spesa gratis alle famiglie italiane..ma cè chi protesta

A Milano, ad esempio, la cosiddetta sinistra è in fermento per l’iniziativa “spesa sospesa” di due supermercati Conad.

L’iniziativa è organizzata in collaborazione col Municipio 7, guidato da una maggioranza leghista. Per ogni scontrino emesso dal 27 aprile al 3 maggio, 20 centesimi andranno all’associazione Bran.Co che consegnerà la spesa a famiglie bisognose della zona. Ma c’è un ‘problema’: non saranno le solite ‘famiglie’ di zingari e immigrati, saranno famiglie italiane. Sentite la Cgil, che ancora millanta di essere un sindacato italiano: «Questa associazione – scrive la Filcams-Cgil Milano in una nota – intende destinare i pacchi alimentari unicamente agli italiani, attuando così una grave discriminazione, fomentando una sorta di “guerra tra gli ultimi”, dove a farne le spese sono e saranno sempre i soggetti più deboli». Subito si è mossa anche l’Anpi, chiedendo alla Conad di sospendere l’iniziativa.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963