barcellona:commento di un migrante a la spezia

Né simpatizzante né tantomeno radicalizzato ai precetti dell’Isis. Ma un normale immigrato islamico come tanti – questo sì preoccupante – venerdì mattina in un bar di Marinella, a poche ore dall’attentato terroristico di Barcellona, si era lasciato andare a una frase agghiacciante: «Peccato, solo tredici morti», accompagnata da una risata. Carabinieri e polizia in meno di ventiquattro ore sono riusciti a risalire all’identità del magrebino. Non ha legami con ISIS, il che è peggio, significa che ogni migrante islamico è, potenzialmente, un terrorista islamico.

Si tratta di un nordafricano residente nello spezzino, regolare sul territorio italiano e – a detta delle forze dell’ordine – perfettamente integrato. Ieri, l’uomo è stato raggiunto e identificato dai carabinieri.

Il migrante non è stato denunciato, ma carabinieri e polizia hanno comunque inviato un’informativa per conoscenza alla Procura del tribunale della Spezia.ecco dopo avere dato loro sanita',pensione a loro e al parentado,lavoro,ecco come ringraziano!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

ki + velatamente, ki apertamente, tutta la massa islamica esulta quando i loro fratellini mettono a punto un atto terroristico e gioiscono in proporzione al numero di vittime anke se, x darla a bere ai soliti buonisti, sfilano alle ormai trite e ritrite fiaccolate mostrandosi contriti e contrari - a parole- ai fatti nefasti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963