BUON 25 APRILE E ROSICATE FASCIOMALDESTRI

https://www.youtube.com/watch?v=nCjvOewUNJU&feature=share&fbclid=IwAR0f00lOOcCazawJ_2q5-3bI3vo18V_q3wpy98Z64igZUiWniTJFjkSG9Z4

Secondo video per commemorare il 70°anniversario della Liberazione dell'Italia dal fascismo. La musica è la versione originale di "Fischia il vento", cantata (senza accompagnamento musicale) da un coro di partigiani e di deportati nei lager (e forse per questo ancora più emozionante). La canzone è simbolo della Resistenza e della lotta antifascista. Da ricordare che la melodia è tratta da una canzone popolare russa intitolata "Katjusha".

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

 

E invece, caro Salvini, festeggeremo il 25 aprile ancora di più, ancora più forte. Lo festeggeremo con la consapevolezza che ricordare sia il primo passo per non compiere gli errori del passato e per non ricadere negli orrori che hanno segnato la fase più buia della nostra storia. Lo passeremo ricordandoci anche che in questi ultimi anni continuiamo ad assistere ai turpi tentativi di riabilitare quell'onda nera che ha infangato l’Italia e festeggerei la Liberazione ricordandoci anche il tuo ruolo in tutto questo.

Senza farci annebbiare dalla pandemia sanitaria, ci ricorderemo come sia accaduto che molti dei malinconici fascisti che inneggiavano di nascosto al Duce nella loro cameretta in questi ultimi anni si siano sentiti sdoganati dai tuoi occhiolini, dal tuo dare di gomito, tu che insisti nel giochetto facile (e misero) di contrapporre fascisti a antifascisti senza ricordare che i contrario del fascismo è la democrazia.

Festeggeremo questo 25 aprile per ricordare quello che è stato e quello che ancora abbiamo sotto agli occhi: la ferocia che in questi ultimi anni è stata rovesciata contro gli ultimi, i disperati e contro i deboli, quella stessa ferocia che tu, caro Salvini, hai usato per incendiare il Paese in cambio di un po’ di consenso elettorale senza renderti conto che alla fine tutta questa bile ti sta tornando indietro. E resisteremo, caro ex ministro dell’Interno, anche alle basse provocazioni di chi ha bisogno di svilire la Resistenza e la Liberazione perché non è abbastanza alto per poterla guardare negli occhi.

Resisteremo alle provocazioni della nipote di Mussolini che dell’essere nipote ha fatto una professione politica, resisteremo alle provocazioni di antichi fascisti ormai caduti in disuso e che si sporgono per farsi notare calpestando i partigiani e resisteremo anche al tuo tentativo di banalizzare le radici di questo Paese. Finché il 25 aprile avrà degli avvoltoi che pasteggiano sulla sua memoria significa che c’è ancora da resistere, in forme diverse, a chi crede che siano concetti sorpassati la libertà e la democrazia. Caro Salvini, anche quest’anno hai urlacciato e ti sei fatto notare ma alla fine verrai ricacciato indietro. Sono quasi ottant'anni che da queste parti è una cosa terribilmente seria, la democrazia. Ora puoi metterti a lavorare tranquillo, sereno, a cercare la prossima provocazione.

(il mio pezzo per TPI)
https://www.tpi.it/…/salvini-25-aprile-noi-festeggeremo-co…/

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

https://www.youtube.com/watch?v=BXcrwM6shYM

"Anche se siamo lontani, abbiamo deciso di festeggiare un giorno così bello come solo un coro può fare: cantando Bella ciao. Grazie per questi 75 anni di pace e democrazia", così i Giovani Cantori di Torino celebrano il 25 aprile. .Video Facebook/Giovani Cantori di Torino

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inoltre dite a questi geni che se, comunque, oggi possono esprimere un'opinione (e sottolineiamo il fascismo, in quanto REATO, non è un'opinione!) possono farlo grazie a chi ha dato LA VITA per la conquista della DEMOCRAZIA e della LIBERTA'.

VIVA la RESISTENZA.
VIVA l'ITALIA LIBERATA e DEMOCRATICA.
VIVA la COSTITUZIONE.

...Altro...
L'immagine può contenere: il seguente testo "Se qualcuno a proposito della Resistenza e del 25 Aprile vi dice di di avere 'opinioni" diverse e che in Democrazia le "opinioni" vanno rispettate... Rispondetegli che il fascismo non è un n'opinione è un CRIMINE!"
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963