MA PERO' , QUESTA E' L'OPPOSIZIONE

Lo avevano accusato di non dire abbastanza.
Stasera ha detto tutto. Fino all'ultimo dettaglio.
Ottimista, ma senza mai nascondere la realtà. Un senso profondo delle istituzioni.
Un messaggio chiarissimo: lo Stato c’è. Non vi lasciamo soli.

Ancora una volta quest’uomo qui sotto ha dato lezioni - letteralmente lezioni - a chi parla di “riaprire tutto”, straparla di “opposizione costruttiva” e passa le giornate a insultare e delegittimare. Continuamente. Senza tregua, né dignità.

Ha rivendicato il “risultato storico ottenuto in Europa col Recovery Fund che ci deve rendere TUTTI orgogliosi”. Tutti. E non c’è neanche bisogno di spiegare a chi si riferisse.
A un certo punto si è persino scusato per i ritardi dell’Inps.

Ma questa sera il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha fatto anche qualcosa di più. Non ha semplicemente parlato agli italiani. Per la prima volta ha parlato a un popolo. Si è messo nei suoi panni, ne ha colto le paure più intime, interpretato le ansie, la fame di un ritorno a una normalità che ancora non ci possiamo permettere. Ha rassicurato e, al tempo stesso, messo in guardia, come farebbe un padre, un fratello maggiore. Chi lo ha sentito parlare stasera in conferenza stampa, quel calore lo ha sentito addosso.

Sbaglierà ancora. E risbaglierà. Come tutti quelli che compiono scelte e assumono responsabilità.

Eppure, in questi tempi di sedicenti capitani, urlatori, odiatori e cialtroni populisti, è finita che abbiamo scoperto di avere in casa uno statista.
Teniamocelo stretto stretto.

Lorenzo Tosa

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

13 messaggi in questa discussione

condivido tutto ciò che ha scritto Lorenzo Tosa.

E apprezzo che sia stato il sig pm a riportarlo.

 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
25 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

condivido tutto ciò che ha scritto Lorenzo Tosa.

E apprezzo che sia stato il sig pm a riportarlo.

 

Già ! Conte 1  doveva  sottostare  a  due  pirati che  avevano  solo  il  problema  di  aumentare  i loro  voti ,  anche se  poi alla  fine  chi  ci ha  guadagnato veramente  era  il coso che  ora  si  sta  mangiando tutto, ma  il Conte   2 pur  essendo  lui  in  prima  linea e  il  maggior  esposto è supportato da  un Piddi  che sa  cosa   vuol  dire  fare  Politica  seria  e  che  è  riuscito a far ragionare  i grilli,  cosa  assai  ardua ,  ed  in effetti  ne  vediamo  i  risultati  nonostante  le  urla   e  gli strepiti  inconsulti delle  opposizioni.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Giuseppe Conte non ha la bacchetta magica.

Deve convincere gli indisciplinati italiani a restare a casa, quando ormai non ne possono più e vorrebbero sentire il "rompete le righe". Quindi ha fatto delle aperture più apparenti che reali, ed ha esortato tutti a portare pazienza.

Cos'altro poteva fare? Suggerire a tutti di bere la candeggina prima di uscire e di iniettarsi napisan appena rientrati a casa? Sparare a vista sui viandanti, come dice il presidente filippino?

L'opposizione sbraita "fuori tutti" esattamente come faceva il 27 febbraio. A me questi irresponsabili fanno paura. Preferisco Conte il Prudente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, pm610 ha scritto:

Lo avevano accusato di non dire abbastanza.
Stasera ha detto tutto. Fino all'ultimo dettaglio.
Ottimista, ma senza mai nascondere la realtà. Un senso profondo delle istituzioni.
Un messaggio chiarissimo: lo Stato c’è. Non vi lasciamo soli.

Ancora una volta quest’uomo qui sotto ha dato lezioni - letteralmente lezioni - a chi parla di “riaprire tutto”, straparla di “opposizione costruttiva” e passa le giornate a insultare e delegittimare. Continuamente. Senza tregua, né dignità.

Ha rivendicato il “risultato storico ottenuto in Europa col Recovery Fund che ci deve rendere TUTTI orgogliosi”. Tutti. E non c’è neanche bisogno di spiegare a chi si riferisse.
A un certo punto si è persino scusato per i ritardi dell’Inps.

Ma questa sera il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha fatto anche qualcosa di più. Non ha semplicemente parlato agli italiani. Per la prima volta ha parlato a un popolo. Si è messo nei suoi panni, ne ha colto le paure più intime, interpretato le ansie, la fame di un ritorno a una normalità che ancora non ci possiamo permettere. Ha rassicurato e, al tempo stesso, messo in guardia, come farebbe un padre, un fratello maggiore. Chi lo ha sentito parlare stasera in conferenza stampa, quel calore lo ha sentito addosso.

Sbaglierà ancora. E risbaglierà. Come tutti quelli che compiono scelte e assumono responsabilità.

Eppure, in questi tempi di sedicenti capitani, urlatori, odiatori e cialtroni populisti, è finita che abbiamo scoperto di avere in casa uno statista.
Teniamocelo stretto stretto.

Lorenzo Tosa

Sig pm610  penso che lei viva nel mondo dei sogni, lei immagina il mondo come vorrebbe che fosse e non come è; apra i giornali di oggi e guardi le reazioni della gente; critiche da tutte le parti, disposizioni confuse, interpretabili, critiche dai negozianti, critiche dai vescovi, critiche dai parrucchieri, dai centri estetici, dai titolari degli stabilimenti balneari, critiche da molti governatori di regioni, le stesse limitazioni applicate  in regioni come la Lombardia e regioni come la Sardegna dove la pandemia è praticamente assente ;  gli unici a essere favorevoli sono alcuni del PD; ho usato il termine alcuni perché anche all'interno del PD e dei 5 stelle le critiche non mancano.. mentre in Italia si chiude in Germania stanno riaprendo;  prima o poi le elezioni ci saranno, non potranno essere rinviate per sempre o essere abolite, la costituzione le prevede....., quando in Autunno si tornerà alle urne in una situazione di MISERIA generalizzata, pensa che la gente correrà in allegria a votare l'attuale governo?  liberissimo da parte sua di crederlo lei è liberissimo di vivere nel suo mondo dei sogni

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Sig pm610  penso che lei viva nel mondo dei sogni, lei immagina il mondo come vorrebbe che fosse e non come è; apra i giornali di oggi e guardi le reazioni della gente; critiche da tutte le parti, disposizioni confuse, interpretabili, critiche dai negozianti, critiche dai vescovi, critiche dai parrucchieri, dai centri estetici, dai titolari degli stabilimenti balneari, critiche da molti governatori di regioni, le stesse limitazioni applicate  in regioni come la Lombardia e regioni come la Sardegna dove la pandemia è praticamente assente ;  gli unici a essere favorevoli sono alcuni del PD; ho usato il termine alcuni perché anche all'interno del PD e dei 5 stelle le critiche non mancano.. mentre in Italia si chiude in Germania stanno riaprendo;  prima o poi le elezioni ci saranno, non potranno essere rinviate per sempre o essere abolite, la costituzione le prevede....., quando in Autunno si tornerà alle urne in una situazione di MISERIA generalizzata, pensa che la gente correrà in allegria a votare l'attuale governo?  liberissimo da parte sua di crederlo lei è liberissimo di vivere nel suo mondo dei sogni

Ma se Conte avesse detto fuori tutti e si salvi chi può sareste stati più contenti ? Ma volete capire che siamo ancora in piena emergenza sanitaria . Certo  per  poi trovarsi  il  coso  di  turno che  accusa  il governo  di facinoleria  e  incapacita . Al  solito ci sarà il  ma  però o il se  delle  solite  opposizioni disfattiste .  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, pm610 ha scritto:

Ma se Conte avesse detto fuori tutti e si salvi chi può sareste stati più contenti ? Ma volete capire che siamo ancora in piena emergenza sanitaria . Certo  per  poi trovarsi  il  coso  di  turno che  accusa  il governo  di facinoleria  e  incapacita . Al  solito ci sarà il  ma  però o il se  delle  solite  opposizioni disfattiste .  

se ci fossero solo le opposizioni a criticare sarebbe normale; il fatto è  che queste misure le stanno criticando tutti non nella necessità di limitare il contagio, ma nel modo in cui queste misure sono pensate e messe in pratica; una volta c'era un proverbio che diceva . "l'operazione tecnicamente è riuscita, ma il paziente è morto"  se anziché morire di coronavisurs si morirà di miseria  cambierà poco, che senso ha stabilire le stesse misure in regioni con indici di contagio diverse? se in Sardegna il contagio è quasi assente perché imporre alla  Sardegna le stesse misure  che sono invece necessarie per la Lombardia? perché e con quale giustificazione  creare problemi e fare fallire anche le imprese e i negozi della sardegna?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Qualsiasi cosa faccia un qualsiasi amministratore politico sarà criticata dal 50% degli amministrati, sig etrusco.

E quale sono le voci che emergono? Quelle negative, perché chi approva generalmente se ne sta zitto.

Sui giornali quanti articoli di cronaca nera incontra rispetto alle buone azioni?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
21 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

Qualsiasi cosa faccia un qualsiasi amministratore politico sarà criticata dal 50% degli amministrati, sig etrusco.

E quale sono le voci che emergono? Quelle negative, perché chi approva generalmente se ne sta zitto.

Sui giornali quanti articoli di cronaca nera incontra rispetto alle buone azioni?

Infatti  qualche  negoziante , qualche   prete , qualche  politico , qualche  celoduro , beh  quelli quasi tutti hanno pensiero  unico ,  ma  certo  valgono  più   quelle  voci   che  milioni    di  Italiani  che  si   subiscono la   reclusione  ben consapevoli  però  che  l' alternativa  è ammalarsi  perché  il  pericolo  NON  E'  PASSATO . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
19 minuti fa, pm610 ha scritto:

Infatti  qualche

pm610 hai usato il termine "qualche" forse avresti dovuto usare il termine "MOLTI"  poi ci sono TANTI  Italiani che stanno paragonando le decisioni prese in Italia con quelle prese nelle altre nazioni e poi ci sono cittadini e politici perplessi per il modo con il quale queste decisioni sono state prese  (pm610 vai su google e cerca le ultime prese di posizione di Renzi...) 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
26 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

pm610 hai usato il termine "qualche" forse avresti dovuto usare il termine "MOLTI"  poi ci sono TANTI  Italiani che stanno paragonando le decisioni prese in Italia con quelle prese nelle altre nazioni e poi ci sono cittadini e politici perplessi per il modo con il quale queste decisioni sono state prese  (pm610 vai su google e cerca le ultime prese di posizione di Renzi...) 

No   è giusto  il termine  qualche  o  alcuni   a  fronte   60 milioni  di Italiani una   netta   minoranza... e  non è  quella  che  sbandierava  il  coso lui  si  vantava   di avere   tutti i 60  milioni a  sostenerlo e tutti  suoi  figli   ahahahahah  

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
24 minuti fa, pm610 ha scritto:

No   è giusto  il termine  qualche  o  alcuni   a  fronte   60 milioni  di Italiani una   netta   minoranza... e  non è  quella  che  sbandierava  il  coso lui  si  vantava   di avere   tutti i 60  milioni a  sostenerlo e tutti  suoi  figli   ahahahahah  

 

https://ilsaltodirodi.com/2020/03/02/ai-cialtroni-prima-o-poi-arriva-il-conto/?fbclid=IwAR2iIVhdzsfQIIGjDk0mCpQfrVI6UaWbsfzDqGFSdNDdWe28dgQ-LdWJwLo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 27/4/2020 in 13:24 , etrusco1900 ha scritto:

Sig pm610  penso che lei viva nel mondo dei sogni, lei immagina il mondo come vorrebbe che fosse e non come è; apra i giornali di oggi e guardi le reazioni della gente; critiche da tutte le parti, disposizioni confuse, interpretabili, critiche dai negozianti, critiche dai vescovi, critiche dai parrucchieri, dai centri estetici, dai titolari degli stabilimenti balneari, critiche da molti governatori di regioni, le stesse limitazioni applicate  in regioni come la Lombardia e regioni come la Sardegna dove la pandemia è praticamente assente ;  gli unici a essere favorevoli sono alcuni del PD; ho usato il termine alcuni perché anche all'interno del PD e dei 5 stelle le critiche non mancano.. mentre in Italia si chiude in Germania stanno riaprendo;  prima o poi le elezioni ci saranno, non potranno essere rinviate per sempre o essere abolite, la costituzione le prevede....., quando in Autunno si tornerà alle urne in una situazione di MISERIA generalizzata, pensa che la gente correrà in allegria a votare l'attuale governo?  liberissimo da parte sua di crederlo lei è liberissimo di vivere nel suo mondo dei sogni

Sig. Etrusco, intanto si guardi i sondaggi. Il kaporale Rosario Mojito Lamadonna a precipizio e il Governo al 60% dei consensi.

Poi certo, dopo due mesi di clausura, molti sono stanchi.

Ma lei ha, come gli stanchi, la memoria molto corta.

C'è stato chi non avrebbe chiuso niente e mai.

Di fronte alla strage della Valseriana e di Bergamo, il servo della Confindustria farebbe bene a tacere.

Lei invece reciti un "requiem aeternum" e non si renda complice morale degli assassini di Alzano e Nembro. La prego, ascolti le parole dei due Sindaci.

https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://m.facebook.com/ReportRai3/videos/677955689626126/&ved=2ahUKEwjmuuObqo3pAhULAxAIHXwvBpQQo7QBMAJ6BAgBEAE&usg=AOvVaw2_Y3UENkfEfFGUt_6LNpdv

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963