Il virologo di grignano

Secondo Matteo Renzi l’Istituto superiore di sanità vuole seminare il panico. L’ex presidente del consiglio, infatti, attacca il documento stilato dall’Iss e inviato otto giorni fa al governo e al Comitato tecnico scientifico. Si tratta del report che ha convinto l’esecutivo a procedere alla “fase 2” con molta cautela e scadenzando le riaperture fino a settembre (le scuole) e oltre (il comparto degli spettacoli dal vivo). Il leader di Italia viva, però, era per le riaperture totali già all’inizio di aprile, quando l’emergenza non aveva ancora raggiunto il suo picco ma cresceva ancora di giorno in giorno. Ora va un pelino oltre, e con un post su twitter si scaglia contro gli scienziati. “Nel momento di massima emergenza l’Italia ha avuto 4MILA pazienti in terapia intensiva per COVID. Oggi sono 1.863. Dire che a giugno potrebbero esserci bisogno addirittura di 151MILA posti in terapia intensiva è FOLLE. C’è chi vuole seminare il panico. Noi manteniamo lucidità”, scrive l’ex presidente su twitter, scegliendo accuratamente maiuscolo e minuscolo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

9 messaggi in questa discussione

Se non erro il picco delle terapie intensive si è toccato il 3 aprile con 4068 posti occupati da malati covid. Ma, a parte le zone rosse iniziali, la Lombardia e diverse province del Nord erano zona gialla già dal 23 febbraio, diventarono zona rossa l'8 marzo. In quella data furono chiusi tutti i cinema e i teatri (molti lo erano già). Dal 5 marzo furono chiuse tutte le scuole (molte lo erano già). Il 12 marzo l'intera nazione era in lockdown. Quanti malati avremmo avuto in terapia intensiva il 3 aprile in assenza di chiusure? Possiamo solo dire che avremmo saturato i reparti e lasciato morire chi non trovava posto. La stessa cosa accadrebbe in meno di un mese se riaprissimo tutto, incluse le scuole, dal 4 maggio. Sapevamo già che l'incapacità del politucolo di Rignano è direttamente proporzionale alla sua logorrea, oggi sappiamo che non è nemmeno capace di leggere uno studio epidemiologico. Il che non è una colpa, la colpa è giudicarlo folle senza averci capito un tubo (ammesso che l'abbia letto). Mi viene in mente un giocatore di basket degli anni '80, l'italoamericano Mike D'Antoni. Non era un incapace, era un grande giocatore, vinse 5 scudetti con l'Olimpia Milano e oggi allena gli Houston Rockets nella NBA. Ma aveva un vizio che lo rendeva insopportabile: in campo teneva sempre la bocca aperta. Protestava in continuazione, dal primo all'ultimo minuto, e riusciva a condizionare gli arbitri, molti dei quali subivano il suo carisma. In questo modo Milano rubò un paio di scudetti alla Juve Caserta. Qui al Sud lo chiamavamo: Boccaperta D'Antoni. Il Bomba non ha mai avuto carisma e non condiziona più nessuno, a parte Rosato e Marattin, ma da oggi lo chiamerò Boccaperta Renzi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
14 minuti fa, fosforo311 ha scritto:

Sapevamo già che l'incapacità del politucolo di Rignano è direttamente proporzionale alla sua logorrea,

é appunto per questo che nel titolo ho usato la locuzione  Grignano.  Ossia logorroico grignamento di denti per rabbia.

 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quando i 2 maggiori idio ti del forum dialogano tra loro, e’ uno spasso. Vederli esaltare le performance del governo e poi infilarci sempre la figura di Renzi che a parole dicono che non conta niente ma che evidentemente mina le loro fragili e minuscole menti e una soddisfazione almeno pari a quella che si prova a suonare il sax al matrimonio di una tua ex. Stavolta se la prendono con Renzi ritenendolo colpevole di essere favorevole alla riapertura delle scuole , ritenendolo , nel caso , il responsabile di una nuova pandemia se questo adempimento si verificasse. Il Cazzaro, addirittura, si fa forte di uno studio degli esperti a libro paga degli italiani e che prevede fino a 150.000 circa di terapie intensive. Ahahahahaha !! Il Cazzaro si dimentica di dire che questo scenario apocalittico sarebbe possibile solo e soltanto che 60 milioni di italiani si riversasse in strada privi , tutti , di mascherine, che non rispettassero ,tutti e 60 milioni , le distanze sociali , tutti e 60 milioni , non rispettando il vincolo di evitare gli assembramenti . Ma lasciamo i due idio ti alle loro elucubrazioni e concentriamoci sulla scuola . Bene !! Allora iniziamo ad elencare il nome di quei Paesi Europei che , tra chi le scuole le ha gia aperte il 27 aprile , chi le aprirà il 4 maggio ( la maggioranza ) e chi lo farà l’11 o 18 maggio ( la Francia).  Invio la lista di quei Paesi governati da delinquenti e Killers che vogliono la morte dei loro cittadini : Danimarca , Repubblica Ceca, Austria , Spagna , Ungheria , Germania , Francia , Inghilterra, Norvegia , Belgio , Svizzera ed Olanda . Mi sono limitato ai Paesi Europei tralasciando quelli Mondiali per non calcare troppo la mano con i due idio ti del forum . Ma una cosa mi sento di dire al Cazzaro di Napoli :” Statte zitto e parla quanno ***  ‘a Gallina “

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Anche per me è uno spasso vedere un torsolo di cazzaro pisano, che si dimena come avesse ricevuto una archibugiata sul Q.lo, alla vista del nome del suo signore e padrone: Leopoldino.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si però , idio ta , cerca di difenderti un po’ meglio . Ti vedo in grande difficoltà e non godi nemmeno del supporto del Cazzaro napoletano. Vero e’ che io ti do dell’idio ta , ma , però ti motivo pure il perché e , soprattutto , te lo dimostro. Te .....nisba !! La tua reazione e’ solo quella di ripetere qualche offesuccia , oltre tutto nemmeno originale , ma non mi smentisci mai dimostrando che non dico la verità o adducendone altre per fare un confronto . Insomma , sei un colossale idio ta che da il meglio di se solo e soltanto quando spezzi le reni al grande Direttoretto che e’ una operazione di cui sarebbe capace pure mio nipote di 4 anni. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Si però , idio ta , cerca di difenderti un po’ meglio . Ti vedo in grande difficoltà e non godi nemmeno del supporto del Cazzaro napoletano. Vero e’ che io ti do dell’idio ta , ma , però ti motivo pure il perché e , soprattutto , te lo dimostro. Te .....nisba !! La tua reazione e’ solo quella di ripetere qualche offesuccia , oltre tutto nemmeno originale , ma non mi smentisci mai dimostrando che non dico la verità o adducendone altre per fare un confronto . Insomma , sei un colossale idio ta che da il meglio di se solo e soltanto quando spezzi le reni al grande Direttoretto che e’ una operazione di cui sarebbe capace pure mio nipote di 4 anni. 

Ma che sta dicendo sig torsolo sputacchiato di cazzaro pisano, lei vorrebbe elevarsi un gradino sopra il sig Direttoretto?

Si sbaglia, lei è il gemello del sig Direttoretto, e lo dimostra ogni giorno di più. L'unica differenza tra lei e il signor Direttoretto è che lei si mette la livrea quando compie il rito dello svuotamento mattiniero del pitale. 

PS: per vedere bene non posso nemmeno dirle di mettersi gli occhiali, ma forse è meglio faccia qualche impacco perchè quelle occhiaie sono davvro gonfie.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

Secondo Matteo Renzi l’Istituto superiore di sanità vuole seminare il panico. L’ex presidente del consiglio, infatti, attacca il documento stilato dall’Iss e inviato otto giorni fa al governo e al Comitato tecnico scientifico. Si tratta del report che ha convinto l’esecutivo a procedere alla “fase 2” con molta cautela e scadenzando le riaperture fino a settembre (le scuole) e oltre (il comparto degli spettacoli dal vivo). Il leader di Italia viva, però, era per le riaperture totali già all’inizio di aprile, quando l’emergenza non aveva ancora raggiunto il suo picco ma cresceva ancora di giorno in giorno. Ora va un pelino oltre, e con un post su twitter si scaglia contro gli scienziati. “Nel momento di massima emergenza l’Italia ha avuto 4MILA pazienti in terapia intensiva per COVID. Oggi sono 1.863. Dire che a giugno potrebbero esserci bisogno addirittura di 151MILA posti in terapia intensiva è FOLLE. C’è chi vuole seminare il panico. Noi manteniamo lucidità”, scrive l’ex presidente su twitter, scegliendo accuratamente maiuscolo e minuscolo.

Quel che più dispiace è vedere l'ex segretario del PD che rincorre Meloni e Salvini e gareggia con loro a chi vuole aprire di più.

Aprite tutto. Subito. Ma se riparte qualcosa modello Codogno, saranno gli italiani a mandarvi in terapia intensiva.

Ma in ortopedia.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se usiamo il metodo svedese non ci sarà alcun problema, sig cortomaltese, lo assicura sua eccellenza il maggiordomo di Leopoldino.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

Se usiamo il metodo svedese non ci sarà alcun problema, sig cortomaltese, lo assicura sua eccellenza il maggiordomo di Leopoldino.

Gli svedesi sono 10 milioni di persone su 450.000 km. quadrati.

Gli italiani sono 60 milioni di persone su 300.000 km. quadrati.

Forse ai sostenitori del modello svedese sfugge il concetto di densità abitativa, e serve una maestra di sostegno.

Può chiedere al sig. Frizz se il sig. Mark si può collegare a distanza con la suora ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963