la campania vuole chiudere i confini

23 messaggi in questa discussione

De Luca vuole isolare la Campania dal Nord. Ma in 200 si accalcano al funerale fuorilegge

 

Folla alle esequie del sindaco di Saviano. Il prefetto: "Molte violazioni"

geom.filini..magari mandagli una mail...che non è al corrente"!!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ecco le foto...la polizia  è li'..che non fa nulla:

72d49777adbad27619a5646c06db75a3.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, director12 ha scritto:

De Luca vuole isolare la Campania dal Nord. Ma in 200 si accalcano al funerale fuorilegge

 

Folla alle esequie del sindaco di Saviano. Il prefetto: "Molte violazioni"

geom.filini..magari mandagli una mail...che non è al corrente"!!!!

Hanno paura Kompagno, è anche comprensibile se ci pensi bene, potrebbero essere contaggiati. Ovviamente la paura legata soprattutto a un violento contagio di celodurite. Difficile guarire se si contrae la celodurite.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
16 minuti fa, ildi_vino ha scritto:

Hanno paura Kompagno, è anche comprensibile se ci pensi bene, potrebbero essere contaggiati. Ovviamente la paura legata soprattutto a un violento contagio di celodurite. Difficile guarire se si contrae la celodurite.

 

quindi dici che  è nella norma in un periodo di quarantena,andare in un centinaio di persone ad un funerale davati alle forze dell'ordine..ah si..a napoli tutto  è consentito...come passare con il rosso,andare in tre sullo scooter...scippare i turisti...e urlare e festeggiare..giorno e notte,365 gg. all'anno..tutto regolare

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, director12 ha scritto:

quindi dici che  è nella norma in un periodo di quarantena,andare in un centinaio di persone ad un funerale davati alle forze dell'ordine..ah si..a napoli tutto  è consentito...come passare con il rosso,andare in tre sullo scooter...scippare i turisti...e urlare e festeggiare..giorno e notte,365 gg. all'anno..tutto regolare

Non è regolare e infatti è vietata dichiarata zona rossa. 

Il discorso è che per il coronavirus si può fare, ma quando si parla di celodurite, non c'è zona rossa che tenga. È una pandemia pericolosissima per la quale, se si ha la sfortuna di essere contaggiati non non bastano né le bombole di ossigeno e neppure la terapia intensiva. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 minuti fa, ildi_vino ha scritto:

Non è regolare e infatti è vietata dichiarata zona rossa. 

Il discorso è che per il coronavirus si può fare, ma quando si parla di celodurite, non c'è zona rossa che tenga. È una pandemia pericolosissima per la quale, se si ha la sfortuna di essere contaggiati non non bastano né le bombole di ossigeno e neppure la terapia intensiva. 

vo isardegnoli non avete nulla da festeggiare?? da lanciare fuochi artificiali con qualsiasi scusa? bè in tre sullo scooter no n ci andate,perchè preferite spostarvi con il musso...i semafori non l i avete...cè ancora un vigile una tantum nel suo sgabbiozzo....manco urlate...don antonio n n vuole!!per gl iscippi..non servono per la strada:basta andare nei vostro hotel

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Al sud il problema non è come al nord..

De Luca ha paura di tutte quelle persone che si sono spostate dal nord verso il sud..

Comprensibile,anche se secondo me i meridionali hanno meno da temere.. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, director12 ha scritto:

vo isardegnoli non avete nulla da festeggiare?? da lanciare fuochi artificiali con qualsiasi scusa? bè in tre sullo scooter no n ci andate,perchè preferite spostarvi con il musso...i semafori non l i avete...cè ancora un vigile una tantum nel suo sgabbiozzo....manco urlate...don antonio n n vuole!!per gl iscippi..non servono per la strada:basta andare nei vostro hotel

Stai facendo confusione Kompagno. Non è che si vuol impedire l'accesso ai Lombardi, ai Veneti o ai Piemontesi. Il discorso è un altro.

È che intendono impedire l'accesso ai celoduri che è cosa ben diversa.

Quando arriva un Lombardo, un Veneto, un Piemontese, non si ha la certezza matematica che sia malato o contagioso. Se invece arriva un celoduro, è certo al 100% che non è sano. Tu prova a pensare cosa faresti se, per esempio, qualcuno ti prospetta il pericolo di essere contaggiato irrimediabilmente di Celodurite. 

Ti sentiresti molto tranquillo? Non credo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, marzianobravo ha scritto:

Al sud il problema non è come al nord..

De Luca ha paura di tutte quelle persone che si sono spostate dal nord verso il sud..

Comprensibile,anche se secondo me i meridionali hanno meno da temere.. 

sono in quarantena o no?? le leggi al sud,valgono meno del nord?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

De Luca ama tre cose: il cabaret, il ruolo dello "sceriffo" e la campagna elettorale. Questa epidemia gli consente di conciliare le sue tre passioni (ma io avrei commissariato le Regioni in scadenza: per i governatori uscenti questo virus è quasi una manna in termini di visibilità, molto meno per i loro avversari). Ciò detto, in questo caso don Vincenzo ha pienamente e perfettamente ragione. Le regioni del Nord governate dal centrodestra sono in mano a irresponsabili. Per fortuna non tutti fuori di testa come Fontana, ma tutti sentono troppo la pressione degli industriali e soprattutto dei banchieri. Zaia dice: riaprire o morire. Che di questi tempi è il tipico slogan degli arruffapopolo di destra. All'estremo opposto un populista salutista trasformerebbe la disgiunzione in congiunzione: riaprire e morire. Probabilmente in medio stat virtus, ma la vita e la salute sono più preziose del lavoro e il principio di precauzione deve essere rispettato da ogni governante serio. De Luca non è un populista in senso stretto. Il suo potere si basa sulle clientele, con il popolo si comporta come i vecchi monarchi: sa usare sia il bastone che la carota (quest'ultima di più nel suo feudo di Salerno). E una parte rilevante del popolo italiano, come dimostra la Storia, ama ambedue le cose. In ogni caso ci sono alcuni punti fermi. L'epidemia al Sud è arrivata dal Nord, tramite i lavoratori di ritorno. Inevitabile che rientrassero, ma per ora si è riusciti ad arginare, quasi in modo insperato, il contagio. Se un organismo è malato bisogna curare gli organi colpiti ma nello stesso tempo proteggere quelli sani. La tenuta del Sud è di vitale importanza per tutto il Paese. Altra certezza assoluta: se il virus avesse invertito la sua geografia, per esempio se fosse accaduto in Campania ciò che avviene in Lombardia, i governatori del Nord, la Lega e i giornalacci di supporto avrebbero preteso dal governo l'innalzamento di una MURAGLIA CINESE (o messicana) all'altezza del Garigliano. Meglio se con il filo spinato. Edulcorando al minimo sindacale le parole, avrebbero espresso in sostanza un concetto del genere: i *** lasciamoli morire come mosche, tanto sono colerosi e terremotati da sempre, e hanno pure il Vesuvio, l'importante è che non ci infettiamo noi che siamo la parte produttiva del Paese. Se le Regioni del Nord oseranno riaprire anche una sola bottega in più di quello che decreterà il governo centrale, De Luca farà benissimo ad alzare lui il muro sul Garigliano. E ha fatto il suo dovere nel dichiarare zona rossa il comune di Saviano. Ma non basta: a quel funerale erano presenti politici e tutori dell'ordine. Vanno duramente puniti. 

 

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, fosforo311 ha scritto:

De Luca ama tre cose: il cabaret, il ruolo dello "sceriffo" e la campagna elettorale. Questa epidemia gli consente di conciliare le sue tre passioni (ma io avrei commissariato le Regioni in scadenza: per i governatori uscenti questo virus è quasi una manna in termini di visibilità, molto meno per i loro avversari). Ciò detto, in questo caso don Vincenzo ha pienamente e perfettamente ragione. Le regioni del Nord governate dal centrodestra sono in mano a irresponsabili. Per fortuna non tutti fuori di testa come Fontana, ma tutti sentono troppo la pressione degli industriali e soprattutto dei banchieri. Zaia dice: riaprire o morire. Che di questi tempi è il tipico slogan degli arruffapopolo di destra. All'estremo opposto un populista salutista trasformerebbe la disgiunzione in congiunzione: riaprire e morire. Probabilmente in medio stat virtus, ma la vita e la salute sono più preziose del lavoro

 

che sia un cabarettista non vi è ombra di dubbio....la campania chi poteva mettere diversamente?? detto questo:il virus è stato trasportato dal nord al sud?? e siam o tornati alla partenza,come il gioco dell'oka...se fossero stati alle ordinanza,cioè rimasti a casa loro,.non avrebbero trasportato nulla...ok?? ridetto questo:nella cerimonia vi erano autorita'..che dovrebbero essere puniti...AHAHAHAHAHAHAHAAH ..tra tutte le str--nzate che dici,questa mi ha fatto lacrimare del ridere!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non sono d'accordo sig fosforo, sono due mesi che la gente è rinchiusa in casa.

 Io in qualche modo mi posso anche muovere per lavoro, ma rimanere chiusi in casa non è vita, è ora di aprire i cancelli. Lasciamo pure le distanze tra una persona e l'altra ma bisogna lasciare che la gente abbia la possibilità di muoversi dove vuole, seppur con le dovute cautele. Chi lo desidera e sta bene a casa continui a farlo. Ekkekaxzo.

La selezione naturale vale anche per gli uomini.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Tra un cabarettista e i pagliacci incoscienti che governano qualche regione del Nord, io mi tengo il cabarettista tutta la vita. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, fosforo311 ha scritto:

Tra un cabarettista e i pagliacci incoscienti che governano qualche regione del Nord, io mi tengo il cabarettista tutta la vita. 

bene...se pensi che governare un regione si faccia al teatrino parrocchiale,non ci siamo...e visto che ci sono facciamo due conti :gli unici,ripeto UNICI governatori italiani che si sono realmente rabboccati le maniche sono stati:

a)

la lombardia

b)il veneto

c)il friuli

che putacaso sono governati dalla lega

gl i altri governatori?? in video ...per non rischiare nulla.. in qualche salotto televisivo!! a sfornare sentenze...

Ps:stanotte che avete da festeggiare?? quanti fuochi mettete  in aria??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, fosforo311 ha scritto:

Tra un cabarettista e i pagliacci incoscienti che governano qualche regione del Nord, io mi tengo il cabarettista tutta la vita. 

pagliacci e cabarettisti ricevono uno stipendio a far chiacchiere, chi lavora e ha i calli alle mani o sulla punta delle dita , o comincia a lavorare o dopo aver finito i risparmi non mangia più.

Il lavoro deve ripartire appena possibile  e siccome con questo virus dovremo convivervi a lungo , dobbiamo dimostrargli che non abbiamo paura di lui. Rimanere in casa per mesi e mesi è una follia.

Modificato da ahaha.ha

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, director12 ha scritto:

bene...se pensi che governare un regione si faccia al teatrino parrocchiale,non ci siamo...e visto che ci sono facciamo due conti :gli unici,ripeto UNICI governatori italiani che si sono realmente rabboccati le maniche sono stati:

a)

la lombardia

b)il veneto

c)il friuli

che putacaso sono governati dalla lega

gl i altri governatori?? in video ...per non rischiare nulla.. in qualche salotto televisivo!! a sfornare sentenze...

Ps:stanotte che avete da festeggiare?? quanti fuochi mettete  in aria??

l'unico che si salva è Zaia, sig Frizz.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

l'unico che si salva è Zaia, sig Frizz.

da un incallito della falce e martello è gia' qualcosa....cmq,detta tra noi,salvini premier!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sai , Cazzaro , qual e’ il problema ?? Che altro che cabarettista, pagliaccio e sceriffo.  A De Luca Dovreste baciare i piedi almeno 3 volte al giorno per come ha gestito la crisi in una regione dove i minus habens superano la quota del 70%  e che hanno nel DNA la propensione atavica a non rispettare la legge . Se al posto suo ci fosse stato un emerito incompetente e cialtrone come De Magistris sarebbe stata una ecatombe in tutta la Regione e basta aver dato una occhiata del centro di Napoli affollato come la vigilia di. Natale e con i vigili urbani, presenti ,!manco pe u caz.z.o  solleciti ad intervenire. I clown sono la stragrande maggioranza dei tuoi corregionali 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Non sono d'accordo sig fosforo, sono due mesi che la gente è rinchiusa in casa.

 Io in qualche modo mi posso anche muovere per lavoro, ma rimanere chiusi in casa non è vita, è ora di aprire i cancelli. Lasciamo pure le distanze tra una persona e l'altra ma bisogna lasciare che la gente abbia la possibilità di muoversi dove vuole, seppur con le dovute cautele. Chi lo desidera e sta bene a casa continui a farlo. Ekkekaxzo.

La selezione naturale vale anche per gli uomini.

 

La tua opinione è rispettabile e ben fondata, egregio. Infatti il lavoro e la libertà di movimento sono dimensioni preziose della vita e diritti fondamentali dei cittadini. Tuttavia forse trascuri un dettaglio. I diritti e le libertà dei singoli non possono ledere il bene comune e i diritti altrui. Ti faccio un paio di esempi. Un bar o un locale notturno possono dare pane e lavoro a diverse famiglie, ma ciò non li autorizza a disturbare la quiete pubblica e il riposo delle persone. La filiera del tabacco, tra coltivazione, lavorazione, vendita al dettaglio, dà pane e lavoro a decine di migliaia di famiglie e lo Stato ne ricava tramite le imposte molti miliardi l'anno che servono per gli ospedali, le scuole, etc. È noto che il fumo nuoce alla salute, tuttavia i singoli hanno il diritto di fumare. Purtroppo nuoce alla salute anche il fumo passivo. Quindi da ormai molti anni è vietato fumare nei cinema, nei ristoranti, etc. Almeno all'inizio questo divieto arrecò danni economici a queste attività. Anche il contagio di una infezione è passivo. Se riapre una fabbrica dove, per forza di cose, certe lavorazioni implicano la vicinanza degli operai, un operaio potrebbe morire dopo essere stato infettato da un portatore sano. La sua famiglia perderà un padre (o un figlio) e una parte del sostegno economico. Più difficile che si infetti il padrone della fabbrica. A mio modesto parere la riapertura di una fabbrica dovrebbe essere condizionata dal consenso della grande maggioranza dei dipendenti. Saluti

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, fosforo311 ha scritto:

La tua opinione è rispettabile e ben fondata, egregio. Infatti il lavoro e la libertà di movimento sono dimensioni preziose della vita e diritti fondamentali dei cittadini. Tuttavia forse trascuri un dettaglio. I diritti e le libertà dei singoli non possono ledere il bene comune e i diritti altrui. Ti faccio un paio di esempi. Un bar o un

 

tipico ragionamento da uno che aspetta solo una stato assistenzialista...e d'altronte il reddito di cittadinanz a lo avete inventato voi!! a pomigliano,pe rl'esattezza

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, director12 ha scritto:

tipico ragionamento da uno che aspetta solo una stato assistenzialista...e d'altronte il reddito di cittadinanz a lo avete inventato voi!! a pomigliano,pe rl'esattezza

Temo che dopo o durante questa crisi i percettori di reddito di cittadinanza aumenteranno anche al Nord, direttoretto. E molte famiglie del Nord benediranno questa misura di civiltà e solidarietà voluta dal Movimento 5 Stelle.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il detto dice "La tua libertà finisce dove comincia quella di un altro"

Secondo me prima cera Anarchia..

Ognuno pensava di fare i propri comodi e che tutto era lecito..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, director12 ha scritto:

ecco le foto...la polizia  è li'..che non fa nulla:

72d49777adbad27619a5646c06db75a3.jpg

Guarda esimio pezzodimmerda che quel sindaco, con tutto il rispetto per il morto, era uomo di centrodestra. E questi sono della tua parte fasciodestra.

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963