Tradimento, voi perdonate?

In linea di massima penso che perdonerei, ma dipende dal suo atteggiamento. Lei di sicuro non mi perdonerebbe.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

26 messaggi in questa discussione

la natura non ci ha fatto monogami altrimenti nessuno e nessuna guarderebbe altri

Non mi permetto di dar giudizi sui modi di essere altrui perchè certe cose bisogna viverle per capire gli stai d'animo e quindi cosa si vuole non si vuole fare.

A me è capitato, sia parte sua che da parte mia, di essere intrigata da altri e quindi essere tentati. Io non ho dato seguito e lui mi ha detto lo stesso. Perdonarci è stato implicito quando ci simao detti delle tentazioni che provavamo

In fondo ci siamo fidati a vicenda e in fondo, se anche fosse successo, non ha lasciasto segni fisici o mentali.

Però essere passata da questa situazione mi ha fatto capire una cosa . . Non a sentirmi colpevole come spesso fanno le donne (son brutta son grassa sono poco desiderabuile e ca...te simili) ma mi ha fatto chiedere PERCHE', perchè è successo. Perchè è successo a lui e perchè è successo a me.

E dovermi, doverci chiedere cosa mancava, cosa non davamo più al nostro stare insieme o davamo per scontato ci ha fatto alla fine scoprire che ce l'avevamo a casa. Son piccole cose. Curarsi un pò di più per se stessi e per "noi", ricordarsi di cosa ci piaceva o ci faceva piacere quando ci siamo innamorati, ricordarsi che si trova tempo per tutto e per tutti e quindi deve essercene anche per noi. Che fare l'amore non è un compito o un dovere ma era è deve restare un piacere. Lui ha aggiunto un pò di fantasia nel nostro fare l'amore, io ho cercato di cancellare le tensioni della giornata (che noi donne siamo bravissime a tener tutte dentro massacrandoci da sole) scaricandole con lui tutte in una volta (il quarto d'ora del confessionale come dice lui)  per poi rasserenarmi e godermi il nostro stare insieme (e poi . . mi son prestata a qualche piccola trasgressione . . . che in fondo avevo desiderato già di provare con "l'altro").

PS: lui dice di avermi perdonata perchè il mio corpo gli dice che ama lui e forse ha ragione. Io ho sempre pensato che non c'è *** senza amore ( ma mison resa conto che desideravo qualcuno senza pensare di esserne innamorata). Lui ha sempre sostenuto che non c'è amore senza *** . . e forse ha ragione. Sò che ci amiamo perchè abbiamo ancora voglia uno dell'altra. Se ci si desidera ancora, non interessa affatto cosa sia successo, il perdono a quel punto viene da sè

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora