non potete controllarmi,ho il permesso umanitario..e morde l'agente

L’africana, regolare in Italia con un permesso umanitario del k°°°°, non ha gradito che venissero fatti dei controlli nei suoi confronti, e per questa ragione ha attaccato i carabinieri, mordendone uno. Arrestata per resistenza a pubblico ***, è stata subito rilasciata in forza alle leggi attuali volute dalle sx

La vista degli uomini dell’Arma ha innervosito subito la nigeriana. Alla semplice richiesta di esibire i documenti personali o di declinare le proprie generalità, infatti, è andata immediatamente su tutte le furie, cominciando ad urlare ed inveire contro i militari. Accusata di resistenza e violenza a pubblico ***, la donna nigeriana è stata dichiarata in arresto, ma il fermo è risultato di breve durata. Stando a quanto riferito dalla stampa, infatti, la 36enne è stata rilasciata ed è tornata subito a piede libero. In seguito all’aggressione subita, il militare morso al braccio ha ricevuto le cure del caso. Compresa l’antirabbica, probabilmente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

viene da chiedersi:perchè lo ha fatto? risposta semplicissima,che perfino un tonto come palla di lardo potrebbe rispondere:perchè glielo hanno permesso!! chi?? chi ha legiferato per loro!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, director12 ha scritto:

L’africana, regolare in Italia con un permesso umanitario del k°°°°, non ha gradito che venissero fatti dei controlli nei suoi confronti, e per questa ragione ha attaccato i carabinieri, mordendone uno. Arrestata per resistenza a pubblico ***, è stata subito rilasciata in forza alle leggi attuali volute dalle sx

La vista degli uomini dell’Arma ha innervosito subito la nigeriana. Alla semplice richiesta di esibire i documenti personali o di declinare le proprie generalità, infatti, è andata immediatamente su tutte le furie, cominciando ad urlare ed inveire contro i militari. Accusata di resistenza e violenza a pubblico ***, la donna nigeriana è stata dichiarata in arresto, ma il fermo è risultato di breve durata. Stando a quanto riferito dalla stampa, infatti, la 36enne è stata rilasciata ed è tornata subito a piede libero. In seguito all’aggressione subita, il militare morso al braccio ha ricevuto le cure del caso. Compresa l’antirabbica, probabilmente.

Vabbè Kompagno. Fece la stessa cosa anche Maroni...

Non stiamo a sottilizzare.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963