bella ciao dai balconi? un flop annunciato

Costretti a casa dal DPCM del caudillo Conte, con la scusa dell’emergenza coronavirus, orfani delle iniziative di piazza per il 75° anniversario della cosiddetta Liberazione, l’Associazione nazionale partigiani aveva chiamato tutti ad intonare dai balconi “Bella Ciao”.

Da Nord a Sud, solo alcune migliaia di cittadini e artisti invitati all’iniziativa sulle note di “Bella ciao”, l’inno rosso diventato simbolo di divisione in un momento in cui servirebbe unità.

Il fatto che un’esigua minoranza di alcune migliaia di sciroccati abbia cantato ‘Bella Ciao’ dai balconi, mentre è costretta in casa dai decreti di un presidente del consiglio mai eletto, senza voto parlamentare, che guida una minoranza sconfitta alle urne, è la chiara evidenza che stiamo parlando dei discendenti di chi voleva sostituire una dittatura con un’altra. Solo che sono stati sconfitti da una terza dittatura, quella del mercato, più furba.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

14 messaggi in questa discussione

Purtroppo Bella ciao non si insegna nelle scuole, bisognerebbe farlo. Cmq l'importante era l'innesco, la rottura del ghiaccio. Dove c'è stato uno che ha iniziato a cantare, altri si sono uniti. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma come ti permetti , te , immondo Cazzaro , di venire a parlarci di Resistenza e di Bella Ciao . Ma non ti vergogni ?? Te , dico a te , che hai proposto ed auspicato ,  come Presidenti del Consiglio Di Battista , Di Maio e De Magistris !! Tutta gente che , all’epoca, sarebbe stata dall’altra parte della barricata . Vergognati !!  Si , vergognati !! Te che hai fatto il tifo e  ti sei schierato con un governo con Salvini vice premier e Ministro dell’interno non dovrebbe nemmeno pensare a parole come Resistenza e Bella Ciao . Togli questo post dalla vista del forum , Cazzaro. 


 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, fosforo311 ha scritto:

Purtroppo Bella ciao non si insegna nelle scuole, bisognerebbe farlo. Cmq l'importante era l'innesco, la rottura del ghiaccio. Dove c'è stato uno che ha iniziato a cantare, altri si sono uniti. 

impara a memoria questa...è piu' bella,piu' moderna,piu simpatica:

https://twitter.com/i/status/1254039874069463040

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, fosforo311 ha scritto:

Il mio commento al brano del signor Povia:

https://youtu.be/RmQZQoZbzvA

 

 

bè,non ti riesce difficile..almeno potevi mettere pulcinella...vi impersona meglio!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
35 minuti fa, director12 ha scritto:

Costretti a casa dal DPCM del caudillo Conte, con la scusa dell’emergenza coronavirus, orfani delle iniziative di piazza per il 75° anniversario della cosiddetta Liberazione, l’Associazione nazionale partigiani aveva chiamato tutti ad intonare dai balconi “Bella Ciao”.

Da Nord a Sud, solo alcune migliaia di cittadini e artisti invitati all’iniziativa sulle note di “Bella ciao”, l’inno rosso diventato simbolo di divisione in un momento in cui servirebbe unità.

Il fatto che un’esigua minoranza di alcune migliaia di sciroccati abbia cantato ‘Bella Ciao’ dai balconi, mentre è costretta in casa dai decreti di un presidente del consiglio mai eletto, senza voto parlamentare, che guida una minoranza sconfitta alle urne, è la chiara evidenza che stiamo parlando dei discendenti di chi voleva sostituire una dittatura con un’altra. Solo che sono stati sconfitti da una terza dittatura, quella del mercato, più furba.

Rosica, rosica....75 anni dopo ti brucia ancora il bus del kul. Sei come uno juventino dopo 7 finali perse in Champions League.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 minuti fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Rosica, rosica....75 anni dopo ti brucia ancora il bus del kul. Sei come uno juventino dopo 7 finali perse in Champions League.

il tuo raffronto non mi tocca:se fosse per me,i lcampionato potrebbe ripartire nel 2030....alla faccia di voi tifosi,cioè malati di tifo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, director12 ha scritto:

il tuo raffronto non mi tocca:se fosse per me,i lcampionato potrebbe ripartire nel 2030....alla faccia di voi tifosi,cioè malati di tifo.

Si, ma rosichi per il 6-0 che hai preso il 25Aprile 1945. A proposito: festeggeremo anche il 28 aprile, anniversario della fucilazione del Coniglio di Predappio a Dongo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Si, ma rosichi per il 6-0 che hai preso il 25Aprile 1945. A proposito: festeggeremo anche il 28 aprile, anniversario della fucilazione del Coniglio di Predappio a Dongo.

ti sei dimenticato di aggiungere anche lo stupro della donna che era con lui

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, director12 ha scritto:

ti sei dimenticato di aggiungere anche lo stupro della donna che era con lui

Hai fatto tu la visita ginecologica ?  Sei sicuro che non sia stata fucilata prima e stuprata poi da Donna Rachele ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Hai fatto tu la visita ginecologica ?  Sei sicuro che non sia stata fucilata prima e stuprata poi da Donna Rachele ?

Quella di Mussolini è stata un’esecuzione, dettata da una specie di tribunale partigiano, per delle colpe precise. La Petacci invece è stata trucidata soltanto perché era l’amante di Mussolini. Poi è stata appesa a testa in giù assieme a  piazzale  Loreto: tra l’altro, visto che l’avevano violentata, hanno deciso di far vedere la sua nudità a tutti quanti, finché un prete pietoso non l’ha coperta in qualche modo, cucendole addosso qualcosa con una spilla da balia. E’ una pagina vergognosa, che non ha nessun tipo di giustificazione: è una vergogna. E’ una delle tante vergogne della nascita di questa repubblica.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, director12 ha scritto:

Quella di Mussolini è stata un’esecuzione, dettata da una specie di tribunale partigiano, per delle colpe precise. La Petacci invece è stata trucidata soltanto perché era l’amante di Mussolini. Poi è stata appesa a testa in giù assieme a  piazzale  Loreto: tra l’altro, visto che l’avevano violentata, hanno deciso di far vedere la sua nudità a tutti quanti, finché un prete pietoso non l’ha coperta in qualche modo, cucendole addosso qualcosa con una spilla da balia. E’ una pagina vergognosa, che non ha nessun tipo di giustificazione: è una vergogna. E’ una delle tante vergogne della nascita di questa repubblica.

BUFALARO te e LIBREIDEE da dove copiincolli minkiate. In realtà i partigiani fecero entrare nella camera dove Claretta era prigioniera, Donna Rachele, legittima moglie cornuta del Duce, con un fal.lo gigante. Donna Rachele aggredì e violentò Claretta al grido di "pur.tana, giù le chiappe dal kazzo di Benito".

 

Modificato da cortomaltese-im

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, cortomaltese-*** ha scritto:

BUFALARO te e LIBREIDEE da dove copiincolli minkiate. In realtà i partigiani fecero entrare nella camera dove Claretta era prigioniera, Donna Rachele, legittima moglie cornuta del Duce, con un fal.lo gigante. Donna Rachele aggredì e violentò Claretta al grido di "pur.tana, giù le chiappe dal kazzo di Benito".

 

ora che ti sei sfogato,rimettiti il solito nik.......

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963