Giorno della memoria Giovanni Falcone

Giovanni Falcone, il ricordo 28 anni dopo: “Era amareggiato ma fiducioso. Si recuperi una storia che è fatta più di conflitti che trionfi”

La lettera di Umberto Santino, fondatore assieme ad Anna Puglisi del Centro siciliano di documentazione Giuseppe Impastato di Palermo, il primo centro studi sulla mafia sorto in Italia. Il racconto dell'ultimo incontro con il magistrato, nel febbraio 1992, e dell'avversione di alcuni nei confronti del suo lavoro, che "turbava equilibri, era un atto continuo di destabilizzazione"

 

Giovanni Falcone, il ricordo 28 anni dopo

 

 

 

Screenshot.png

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963