QUESTI BUFALARI A CUI CREDONO I MALDESTRI

Quando una persona vive di visualizzazioni ... così nascono le fake...ma anche i profili... se lo incrociate segnalate
L'immagine può contenere: 8 persone, barba, meme e testo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

L'immagine può contenere: 2 persone, tra cui Massimo Maggi, meme e testo

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dopo l'altra fake news targata Lega, ora arriva quella targata Meloni.

A suo dire, la sanatoria sugli irregolari avrà l'effetto di far prendere loro il reddito di cittadinanza. Perché quella gente non troverà lavoro nei campi e quindi chiederà il reddito. Sottraendolo così, di fatto, agli italiani che ne hanno bisogno.

Capito quindi questi furbacchioni del governo? Che malvagio piano avevano in mente: li regolarizzano, così da consentirgli di sottrarre risorse agli italiani. Che geni che sono. E meno male che Meloni li ha stanati.

Peccato però - e qui viene il bello - che l'onorevole Giorgia Meloni, quella che voleva aprire il Parlamento, che al lavoro non si sottrae mai, al lavoro di lettura dei requisiti per la richiesta dell'Rdc si sia allegramente sottratta. Se non lo avesse fatto, avrebbe scoperto che per percepirlo serve essere residenti in Italia da almeno dieci anni. E che quindi, anche volendo, un regolarizzato oggi non potrebbe richiederlo.

La nonchalance con cui questi "politici" continuano a mentire o a distorcere la realtà è comunque ormai leggendaria.

Quasi non ci farebbe più caso.
Se non fosse che domani la loro profonda onestà potremmo non ritrovarcela più all'opposizione.

Ma al governo.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963