ministro polacco commenta sulle bestie di rimini

“Per le bestie di Rimini ci vorrebbe la pena di morte” e nel loro caso “non sarebbe male tornare alle torture”. Lo ha scritto su Twitter il viceministro della Giustizia polacco, Patryk Jaki, parlando di quanto avvenuto nella notte tra venerdì e sabato, quando un branco di quattro ragazzi prima ha stuprato sulla spiaggia di Miramare una turista polacca e picchiato e rapinato l’amico che era con lei sulla battigia e poi ha abusato di una prostituta *** sulla Statale.

“Ecco i vostri immigrati, li volete in Polonia? Se mai dopo la mia morte”, ha aggiunto Jaki, riferendosi alla provenienza nordafricana dei quattro protagonisti della brutale aggressione, ricercati dalla polizia. ansa

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963