Patetica e Comica Bufaletta domenicale del Cazzaro Fosforo

1 ora fa, fosforo31 ha scritto:

E' doveroso allegare l'articolo originale che non è del FQ ma dell'ottimo Franco Bechis. Al quale va dato il merito di avere scoperchiato il merdaio delle cosiddette "erogazioni liberali" (così le chiamano i piddini: roba da matti, il colmo dell'ipocrisia!) che il Pd sistematicamente, impunemente e letteralmente estorce ai manager che nomina negli enti locali. Nomine fatte, come è facile dedurre e come precisa lo stesso Bechis, con criteri tutt'altro che meritocratici: 

"Contano zero i grandi curricula, sono negative le caratteristiche di indipendenza, si bada al sodo: se vuoi quella poltrona, prima devi garantire al partito che farà il tuo nome il ritorno finanziario, il pagamento di quella tassa. E alcuni regolamenti di federazioni locali del Pd prevedono espressamente, scrivendola nero su bianco la punizione in caso di mancato pagamento anche parziale della tassa “politica”: il tizio si può scordare un altro incarico pubblico se il Pd sarà decisivo nella scelta".

In buona sostanza, come scrive Bechis, quella del Pd è una vendita di incarichi e poltrone nei posti pubblici di comando, più che una selezione meritocratica. In buona sostanza, i Regolamenti Finanziari locali del Pd sono una formalizzazione, una spudorata messa nero su bianco di quella che io  chiamo PEGGIOCRAZIA e che è da decenni, di gran lunga, il più grave e pernicioso dei problemi dell'Italia.

Purtroppo, come era facile prevedere, lo scoop di Bechis non ha avuto riscontro sui media più importanti, nessuno dei tg di Telerenzi (ex Rai) che ho seguito in questi giorni vi ha fatto cenno. Superfluo precisare che in qualsiasi liberaldemocrazia seria una notizia del genere scatenerebbe un moto di indignazione e disgusto nell'opinione pubblica e segnerebbe l'istantanea fine politica del partito che impone il "pizzo" ai dirigenti pubblici.  

Leggete attentamente e ingrandite la pagina per leggere gli estratti originali dai regolamenti mafiosi... pardon finanziari, delle rappresentanze locali del Pd:

http://limbeccata.it/clamoroso/in-tutta-italia-il-pd-si-vende-i-posti-nei-cda-delle-societa-pubbliche-e-fa-soldi/

Ancoraaa ?? Non ci posso credere !! E' proprio vero che l'idio,zia non ha confini . Nemmeno politici !! Gli idio ti sono ovunque: non stanno mai zitti e, anzi, ambiscono presuntuosamente a farsi notare da tutti. Ed allora reiterano su argomenti che non interessano a nessuno perché sarebbe da idio ti interessarsene. Quindi e' ovvio che il Cazzaro Fosforo, essendo un idio ta certificato e doc , se ne interessi. Una volta esibita e mostrata la plastica fotografia del Cazzaro Partenopeo , entriamo, per un momento , sul problema conteso . Intanto una chiosa : nessuno ne parla perché , tantomeno la TV che comicamente il Cazzaro definisce Telerenziana perché il problema, che problema non è , e' di una chiarezza e di una facilità comprensiva disarmante oltre che di buonsenso . Quello che addirittura il Cazzaro definisce estorsione o peggio ancora pizzo ( mafioso??), addirittura il piu' pernicioso di tutti i mali italiani, altro non e' che una quota del 10% che tutti coloro che , tramite il PD , che li sostiene economicamente  e li candida ad occupare uno scranno in Parlamento , in Regione , nelle partecipate , in enti pubblici come dirigenti , versano al partito. E lo fanno consapevolmente perché hanno sottoscritto ed approvato le norme del codice etico , i regolamenti finanziari locali del PD. Facciamo un esempio : se un qualsiasi dirigente nominato in quota PD guadagna 100.000 annui per questo incarico, e' tenuto a versarne 10.000 al partito che lo ha sostenuto . E tuttocio' avviene alla luce del sole , regolato dal regolamento amministrativo e finanziario del PD, dal codice etico con tanto di rendicontazione relativa e pubblica a termine di legge . Tuttocio' scandalizza l'idio ta Campano che , addirittura , si augura il disfacimento del più grande partito di sx europeo. Naturalmente mi viene da ridere se non sapessi e non conoscessi la grave patologia del Cazzaro e non la riterrei inguaribile . Mi auguro che la sua famiglia , oltre che ad averlo adibito ad una serie infinita di lavori domestici , lo segua pedissequamente e giornalmente nel tentativo , almeno, di consentirli una maggiore qualità della vita . Concludo informando che fine fanno i danari che il PD ricava dai propri incaricati nello svolgimento delle loro funzioni : Servono per consentire una vita autonoma del partito , per pagare gli affitti delle sedi provinciali e regionali e dei relativi costi sostenuti,  per pagare gli stipendi dei relativi dipendenti , per contribuire al pagamento delle varie manifestazioni che si svolgono su tutto il territorio nazionale . Ora , se permettete , vado a farmi una risata alle spalle dell'idio ta e menagramo Napoletano  . Se permettete lo faccio da solo promettendomi che poi mi ricomporrò . Per chi mi chiedesse perché ho definito Menagramo il Cazzaro e' perché dopo aver votato nell'ordine , Di Pietro ,Ingroia e Tsipras , tutti e 3 scomparsi dall'agone politico , recentemente affermo' pure che se avesse votato una delle mozioni al congresso PD avrebbe scelto quella di Emiliano , arrivato buon ultimo con il 10% dei consensi . Se non e' un Menagramo il Cazzaro, ditemi voi chi lo e' !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963