Questa strana cosa degli anziani in casa di riposo che non dovevano essere ricoverati.

In pratica, siccome erano ricoverati in una residenza per anziani, sono stati trattati si come malati di coronavirus però un po' meno malati di coronavirus degli altri. Oppure tanto non c'erano problemi, in quanto è risaputo che gli anziani sono tutti nel pieno del loro vigore fidico e vanno nelle case di riposo esclusivamente per allenarsi agli incontri di pugilato giusto per evitare la fastidiosa presenza del pubblico. Oppure, tanto sono vecchi... e chi se ne f@rega? Magari il coronavirus delle residenze per anziani è un coronavirus diverso e le persone che lo contraggono non necessitano ovviamente di cure ospedaliere.

Con questo vol@pesco ragionamento o preambolo che dir si voglia, in alcune zone sono praticamente sparita una intera generazione di nonni. Ma si vede che è un particolare, tutto sommato, di poco conto. Marginale insomma. 

E, a quanto pare, questo fatto increscioso non è capitaoo solo al Pio Albergo Trivulzio dove, utilizzando anche altri particolarismi ignoti ai comuni mortsli, si sono raggiunti i livelli della più eccelsa perfezione. Pare infatti che questa teoria di altissimo valore scientifico sia stata fatta propria anche da tante altre parti. Per non dire nella quasi generalità dei casi,....

https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/04/21/coronavirus-anche-il-trentino-ha-vietato-i-ricoveri-ospedalieri-degli-ospiti-delle-residenze-per-anziani/5776410/

Mondo Cabron.....

 

Modificato da ildi_vino

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963