pioggia di soldi..agli italiani in difficolta'?? NONE!!

Le Ong esultano. Non solo per la ripresa del business degli sbarchi, che ora comprende nel pacchetto vacanza anche una esclusiva crociera di 15 giorni su navi di lusso. Anche per l’arrivo di una pioggia di soldi.


Mentre gli italiani fanno la fame e le imprese chiudono, infatti, l’Aics, Agenzia per la cooperazione allo sviluppo sotto l’egida del ministero degli Esteri (Di Maio), ha deciso di concedere proroghe di 4 mesi, allungare le scadenze per i bandi in corso, e rimborsare le ong anche per i costi sopravvenuti e relativi all’emergenza sanitaria in atto.

Le aziende per accedere al prestito garantito dovranno essere in salute e soprattutto in grado di attendere almeno ulteriori 60 giorni per l’esame dei libri contabili da parte degli istituti di credito.

Per le Ong, invece, è tutto automatico. La richiesta delle Ong ha da subito puntato a ottenere finanziamenti pubblici extra per il blocco delle attività, sulla mobilità del personale, l’annullamento delle missioni all’estero, la quarantena di decine di operatori che in arrivo dall’Italia sono stati sottoposti a misure di restrizione, cooperanti ed esperti che hanno dovuto annullare decine di missioni all’estero per via dello stop dei collegamenti aerei, frenata delle donazioni e, non ultimo, il blocco di tutte le attività di educazione alla cittadinanza che si tengono nelle scuole italiane. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963