la politica perche’ convinto da circa 800.000 richieste di militanti del PD che lo invitavano caldamente a rimanere al suo posto .

Quindi : o ci si indigna per tutti o non ci indignamo per nessuno. Spererei di essere stato chiaro . 

 

Doveva lasciare la politica così come aveva promesso, punto.

Per quanto riguarda gli altri...io mi indigno PER TUTTI, non per nessuno.

Spero di essere stato chiaro (cit.).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Forse non mi sono spiegato bene . Ci riprovo : dopo essersi dimesso da pdc e da segretario del PD a Renzi sono arrivate decine decine e decine di migliaia di mai dove , chi lo aveva votato e quindi suoi elettori privilegiati ed a cui Renzi doveva dare conto , gli hanno chiesto di rimanere . Lui ha accettato di rimanere solo se avesse vinto le successive primarie . Lui non le ha vinte . Le ha stravinto con milioni di voti . Chiaro ?? Quindi ha fatto bene a rimanere perché e’ una grande risorsa della politica italiana . La migliore !! Lei non e’ d’accordo ?? Bene ci sta ed e’ un suo diritto . Basta però non venire a rompere i co@lioni su questa ridicola vicenda che , mi sembra , sia rimasta l’ultima e fortemente ammaccata in mano ai suoi detrattori . Ora punto lo dico io con una postilla : lei ha fatto una domanda /considerazione . Io le ho risposto . Lei ha aggiunto che si indigna per tutti coloro che hanno fatto promesse analoghe senza rispettarne . Ecco , bene , ora però vada a chiedere ai sostenitori di quest’ultimi pari spiegazioni . Non conosce i nomi ?? Glieli fornisco io : Il Cazzaro napoletano Fosforo 311 e Sanchino il creti no ahaha.ha. Glielo chiedo perché solo così dimostra che si indigna per tutti e non per uno solo . Punto !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963