I PRIMI DELLA SERIE DISINFORMIAMO

Era   ora   e    adesso  sotto  a  chi tocca...
L'immagine può contenere: 2 persone
Mentre in ogni dove continuano i gesti di protesta contro Feltri, arriva la decisione più importante. Anzi, le due decisioni più importanti.
Il Presidente dell’Ordine dei Giornalisti ha deciso di procedere legalmente contro Vittorio Feltri per valutare danno d’immagine all’Ordine stesso. Ma ha fatto anche di più: ha puntato il dito anche contro l’amico di Feltri, Mario Giordano, fino ad ora lasciato fuori dalla vicenda. Che pensava di scamparsela con un tweet pubblicato ore dopo dove prendeva le distanze. Troppo poco: il Presidente si appella ora alla Carta dei diritti e dei doveri dei giornalisti, puntualizzando che Giordano aveva l’obbligo di intervenire nel momento dello sproloquio riprendendo Feltri. Cosa che Giordano si è guardato bene dal fare.
Ciliegina sulla torta, il Presidente dell’Ordine della Lombardia, su segnalazione anche altri Presidenti, ha accettato di trasmettere al Consiglio di disciplina quanto accaduto. Quindi Feltri ora va a giudizio. E rischia inoltre denuncia per danno d’immagine.
È il giusto, sacrosanto esito per questo ennesimo insulto, per questo ennesimo delirio.
Era infatti importante tutta questa mobilitazione, sia contro Feltri che contro Giordano.
Perché qui c’è un’Italia che vive e prospera sul senso di impunità. Che si sente forte perché crede di poter dire, fare e insultare a proprio piacimento. Ma che stavolta si è trovata di fronte, compatta, la stanchezza e la rabbia di centinaia di migliaia di persone, e di praticamente tutta una categoria.
Quell'arroganza tossica che sparge veleno oggi trova allora un’altra Italia.
Quella che si è stufata e che stavolta intende andare fino in fondo. E che intende dare una lezione.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

4 messaggi in questa discussione

Troveranno sempre chi li ospita per continuare con le loro cagate  anche se venissero espulsi dall'ordine.

Non occorre essere giornalisti per condurre una trasmissione o dirigere un giornale.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
26 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Troveranno sempre chi li ospita per continuare con le loro cagate  anche se venissero espulsi dall'ordine.

Non occorre essere giornalisti per condurre una trasmissione o dirigere un giornale.

si  basta  essere  servi   dei fasciodestri  li stessi  che  stanno  occupando  quasi tutta  l'informazione  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963