si meraviglia l'ex saldatore sindacalista

“Negli ultimi dieci anni nella sanita’ pubblica sono stati tagliati piu’ di 70 mila posti letto e chiusi 180 ospedali, ma sono stati anche ridotti i servizi territoriali”. Cosi’ il segretario nazionale della Cgil, Maurizio Landini, intervenendo online ad un incontro organizzato dal sindacato siciliano che ha presentato un “Piano regionale per il lavoro”.

“Oggi avere un piano che rilanci il sistema sanitario vuol dire investire ancora di piu’ dove il sistema sanitario e’ piu’ debole, la crescita del Paese puo’ avennire se mettiamo al centro lo Stato sociale”, sottolinea Landini, che aggiunge: “Serve un piano di rilancio della sanita’ pubblica che in questi anni ha subito il taglio delle risorse. Investire sulla sanita’ determina lavoro ma anche diritti”. (ITALPRESS)

guardate chi ha fatto i tagli!!!

Media Tweets by Alfredo D'Attorre (@alfredodattorre) | Twitter

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

Grazie Direttore per la interessante tabella. Ecco che la sanità pubblica è stata "evi rata" proprio dai sinistri progressisti. Non riesco ad assegnare il punto positivo poiché si blocca il sistema.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, director12 ha scritto:

“Negli ultimi dieci anni nella sanita’ pubblica sono stati tagliati piu’ di 70 mila posti letto e chiusi 180 ospedali, ma sono stati anche ridotti i servizi territoriali”. Cosi’ il segretario nazionale della Cgil, Maurizio Landini, intervenendo online ad un incontro organizzato dal sindacato siciliano che ha presentato un “Piano regionale per il lavoro”.

“Oggi avere un piano che rilanci il sistema sanitario vuol dire investire ancora di piu’ dove il sistema sanitario e’ piu’ debole, la crescita del Paese puo’ avennire se mettiamo al centro lo Stato sociale”, sottolinea Landini, che aggiunge: “Serve un piano di rilancio della sanita’ pubblica che in questi anni ha subito il taglio delle risorse. Investire sulla sanita’ determina lavoro ma anche diritti”. (ITALPRESS)

guardate chi ha fatto i tagli!!!

Media Tweets by Alfredo D'Attorre (@alfredodattorre) | Twitter

 

Dal 2001 al 2019 la spesa sanitaria è passata da 71 mld. a 115 mld. 
Una cosa sono i TAGLI PROGRAMMATI NELLE LEGGI FINANZIARIE un'altra è la SPESA A CONSUNTIVO.
Difficile da capire, vero ?
 

screenshot-www.salute.gov_.it-2020.03.09

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, director12 ha scritto:

guardate chi ha fatto i tagli!!!

Tagli alla Sanità del governo Berlusconi stabiliti nella manovra economica di luglio 2010

la manovra riduce il finanziamento del Servizio Sanitario Nazionale di 418 milioni di euro per il 2011 e di 1.132 milioni di euro a decorrere dal 2012....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963