buona notizia

Si tratta di immobili costruiti negli anni 50 facenti parte del Villaggio Azzuro. Sono alloggi di proprietà del Ministero della Difesa e gestiti dall’Aeronautica Militare. Vuoti da anni.


Ad occupare i prefabbricati sono state 20 famiglie italiane. “Siamo in difficoltà. Siamo uomini e donne – spiegano in un volantino le famiglie occupanti – madri e padri separati, cittadini disoccupati o con lavori precari, che vogliono dare un futuro dignitoso ai propri figli. Italiani abbandonati dal governo, che più di tutti stanno pagando l’emergenza coronavirus. Lasciati soli. Vogliamo creare un luogo libero e aperto: un punto di riferimento per il quartiere, a cui già sono state tolte altre aree di aggregazione. Uno spazio verde per i bambini, un luogo dove dare *** alle fasce più deboli del nostro popolo tramite distribuzione di generi alimentari ed aiuti in un momento tragico come questo, un tetto per chi lo ha perso strozzato da mutui, affitti o dall’emergenza coronavirus”.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

20 famiglie abbandonate dal governo giallo rosa naturalmente. 

Con il governo giallo verde godevano di assoluta prosperità, non è vero sig Frizz?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
14 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

20 famiglie abbandonate dal governo giallo rosa naturalmente. 

Con il governo giallo verde godevano di assoluta prosperità, non è vero sig Frizz?

vero..per nulla il motto è:prima gli italiani!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, director12 ha scritto:

vero..per nulla il motto è:prima gli italiani!!

PS. anche se TER RON ? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963