I servizi essenziali che non possono essere interrotti.

Inviata (modificato)

È evidente, come ha detto Brosio a Diritto e Rovescio, che andare al supermercato a fare la spesa e andare in Chiesa sono due diritti inalienabili e perfettamente coincidenti.

In pratica, non si può non concordare col fatto che stare in casa senza avere di che sfamarsi e non andare in Chiesa per un periodo limitato siano esattamente la stessa cosa.

Nessuno vuol negare il diritto ad un Cattolico di andare in Chiesa. Ci mancherebbe... né a un cattolico e neanche a un protestante o un buddista o a un fedele di religione islamica.

Magari si potrebbe fare qualche osservazione su certi cattolici integralisti, molto ma molto più integralisti degli integralisti islamici, visto e considrrato che intenderebbero andare anche contro quello che dice il Papa e che difficilmente un islamico andrebbe contro le indicazioni di Maometto o dei Capi dell'Islam che rappresentano Maometto esattamente come, per un Cattolico, il Papa dovrebbe rappresentare Gesù Cristo.

Tutto ciò premesso, nessuno nega che si tratti di diritti che attengono alla sfera individuale e che sarebbe ingiusto negar loro tali diritti IN SITUAZIONI STANDARD E NORMALI ma non certo nel bel mezzo di una pandemia.

Facendo ben presente però che la stessa cosa vale per altri diritti temporaneamente sospesi e altrettanto importanti quali il diritto all'istruzione o anche solo il diritto di andare ad ascoltare un'opera lirica, andare a teatro o andare a un qualunque altro evento liberamente scelto. Eppure nessuno muore o è morto per non andare o non essere andato a un concerto o ad ascoltare un'opera lirica o per non aver potuto assistere a una partita di calcio o a un incontro di tennis. ESATTAMENTE COME PER NON AVER ASSISTITO TEMPORANEAMENTE A UNA MESSA.

Ma, a questo punto, davanti a queste conclamate scelte di integralismo religioso, non rimane altro che proporre delle soluzioni adeguate e conseguenti.

Poiché non basta dire "chi ci vuole andare lo faccia" in quanto non è vero che riguarda solo lui ma, in realtà, riguarda anche la sua famiglia, il suo condominio e chiunque altro vienga in contatto con lui, a questo punto non sarebbe sbagliato forse mettere in Chiesa un  cartello di grandi dimensioni e a caratteri cubitali che riporti le seguenti, banali e semplicissime parole.

___CHIUNQUE INTENDA, INVECE DI PREGARE A CASA SUA O ASCOLTARE LA MESSA IN TV, VARCARE QUESTO SOGLIO ECCLESIALE PER PREGARE, MAGARI TRASCURANDO PIÙ O MENO RELIGIOSAMENTE DISPOSIZIONI NAZIONALI E/O NORME SUI DISTANZIANENTI E ALTRE COSETTE VARIE,  È GENTILMENTE INVITATO (gentilmente sta a significare Per Forza) A COMPILARE UNA AUTORTIFICAZIONE CON LA QUALE SI IMPEGNAvA SUO RISCHIO R PETICOLO, IN CASO DI INFEZIONE DA CORONAVIRUS, A NON STARE A PERDERE TEMPO NEL CERCARE DOTTORI, INFERMIERI O AMBULANZE (che in questo momento sono piuttosto impegnatii) E FARSI CURARE SOLO ED ESCLUSIVAMENTE CON LE PREGHIERE, dando in tal modo anche uno splendido, amorevole e caritatevole esempio di altruismo verso tutti gli altri, che sono costretti invece a farlo___

Modificato da ildi_vino

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

14 messaggi in questa discussione

Mi perdoni sig ildi_vino, ma lei vorrebbe togliere a Brosio ma anche al kapitone, la possibilità di ricorrere a un dottore?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, ahaha.ha ha scritto:

Mi perdoni sig ildi_vino, ma lei vorrebbe togliere a Brosio ma anche al kapitone, la possibilità di ricorrere a un dottore?

No. Però potrebbero dare un bellissimo esempio dando la precedenza agli altri. 

Oppure magari pregare a casa loro o in qualunque altro luogo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Brosio potrebbe pregare a madgiugori, non so se si scrive così, dove può anche mettersi a piangere, e il kapitone, al senato, può invocare la madonna che gli dia pieni poteri.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, ahaha.ha ha scritto:

Brosio potrebbe pregare a madgiugori, non so se si scrive così, dove può anche mettersi a piangere, e il kapitone, al senato, può invocare la madonna che gli dia pieni poteri.

Il Capitano ha la facoltà di pregare ovunque, anche in volo (in quel caso, tra l'altro è più vicino). Il problema si pone per i suoi soldati.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il signor Frizz potrebbe seguirlo accompagnandolo con i suoi solfeggi?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

i preti si adeguino:messe in streaming!! per l'offerta non so che dirti....chiedere lumi al vescovo di roma...che cosi' ti dira' di ospitare qualcuno a casa tua

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

3 minuti fa, director12 ha scritto:

i preti si adeguino:messe in streaming!! per l'offerta non so che dirti....chiedere lumi al vescovo di roma...che cosi' ti dira' di ospitare qualcuno a casa tua

I preti di sono già adeguati e lo stanno già facendo. Sono i celoduri che vogliono entrare in Chiesa e, soprattutto entrare a gamba tesa senza neanche chiedere il permesso.

Modificato da ildi_vino

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, ildi_vino ha scritto:

I preti di sono già adeguati e lo stanno già facendo. Sono i celoduri che vogliono entrare in Chiesa e, soprattutto entrare a gamba tesa senza neanche chiedere il permesso.

che te l o fa supporre? non ho il sentore

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, director12 ha scritto:

che te l o fa supporre? non ho il sentore

Informati meglio allora.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, director12 ha scritto:

che te l o fa supporre? non ho il sentore

Come?? Lei non bacia il rosario alla sera prima di addormentarsi sig Frizz?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Come?? Lei non bacia il rosario alla sera prima di addormentarsi sig Frizz?

francamente...ho dell'altro da baciare.......non so se.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, ildi_vino ha scritto:

o anche solo il diritto di andare ad ascoltare un'opera lirica, andare a teatro o andare a un qualunque altro evento liberamente scelto.

Se a teatro si distanziano le poltroncine e non si fanno affollamenti fra il pubblico non vedo perché i teatri debbano rimanere chiusi; il problema caso mai è diverso, se in un teatro si fa entrare un quarto del pubblico potenziale si riducono di tre quarti gli incassi e forse la cosa diventa per gli impresari teatrali economicamente non conveniente; in Chiesa non si paga per entrare, non ci sono biglietti, se si distanziano le persone una panca si e una panca no e si aumenta il numero delle messe per consentire a tutti quelli che lo desiderano di andarci non vedo che problema possa esserci .. forse il problema consiste nel fatto che ci sono persone che trovano fastidioso sapere che esistono fedeli che sentono il bisogno di andare in chiesa e vorrebbero cogliere il pretesto del coronavirus  per impedire ai credenti di andarci; ci sono  state in passato nazioni ed epoche in cui le chiese venivano trasformate in magazzini e palestre e forse c'è chi sogna quei tempi e quei luoghi; tempi ormai passati visto che in quelle nazioni le chiese sono state riaperte e nelle scuole si è tornati ad insegnare la religione.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, director12 ha scritto:

francamente...ho dell'altro da baciare.......non so se.....

Si, il glande di Mandingo Ganzongo....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
28 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Se a teatro si distanziano le poltroncine e non si fanno affollamenti fra il pubblico non vedo perché i teatri debbano rimanere chiusi; il problema caso mai è diverso, se in un teatro si fa entrare un quarto del pubblico potenziale si riducono di tre quarti gli incassi e forse la cosa diventa per gli impresari teatrali economicamente non conveniente; in Chiesa non si paga per entrare, non ci sono biglietti, se si distanziano le persone una panca si e una panca no e si aumenta il numero delle messe per consentire a tutti quelli che lo desiderano di andarci non vedo che problema possa esserci .. forse il problema consiste nel fatto che ci sono persone che trovano fastidioso sapere che esistono fedeli che sentono il bisogno di andare in chiesa e vorrebbero cogliere il pretesto del coronavirus  per impedire ai credenti di andarci; ci sono  state in passato nazioni ed epoche in cui le chiese venivano trasformate in magazzini e palestre e forse c'è chi sogna quei tempi e quei luoghi; tempi ormai passati visto che in quelle nazioni le chiese sono state riaperte e nelle scuole si è tornati ad insegnare la religione.

Scusi, la CEI ha indicato Domenica 11 maggio. Di intesa col Governo.

I Vescovi sono i pastori, ai quali le pecorelle del Signore debbono obbedienza.

Altrimenti siete ERETICI e BESTEMMIATORI da mettere al rogo dopo processo della Santa Inquisizione. Pecore nere......

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963