petrolio
Greta Thunberg e la tazzina di caffè

Cosa significa accostare il nome di    Greta con la tazzina di caffè? voi sapete quanto costa una tazzina di caffè?  ebbene  è il prezzo che è stato raggiunto ieri dal petrolio, un  barile di petrolio veniva venduto ieri al prezzo di una tazzina di caffè, questo ovviamente avrà conseguenze dirompenti per tutti i paesi esportatori di petrolio, dal Venezuela ai paesi arabi, passando per la Russia, metterà fuori gioco il petrolio Americano con il quale gli USA si vantavano di avere raggiunto l'indipendenza energetica, ma avrà una conseguenza più grave, metterà e sta mettendo fuori gioco tutte fonti energetiche alternative al petrolio, l'energia ottenuta dal vento, dai pannelli solari e da tutte le fonti alternative è attualmente più costosa dell'energia ottenuta dal petrolio e come conseguenza tutte le politiche fatte in funzione dell'abbandono delle fonti fossili sono attualmente fuori mercato 
Anche questa è una conseguenza non prevista del coronavirus, se da un lato le immagini dei satelliti ci mostrano una diminuzione a livello planetario dell'inquinamento  a causa delle fabbriche e delle auto ferme  e degli aerei  che non volano, dall'altro lato tutte le energie alternative stanno andando fuori mercato perché  più costose  del petrolio,  mi chiedo se Greta e tutti gli ecologisti si stanno rendendo conto delle conseguenze di quello che sta avvenendo nel mondo in questi giorni  
 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

Ciao Etrusco da d/b – tragica mossa economica. Tutte le aziende che ora hanno investito e programmato fonti pulite, si trovano in automatico fuori mercato. Nel giro di pochi anni chiudono portando alla chiusura tutto il settore collegato. Tra pochi anni verranno prelevate a costo infimo dagli speculatori stranieri che continueranno a tenerle chiuse. Poi con un colpo di mano, come il prestigiatore che chiude la partita con il gioco in mano, mandano il petrolio a cento e ci noleggiano le ex nostre aziende ecologiche. Ci noleggiano a costi da usura. Esattamente come è capitato con le forniture ospedaliere. Le numerose aziende italiane che producevano tutto il settore elettrico e meccanico di carrozzelle e letti per persone disabili le hanno chiuse e trasferite nel paese dalla rossa bandiera. Stesso discorso per respiratori ed attrezzature da sala operatoria. Quello che da noi un tempo costava dieci, adesso ci viene venduto dal paese dalla rossa bandiera a trenta. - inutile proporre questi discorsi sulla pagina della politica … quelli che ci scrivono sono dei manovrati privi di idee personali. Quelli li si accontentato di applaudire all'uomo del “bla/bla/bla” che parla dall'alto di un palco dotato di microfono. - Ciao Etrusco da d/b ed alle prossime. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

C'è un aspetto del quale forse non si sta tenendo conto ;  nel mondo della "finanza creativa" dove si compera e si vende con contratti a termine quello che non si possiede  ricoprendosi a pronti al momento dell'esecuzione del contratto , ( sco mm e tt e ndo sulla variazione dei prezzi) ci sono persone, gru  pp  i, finanziarie, speculatori internazionali che hanno fatto contratti di acquisto a termine del petrolio a prezzi enormemente superiori alle attuali quotazioni di mercato; dare esecuzione ai contratti, prendere il petrolio e immagazzinarlo in attesa di tempi migliori non è possibile perché non hanno depositi dove materialmente stoccarlo e visto che le  sco mm e ss e sul prezzo le hanno perse rischiano  fallimenti a catena; auguriamoci che al coronavirus non faccia seguito una crisi finanziaria  internazionale come quella di alcuni anni fa quando le banche  USA fallivano e gli impiegati  rimasti senza lavoro uscivano con gli scatoloni in mano dai loro ex uffici

Modificato da etrusco1900

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963