ecco la Germania ad esempio

Quelli   che  vogliono  liberi  tutti  e  citano  la  Germania  , solo  quando fa  comodo  naturalmente ,   ecco  cosa  sta  succedendo se   succede  in  Italia   invece   ?  Chi se  prenderà  la  responsabilità  ?   Pronti  naturalmente  a darne  la  colpa  al governo  con  i soliti se  e/o  ma  però...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

27 messaggi in questa discussione

Se c’è una cosa che secondo me Conte ha sbagliato in pieno durante la conferenza stampa è stata il non mostrare questo.
Il non aver stampato su un A3 questo grafico, compresa la freccina, e non avervelo mostrato così nella sua chiarezza mentre stavate cenando.
Questi sono i malati attuali di Covid in Italia. Chi è convinto che siamo alla fine, chi non si capacità del perché il 4 maggio non riaprano i centri commerciali, i parrucchieri e le messe dovrebbe guardarlo attentamente e capire che cosa comporta.
Stando alle stime dell’OMS i casi reali in Italia sono dalle 6 alle 10 volte quelli scoperti.
Significa che ci sono da 500 mila a 1 milione di positivi che non sanno di esserlo. Oggi sono in quarantena in casa con scarsa se non nulla capacità di infettare, ma dal 4 maggio queste possibilità verrano ampliate.
Tutti abbiamo sperato di arrivare a Maggio in fase ampiamente calante ma purtroppo il calo iniziato da 7 giorni è molto, molto lento.
Gli sciacalli Salvini, Meloni e Renzi fanno finta di non conoscere questa realtà, loro vorrebbero rischiare di vanificare quasi due mesi di lockdown per correre dietro al sondaggino che dice che gli Italiani sono stanchi. Non valuterebbero il rischio tremendamente concreto di portare il paese dentro a un secondo devastante outbreak che costringerebbe a una seconda chiusura totale in piena estate.
I danni economici attuali sono giganteschi, i danni eventualmente causati da un secondo lockdown sarebbero irreparabili, e qui lo dico da economista, non sopravviveremmo a una seconda chiusura, l’Italia fallirebbe il debito raggiungerebbe la soglia del 200% del PIL, non avremmo i soldi per pagare pensioni e stipendi dei medici.
Io immagino il tormento di Conte, conscio delle terribili decisioni che deve prendere, davanti a questi scenari.
Mentre voi polemizzate sul termine “congiunti” o sul parrucchiere che non potrà aprire il 18 maggio ma andrà a giugno, c’è gente che sta cercando di capire se a settembre avremo i soldi per pagare la luce agli ospedali.

Scrivo un appello alla razionalità, vi prego condividiamo la realtà dei fatti.

Infine a chiunque sta facendo paragoni con le aperture in Germania mi sento di dire solo una cosa: “guarda i numeri”.

Nessuna descrizione della foto disponibile. Nessuna descrizione della foto disponibile.
Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dicono che in Germania e stato effetto annuncio allentamento del lockdown..la popolazione ha abbassato il livello di attenzione..   e' un problema che potrebbe riproporsi anche in Italia 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, marzianobravo ha scritto:

Dicono che in Germania e stato effetto annuncio allentamento del lockdown..la popolazione ha abbassato il livello di attenzione..   e' un problema che potrebbe riproporsi anche in Italia 

Quello  che   sostengo e  che  il  governo sta  cercando  di far  capire   ma  purtroppo   ci  sono certi  politici  che  per la  propria   opportunità parlano senza  sapere    di  aprire  tutto e  chiamano  la  gente  in  piazza  contro  una  propria  legge  tra  le  altre  cose...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, pm610 ha scritto:

Quelli   che  vogliono  liberi  tutti  e  citano  la  Germania  , solo  quando fa  comodo  naturalmente ,   ecco  cosa  sta  succedendo se   succede  in  Italia   invece   ?  Chi se  prenderà  la  responsabilità  ?   Pronti  naturalmente  a darne  la  colpa  al governo  con  i soliti se  e/o  ma  però...

https://www.repubblica.it/?fbclid=IwAR3akS9mtHJLrxUz6Bbdml8BTjIJlp8j68zs78l9Y7W_zuRSwRiW1tIRVxY

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sarà bene  che si sappia che il governo tedesco aveva già perfettamente previsto che i primi tempi della parziale riapertura avrebbero fatto aumentare i contagi . Il DKG , Servizio Statistico Tedesco aveva previsto l’aumento dei contagi dallo 0.7/0,8  al 1,1%. Quindi e’ andata meglio
del previsto visto che la soglia non ha superato l’1%.  Il motivo e’ molto semplice : dopo un periodo lockdown continuato porta invariabilmente una quota di centinaia di migliaia di persone ad uscire senza nemmeno un minimo di protezione . E questo determina un seppur limitato aumento dei contagi . La stabilità viene raggiunta alla fine della seconda settimana pur monitorando la situazione . Quel che conta sono le disponibilità dei letti nelle terapie intensive . In questa fase e’ questo che conta . Questo per precisare visto che  vedo già i molti folgorati
Sulla via di Damasco in onore di Conte che prendono la Germania come esempio per giustificare le scelte del Curato di Campagna ...!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Sarà bene  che si sappia che il governo tedesco aveva già perfettamente previsto che i primi tempi della parziale riapertura avrebbero fatto aumentare i contagi . Il DKG , Servizio Statistico Tedesco aveva previsto l’aumento dei contagi dallo 0.7/0,8  al 1,1%. Quindi e’ andata meglio
del previsto visto che la soglia non ha superato l’1%.  Il motivo e’ molto semplice : dopo un periodo lockdown continuato porta invariabilmente una quota di centinaia di migliaia di persone ad uscire senza nemmeno un minimo di protezione . E questo determina un seppur limitato aumento dei contagi . La stabilità viene raggiunta alla fine della seconda settimana pur monitorando la situazione . Quel che conta sono le disponibilità dei letti nelle terapie intensive . In questa fase e’ questo che conta . Questo per precisare visto che  vedo già i molti folgorati
Sulla via di Damasco in onore di Conte che prendono la Germania come esempio per giustificare le scelte del Curato di Campagna ...!!

LI  avrà  anche   previsti   ma  come  in  Francia stanno facendo  marcia  indietro  e  allora  forse  era  meglio  evitare  .... già  ma  quando  la  pelle  e degli  altri....io  dico   meglio    chiusi  ma  sani    che  aperti  e  morti . 

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La Germania deve stare molto attenta. La Merkel deve ispirarsi al suo collega Giuseppe Conte. Polso fermo, prudenza, perseveranza sul sentiero, molto stretto, tracciato dagli scienziati e dalle dure leggi dell'economia. Con i valori della vita e della salute al primo posto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ecco , qui si !! Qui debbo dare ragione al Cazzaro di Napoli ed augurarmi che la Merkel venga a prendere lezioni da Giuseppi di come si governa un Paese . Di sicuro la “culonainchiavabile” avrebbe da imparare molto . Ahahahahah, ma vai a *** vai , Cazzaro !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, pm610 ha scritto:

Se c’è una cosa che secondo me Conte ha sbagliato in pieno

purtroppo non c'e una cosa (sola)   di cose sbagliate ne sono state fatte molte; iniziamo dai positivi senza sintomi è stata presa la decisione che dovevano restare a casa.. ma a casa questi signori o signore non erano soli, avevano con loro i loro familiari, lasciarli in casa significava e ha significato contagiare quelli che erano in casa con loro e questo è stato una delle cause del moltiplicarsi dei contagi, avrebbero dovuto mettere i contagiati in alberghi o strutture apposite allontanandoli dai familiari oppure allontanare i familiari dal positivi ma lasciarli assieme è stata una scelta scellerata.. non c'erano alberghi da requisire o strutture dove metterli oppure i soldi per pagare questi alberghi?  e perché quando arrivano quelli a Lampedusa le strutture di accoglienza si trovano?  altro errore è stato quello di usare gli ospizi per mettere i positivi, così si è esteso il contagio agli anziani ricoverati. ai familiari che andavano a trovarli agli infermieri che lavoravano in queste strutture; per quanto riguarda poi la Germania loro avevano il triplo dei respiratori che c'erano in Italia dove, invece, governo dopo governo sia di destra che di sinistra si erano tagliati i posti letto e ridotti i soldi per la sanità 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

purtroppo non c'e una cosa (sola)   di cose sbagliate ne sono state fatte molte; iniziamo dai positivi senza sintomi è stata presa la decisione che dovevano restare a casa.. ma a casa questi signori o signore non erano soli, avevano con loro i loro familiari, lasciarli in casa significava e ha significato contagiare quelli che erano in casa con loro e questo è stato una delle cause del moltiplicarsi dei contagi, avrebbero dovuto mettere i contagiati in alberghi o strutture apposite allontanandoli dai familiari oppure allontanare i familiari dal positivi ma lasciarli assieme è stata una scelta scellerata.. non c'erano alberghi da requisire o strutture dove metterli oppure i soldi per pagare questi alberghi?  e perché quando arrivano quelli a Lampedusa le strutture di accoglienza si trovano?  altro errore è stato quello di usare gli ospizi per mettere i positivi, così si è esteso il contagio agli anziani ricoverati. ai familiari che andavano a trovarli agli infermieri che lavoravano in queste strutture; per quanto riguarda poi la Germania loro avevano il triplo dei respiratori che c'erano in Italia dove, invece, governo dopo governo sia di destra che di sinistra si erano tagliati i posti letto e ridotti i soldi per la sanità 

Però, almeno qualche volta, le cose bisognerebbe dirle come sono.

La brillante idea di mettere i malati di Covid negli ospizi non è del Governo. Ogni riferimento a Regione Lombardia, tanto per fare un esempio a caso o a campione, é ovviamente del tutto causale. Ops...intendevo dire casuale ovviamente. Mi scuso per l'imprecisione.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
23 minuti fa, ildi_vino ha scritto:

Però, almeno qualche volta, le cose bisognerebbe dirle come sono.

La brillante idea di mettere i malati di Covid negli ospizi non è del Governo. Ogni riferimento a Regione Lombardia, tanto per fare un esempio a caso o a campione, é ovviamente del tutto causale. Ops...intendevo dire casuale ovviamente. Mi scuso per l'imprecisione.

Neppure    che  erano  i cinesi  gli  untori , ricordiamo  il capitan  coso  che  voleva  denunciare  il governatore  della Toscana...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

sono d'accordo, quella di mettere i positivi negli ospizi è stata una scelta scellerata della Lombardia, ma la scelta di lasciare i positivi senza sintomi a casa a contagiare i familiari di chi è stata? a tutti i livelli sia governativi che locali si è andati avanti .."dilettanti allo sbaraglio"  basti pensare all'ultimo discorso di Conte e degli interrogativi che ha lasciato su chi sono i familiari che si possono visitare, sull'accesso alle seconde case , su cosa è lecito scrivere  sul modulo necessario per uscire di casa e cosa invece non è consentito.. norme chiare che non si prestino a interpretazioni non le sanno scrivere forse perché sono in troppi a metterci la bocca; se facevano meno comitati di esperti dove stranamente gli esponenti delle categorie commerciali interessate non ci sono e norme più chiare e razionali sarebbe stato preferibile

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
58 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

sono d'accordo, quella di mettere i positivi negli ospizi è stata una scelta scellerata della Lombardia, ma la scelta di lasciare i positivi senza sintomi a casa a contagiare i familiari di chi è stata? a tutti i livelli sia governativi che locali si è andati avanti .."dilettanti allo sbaraglio"  basti pensare all'ultimo discorso di Conte e degli interrogativi che ha lasciato su chi sono i familiari che si possono visitare, sull'accesso alle seconde case , su cosa è lecito scrivere  sul modulo necessario per uscire di casa e cosa invece non è consentito.. norme chiare che non si prestino a interpretazioni non le sanno scrivere forse perché sono in troppi a metterci la bocca; se facevano meno comitati di esperti dove stranamente gli esponenti delle categorie commerciali interessate non ci sono e norme più chiare e razionali sarebbe stato preferibile

Si  ci  dica   dove   li  dovevano mettere  , e  mi  sembra   che  l'idea  non  sia   dei  governanti  ma    di  chi in merito  ne  sa  più e  meglio  di  tutti....  ovvero  i preposti alla  sanità , cosa   che  non  mi  sembra sia    avvenuta    su appunto   al mettere  negli  ospizi   i  malati.   Poi  se    avesssero  isolato  questi   malati  non gravi   voi  del  ma  però  come    avete  già fatto  pronti a  gridare che  si limitava  la  libertà e  che  era   incostituzionale .  già lo immagino   come  la  realtà  di certi  discorsi   del' oggi.  Ma   da  dove   sbuca  questa  cosa  assai  peregrina   ah  si  il  solito  ma  però e/o   se .... facile    dire  il  contrario  stando  in  panchina ...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, pm610 ha scritto:

Si  ci  dica   dove   li  dovevano mettere  , e  mi  sembra   che  l'idea  non  sia   dei  governanti  ma    di  chi in merito  ne  sa  più e  meglio  di  tutti....

Ho usato il termine .."dilettanti allo sbaraglio"..  comunicazioni contraddittorie , prima esperti che dicono che le mascherine non servono, poi messaggi televisivi dove si diceva che il coronavirus era poco più di una banale influenza... andavano fatte azioni decise per limitare il contagio, gli infetti  che venivano individuati anche se asintomatici non andavano lasciati in famiglia a infettare i familiari, andavano  prontamente requisite strutture, alberghi pensioni , navi da crociera, luoghi dove mettere in quarantena i positivi che venivano individuati ma che non avevano bisogno di ospedalizzazione, prima le misure andavano prese poi annunciate, ricordo quando da Milano ci fu la corsa ai treni per tornare nelle regioni del sud perché moltissimi temevano di restare bloccati al nord;  prima dovevano essere bloccati i treni e poi annunciato il blocco, se i treni non viaggiano la gente non si sposta; è come se in guerra si annunciasse un bombardamento prima di farlo.. ho usato il termine "dilettanti allo sbaraglio" avrei potuto anche usare il termine "incompetenti al comando"... per quanto riguarda la costituzione e la libertà  mi sembra che  si avanti a forza di decreti e decreti che annullano o modificano altri decreti nella confusione più totale, mentre con la scusa del coronavirus si rimettono in libertà mafiosi condannati al 41 bis...

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
18 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

purtroppo non c'e una cosa (sola)   di cose sbagliate ne sono state fatte molte; iniziamo dai positivi senza sintomi è stata presa la decisione che dovevano restare a casa.. ma a casa questi signori o signore non erano soli, avevano con loro i loro familiari, lasciarli in casa significava e ha significato contagiare quelli che erano in casa con loro e questo è stato una delle cause del moltiplicarsi dei contagi, avrebbero dovuto mettere i contagiati in alberghi o strutture apposite allontanandoli dai familiari oppure allontanare i familiari dal positivi ma lasciarli assieme è stata una scelta scellerata.. non c'erano alberghi da requisire o strutture dove metterli oppure i soldi per pagare questi alberghi?  e perché quando arrivano quelli a Lampedusa le strutture di accoglienza si trovano?  altro errore è stato quello di usare gli ospizi per mettere i positivi, così si è esteso il contagio agli anziani ricoverati. ai familiari che andavano a trovarli agli infermieri che lavoravano in queste strutture; per quanto riguarda poi la Germania loro avevano il triplo dei respiratori che c'erano in Italia dove, invece, governo dopo governo sia di destra che di sinistra si erano tagliati i posti letto e ridotti i soldi per la sanità 

CI PARLASSE DEL TRIVULZIO

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

Ho usato il termine .."dilettanti allo sbaraglio"..  comunicazioni contraddittorie , prima esperti che dicono che le mascherine non servono, poi messaggi televisivi dove si diceva che il coronavirus era poco più di una banale influenza... andavano fatte azioni decise per limitare il contagio, gli infetti  che venivano individuati anche se asintomatici non andavano lasciati in famiglia a infettare i familiari, andavano  prontamente requisite strutture, alberghi pensioni , navi da crociera, luoghi dove mettere in quarantena i positivi che venivano individuati ma che non avevano bisogno di ospedalizzazione, prima le misure andavano prese poi annunciate, ricordo quando da Milano ci fu la corsa ai treni per tornare nelle regioni del sud perché moltissimi temevano di restare bloccati al nord;  prima dovevano essere bloccati i treni e poi annunciato il blocco, se i treni non viaggiano la gente non si sposta; è come se in guerra si annunciasse un bombardamento prima di farlo.. ho usato il termine "dilettanti allo sbaraglio" avrei potuto anche usare il termine "incompetenti al comando"... per quanto riguarda la costituzione e la libertà  mi sembra che  si avanti a forza di decreti e decreti che annullano o modificano altri decreti nella confusione più totale, mentre con la scusa del coronavirus si rimettono in libertà mafiosi condannati al 41 bis...

Ci faccia qualche nome di competenti, si etrusco.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, ahaha.ha ha scritto:

Ci faccia qualche nome di competenti, si etrusco.

Di persone competenti in italia ce ne sarebbero a centinaia se solo fosse permesso loro di agire; degli incompetenti é inutili fare i nomi, compaiono quotidianamente in televisione

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, etrusco1900 ha scritto:

Di persone competenti in italia ce ne sarebbero a centinaia se solo fosse permesso loro di agire; degli incompetenti é inutili fare i nomi, compaiono quotidianamente in televisione

ah......ecco.....si si,  e chi sono quelli a cui non è permesso agire, sig etrusco? Qualche nome così, tanto per sapermi orientare, non vorrei continuare a sbagliare. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, ahaha.ha ha scritto:

ah......ecco.....si si,  e chi sono quelli a cui non è permesso agire, sig etrusco? Qualche nome così, tanto per sapermi orientare, non vorrei continuare a sbagliare. 

Ha presente il ponte di Genova?  persone ingegneri bravissimi hanno fatto in un anno quello che sembrava impossibile; ha presente l'autostrada del sole? fu fatta in pochissimo tempo con le tecnologie di quel tempo; in Italia di persone brave, di ingegneri bravi, di professionisti della sanità bravi,  ce ne sono tantissimi, basterebbe che fosse consentito loro di agire; invece al "seggiolone" ci sono persone capaci  solo di fare comitati ,decine, centinaia di comitati, persone che parlano, parlano, discutono,  parlano  e magari riscuotono gettoni di presenza ;  le persone alle quali non è consentito di agire sono tutti quegli Italiani bravi e competenti che se fossero loro al comando  (al seggiolone)  non farebbero gli sbagli che sono sotto gli occhi di tutti (le sembra razionale lasciare i positivi in casa a contagiare i familiari? ) In Cina hanno costruito un ospedale da campo in pochissimi giorni; anche in Italia c'è chi è riuscito a fare altrettanto,  ma forse per invidia da parte degli incapaci , chi è stato capace di fare questo anziché essere lodato e portato come esempio  è stato subissato di critiche

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

il più strano ed assurdo governo è stato quello del novembre duemila undici - vi ricordate di giorgio mario elsa - avevano detto che bisognava ridurre le spese per prevenzione, sicurezza, sanità, ospedali, ed anche pensionati ....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
18 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Ha presente il ponte di Genova?  persone ingegneri bravissimi hanno fatto in un anno quello che sembrava impossibile; ha presente l'autostrada del sole? fu fatta in pochissimo tempo con le tecnologie di quel tempo; in Italia di persone brave, di ingegneri bravi, di professionisti della sanità bravi,  ce ne sono tantissimi, basterebbe che fosse consentito loro di agire; invece al "seggiolone" ci sono persone capaci  solo di fare comitati ,decine, centinaia di comitati, persone che parlano, parlano, discutono,  parlano  e magari riscuotono gettoni di presenza ;  le persone alle quali non è consentito di agire sono tutti quegli Italiani bravi e competenti che se fossero loro al comando  (al seggiolone)  non farebbero gli sbagli che sono sotto gli occhi di tutti (le sembra razionale lasciare i positivi in casa a contagiare i familiari? ) In Cina hanno costruito un ospedale da campo in pochissimi giorni; anche in Italia c'è chi è riuscito a fare altrettanto,  ma forse per invidia da parte degli incapaci , chi è stato capace di fare questo anziché essere lodato e portato come esempio  è stato subissato di critiche

 

PARLA DELLA BUFFONATA DI FONTANA E BERTOLASO ??

 

Ospedale in Fiera a Milano, nessun paziente da quattro giorni: il suo futuro resta un’incognita

Nessun nuovo paziente da quattro giorni all'ospedale in Fiera di Milano dove sono otto i posti letto occupati sui 53 disponibili. Continuano i dubbi sull'utilità della grande struttura annunciata in pompa magna dalla regione Lombardia in piena emergenza così come quelli sul suo futuro: il presidente Fontana non ha saputo dare una risposta in merito mentre Guido Bertolaso prepara un progetto analogo nelle Marche.
 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

Di persone competenti in italia ce ne sarebbero a centinaia se solo fosse permesso loro di agire; degli incompetenti é inutili fare i nomi, compaiono quotidianamente in televisione

Si   competenti     come  il coso  , la  sua  socia  e  giornalisti  maldestri vari  che stanno  occupando  tutti  gli  spazi  possibili   ed  immaginabili  per  farsi   propaganda  , ma  a  quanto  sembra  non  funziona  più... magari   li  stessi  che  hanno suggerito   di  andarsi a  bere   qualche mojito al  papeete ...

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
33 minuti fa, cortomaltese-*** ha scritto:

 

PARLA DELLA BUFFONATA DI FONTANA E BERTOLASO ??

 

Ospedale in Fiera a Milano, nessun paziente da quattro giorni: il suo futuro resta un’incognita

Nessun nuovo paziente da quattro giorni all'ospedale in Fiera di Milano dove sono otto i posti letto occupati sui 53 disponibili. Continuano i dubbi sull'utilità della grande struttura annunciata in pompa magna dalla regione Lombardia in piena emergenza così come quelli sul suo futuro: il presidente Fontana non ha saputo dare una risposta in merito mentre Guido Bertolaso prepara un progetto analogo nelle Marche.
 

bene il fatto che non ci sia nessun paziente da quattro giorni vuol dire che fortunatamente la pandemia sta calando e non c'è stata necessità di usare la struttura; temo che chi critica questa struttura e usa il termine "buffonata" lo faccia solo per invidia, un vecchio detto romano diceva "se vuoi la pace prepara la guerra"  che tradotto in termini moderni e pacifici significa predisponi prima le cose e non ti trovare impreparato all'ultimo momento  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963