Convivenza col virus

Dalla mezzanotte di domani ci siamo..si riparte..con le dovute cautele..ma non bisogna avere paura..usare la testa e seguire le regole..se ci atteniamo ..la possibilità di contagio si riduce a zero..il luogo chiuso per ironia della sorte più pericoloso e proprio casa nostra..perché un nostro familiare...figlio oppure moglie può portarcelo da fuori..in casa calano le difese..in senso di prospettiva mentale..l'attenzione non è a livello giusto...e tutti si domandano " perché non dovrei fidarmi di mia moglie??"  Il secondo é il luogo di lavoro ..e non e' molto risaputo...o tenuto in considerazione.. dato che coi colleghi si ride e si scherza  è quindi innato avere meno accortezza..Quindi senso del dovere  e non abbassare troppo la guardia l'infezione maligna si annida e intrufola nei nostri spazi più intimi e riservati..Non conosce confini..ne fasi..e nemmeno p.r.i.v.ac.i, potremmo ritrovarcelo pure  nelle nostre mutande..potrei dilungarmi ..ma questa e' una convivenza difficile ..e possiamo farcela

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963