Sembra che si sia trovato qualcosa in merito a sostanze per combattere il malefico virus, non che siano disponibili tutt'ora, si tratta di molecole trovate grazie alla capacita di calcolo di un computer e all'algoritmo di ricerca, che adesso saranno usare per esperimenti allo scopo di verificare la capacitò delle stesse di essere usate come medicine antivirus 

Coronavirus, scoperte 35 molecole per combatterlo

Struttura della molecole meflochina (fonte: Sibylla Biotech) © Ansa

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

5 messaggi in questa discussione

Sarebbe bellissimo ma pur di avere degli investitori che sponsorizzano le aziende e farsi pubblicità aumentando il loro valore in borsa ne dicono di tutti i colori.Aimè ci sono malattie che studiano da più' di 100 anni come la malaria meningite e anche il più' stupida influenza che ogni hanno contiamo i morti.Anche se ci sarà' un vaccino speriamo che copra almeno i il 50% della popolazione.Secondo me sarebbe un bel successo per cominciare

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 30/6/2020 in 08:27 , dune-buggi ha scritto:

la ricerca non convenzionale spesse volte funziona

Quando é successo precisamente?

La domanda non é polemica, anzi penso che stavolta saprai postare qualcosa di interessante.

(Sarebbe pure ora tra l'altro).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, lelotto2 ha scritto:

Quando é successo precisamente?

La domanda non é polemica, anzi penso che stavolta saprai postare qualcosa di interessante.

(Sarebbe pure ora tra l'altro).

Gentile signor “Trentotto”, carissimo collega di tastiera, buona sera. Tutto il pomeriggio sono stato dal meccanico per cercare di silenziare motore e scarico della mia Fiat Campagnola (ex esercito). Più silenziosa e più risulta divertente giungere alle spalle dei cacciatori. Così posso azionare la sirena dell'antifurto facendo scappare la selvaggina e nel contempo spaventare oltre misura i miserabili che vanno a caccia. (miserabili sono e miserabili rimangono). A diversi, dallo spavento, partono dei colpi a vuoto, ma il mio abitacolo è corazzato per cui non ho alcuna paura. Carissimo signor “Trentotto”, mio fedele compagno (compagno si, camerata mai) di tastiera, in varie occasioni mi accenni alle mio fonti (fonti, fontane, fontanelle) preferite. In verità ad ogni piazza del paese vi è una fontana pubblica, dalla quale si diramano le condutture che portano l'acqua alle singole abitazioni. Ciascuna fontana ha una propria trivellazione autonoma per cui da rione a rione si sente una notevole differenza tra le diverse acque. Le profondità di pescaggio superano i cento metri, la più celebre e storica, si tramanda di nonno in nonno, arrivi a centocinquanta metri. Trivellata a mano ante guerra. Un cordiale sera a lei signor “Trentotto”, la ringrazio per avere corrisposto e confido di averla ancora presente come collega di tastiera. 

            

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
14 ore fa, dune-buggi ha scritto:

Gentile signor “Trentotto”, carissimo collega di tastiera, buona sera. Tutto il pomeriggio sono stato dal meccanico per cercare di silenziare motore e scarico della mia Fiat Campagnola (ex esercito). Più silenziosa e più risulta divertente giungere alle spalle dei cacciatori.

            

A Roma si dice: '' e sti catzi?

Mi perdoni il francesismo, nel contempo provo a ridomandare in quale occasione  la ricerca non convenzionale spesse volte avrebbe funzionato.

Confermo che la mia richiesta non é polemica.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora