Bonafede sfiduciato

Pochi minuti fa il centrodestra al senato ha emesso la mozione di sfiducia al guardasigilli Bonafede..e sperano che anche dalla maggioranza ci sia una presa di coscienza..sono usciti dal carcere molti Boss..e altri ne usciranno..i malavitosi devono stare in carcere e non uscirne..su questo punto non si può che essere fermi..il ministro della giustizia e un incompetente..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

7 messaggi in questa discussione

Dite che sono la stessa persona?
ps. Bonafede era affiancato da due sottosegretari e si uno era della Lega.L'immagine può contenere: 2 persone, barba, il seguente testo "Questo è Matteo Salvini Questo è Matteo Salvini il capo Ministro dell'Interno quando, Oggi ha chiesto le dimissioni nel 2018, il Ministro del Ministro Bonafede per Bonafede ha scelto il nuovo non aver nominato, nel 2018, direttore del DAP. Di Matteo al DAP"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, marzianobravo ha scritto:

Pochi minuti fa il centrodestra al senato ha emesso la mozione di sfiducia al guardasigilli Bonafede..e sperano che anche dalla maggioranza ci sia una presa di coscienza..sono usciti dal carcere molti Boss..e altri ne usciranno..i malavitosi devono stare in carcere e non uscirne..su questo punto non si può che essere fermi..il ministro della giustizia e un incompetente..

Ma perché un boss gravemente malato non può uscire temporaneamente dal carcere mentre il pericoloso corrotto Formigoni esce dopo appena 5 mesi sui 70 della condanna senza nessuna protesta dell'accozzaglia fascioleghista  e berlusconiana? Bonafede è, di gran lunga, il migliore ministro della Giustizia da 30 anni a questa parte, assolutamente l'unico che ha provato e prova seriamente a ridurre il gap intollerabile tra le sentenze scritte e la realtà, cioè a rifondare la giustizia del paese di Pulcinella che più che a un colabrodo ormai somiglia a uno spaventapasseri: fa paura da lontano ma fa ridere da vicino. Come fa ridere la mozione di sfiducia da parte di chi votò per la ex Cirielli e per Ruby nipote di Mubarak, di chi attaccava Di Matteo quasi fosse lui il pericolo e non i mafiosi, e di chi non ha sfiduciato l'incapacità e il disastro fatte persona (Gallera): è la mozione più ridicola presentata in un parlamento nella storia delle democrazie. Sul caso Di Matteo-Bonafede ne hanno dette e scritte di tutti i colori, in particolare il signor Giletti, uno dei tre livorosi più divorati e istupiditi dall'odio contro Conte e il M5S (gli altri sono i due Matteo). Ma il caso era stato ampiamente discusso a suo tempo (giugno 2018) sul FQ, nondimeno Marco Travaglio gli dedica ben tre editoriali (5-6-7 maggio) che spiegano esattamente come stanno le cose. Non ho nulla da aggiungere se non associarmi all'opinione di un altro galantuomo, Michele Emiliano, ex magistrato, che, pur confermando la stima, ha mosso una critica al collega Di Matteo. Il quale non ha o non ha esibito alcuna prova a sostegno delle sue illazioni.  Dunque, secondo Emiliano, non ha rispettato il dovere istituzionale del riserbo. In una carriera limpida ed esemplare, oserei dire EROICA, la più piccola macchia si evidenzia in modo sgradevole. A mio avviso ci potrebbero essere gli estremi per un procedimento disciplinare. Ma spero che si soprassieda. 

https://infosannio.com/2020/05/05/buona-fede/

https://infosannio.com/2020/05/06/malafede/

https://infosannio.com/2020/05/07/il-trucco-ce-ma-non-si-vede/

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Comunque sia, chi è responsabile di omicidi e soprusi nei confronti dei cittadini, in galera deve stare. Ekkekaxzo!

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
40 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Comunque sia, chi è responsabile di omicidi e soprusi nei confronti dei cittadini, in galera deve stare. Ekkekaxzo!

Certo, o piantonato in ospedale se malato grave. Facevo solo un confronto con il caso Formigoni. Ma siamo poi sicuri che i danni fatti da questo corrotto alla sanità pubblica non siano costati vite umane? Saluti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

1 ora fa, fosforo311 ha scritto:

Ma perché un boss gravemente malato non può uscire temporaneamente dal carcere mentre il pericoloso corrotto Formigoni esce dopo appena 5 mesi sui 70 della condanna senza nessuna protesta dell'accozzaglia fascioleghista  e berlusconiana? Bonafede è, di gran lunga, il migliore ministro della Giustizia da 30 anni a questa parte, assolutamente l'unico che ha provato e prova seriamente a ridurre il gap intollerabile tra le sentenze scritte e la realtà, cioè a rifondare la giustizia del paese di Pulcinella che più che a un colabrodo ormai somiglia a uno spaventapasseri: fa paura da lontano ma fa ridere da vicino. Come fa ridere la mozione di sfiducia da parte di chi votò per la ex Cirielli e per Ruby nipote di Mubarak, di chi attaccava Di Matteo quasi fosse lui il pericolo e non i mafiosi, e di chi non ha sfiduciato l'incapacità e il disastro fatte persona (Gallera): è la mozione più ridicola presentata in un parlamento nella storia delle democrazie. Sul caso Di Matteo-Bonafede ne hanno dette e scritte di tutti i colori, in particolare il signor Giletti, uno dei tre livorosi più divorati e istupiditi dall'odio contro Conte e il M5S (gli altri sono i due Matteo). Ma il caso era stato ampiamente discusso a suo tempo (giugno 2018) sul FQ, nondimeno Marco Travaglio gli dedica ben tre editoriali (5-6-7 maggio) che spiegano esattamente come stanno le cose. Non ho nulla da aggiungere se non associarmi all'opinione di un altro galantuomo, Michele Emiliano, ex magistrato, che, pur confermando la stima, ha mosso una critica al collega Di Matteo. Il quale non ha o non ha esibito alcuna prova a sostegno delle sue illazioni.  Dunque, secondo Emiliano, non ha rispettato il dovere istituzionale del riserbo. In una carriera limpida ed esemplare, oserei dire EROICA, la più piccola macchia si evidenzia in modo sgradevole. A mio avviso ci potrebbero essere gli estremi per un procedimento disciplinare. Ma spero che si soprassieda. 

https://infosannio.com/2020/05/05/buona-fede/

https://infosannio.com/2020/05/06/malafede/

https://infosannio.com/2020/05/07/il-trucco-ce-ma-non-si-vede/

Ah siii , Cazzaro ?? Te lo spiego subito perché Formigoni e’ potuto andare ai domiciliari e perché i boss mafiosi non e’ assolutamente giusto che ci siamo andati : Perché Formigoni , pur essendo un lestofante non ha ucciso nessuno ed ha una condanna definitiva di 5 anni mentre tra i boss mafiosi ci sono da spartire qualche ergastolo e qualche decina di persone assassinate. Intravedi una differenza o per te , idio ta , più o meno la stessa cosa ?  Proseguo : Dopo che hai affermato che Di  Maio e’ stato il miglior ministro dello sviluppo economico dal dopoguerra , che lo stesso vale per Toninelli ai traporti , giuro che mi mancava quella di Bonafede miglior ministro della Giustizia degli ultimi 30 anni. Adesso mi manca la Lezzi , Azzolina migliori ministre in quota rosa ed il giro di chiude con la chiamata dell’ambulanza che ti porta in una struttura ospedaliera protetta. Comunque , come sarebbe stato evidente a tutti , alla fine , seguendo il giudizio del tuo mentore, il pluricondannato e pregiudicato Calandrino Travaglio , ti schieri dalla parte di Dj Fofo’ Bonafede e getti a mare Di Matteo che un tempo , addirittura , gradivi come Presidente della Repubblica . Obbravo , ebete !! Mi stupisci sempre di più : quando credo che tu abbia raschiato il fondo dell’idio zia , mi smentisci ampiamente grattando un altro po’ di fondo . 

Modificato da mark222220

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 minuti fa, fosforo311 ha scritto:

Certo, o piantonato in ospedale se malato grave. Facevo solo un confronto con il caso Formigoni. Ma siamo poi sicuri che i danni fatti da questo corrotto alla sanità pubblica non siano costati vite umane? Saluti

Beh.....mafia, ndrangheta e camorra fanno più morti della corruzione. O no ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Beh.....mafia, ndrangheta e camorra fanno più morti della corruzione. O no ?

Non ne sono affatto sicuro. Anzi tenderei a sostenere il contrario, se consideriamo i morti indiretti. La corruzione è un cancro della società, di natura diversa ma, in Italia, non meno pernicioso delle mafie. La corruzione dilata la spesa pubblica e gli sprechi, e di conseguenza il carico fiscale sugli onesti. E distrae fondi dagli scopi più sani e razionali. La corruzione nel sistema sanitario può causare centinaia, forse migliaia di morti indiretti. Per decenni gli ospedali pubblici della Campania sono rimasti sprovvisti di TAC, strumento diagnostico di vitale importanza. Invece ne erano dotate quasi tutte le cliniche private e molti laboratori. I pazienti venivano trasferiti in ambulanza (privata) per fare la TAC presso la clinica o il laboratorio privato. Sotto c'era un giro enorme di corruzione, mai venuto pienamente alla luce. Non di rado i macchinari venivano acquistati ma venivano tenuti imballati pur di non essere usati, oppure veniva fatto sparire qualche pezzo essenziale. Ma la corruzione nella sanità può fare anche vittime dirette (vedasi il caso degli emoderivati infetti). In ambiti diversi (lavori pubblici, appalti, licenze edilizie, commerciali, concorsi pubblici, etc.) la corruzione può alterare la vita delle imprese e delle persone (imprenditori, dipendenti, giovani in cerca di lavoro). Qualcuno può suicidarsi, qualche altro cadere in depressione o darsi all'alcol e simili. Quando è diffusa "in modo pervasivo e sistemico" come in Italia e come scrive la Corte dei Conti, la corruzione non è solo un cancro dell'economia e della politica, ma una vera piaga sociale. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963