Lo dimostri con prove concrete e verificabili se ne è capace e non ricorrendo ad una sola fonte scritta a più mani e travisata dalle continue copiature. Decisamente difficile, ma tant'è la sua mente(?) bacata ab ovo cerca risposte nel favolario dello "Bibbia" e da quel che scrive Lei fa riferimento più al vecchio che al nuovo testamento, con tutti gli omicidi o genocidi comandati da DIO. A proposito cosa dice la Bibbia circa i telefonini o la plastica. Un esperto del Sacro Libro come Lei troverà senza meno un qualche versetto adatto alla bisogna. Ma se lei deve scegliere un tipo di vestito cerca ispirazione, anche in questo semplice caso, nel su detto libro? Ha qualche pensiero autonomo per qualche problema. Non credo perché Lei è un automa bibbio- formato e non può per ciò avere pensiero autonomo. Ma se ciò La fa star bene, buon per Lei, ma la smetta di sparate versetti ad ogni pié sospinto, versetti che fanno riferimento ad una società orribile infarcita di concetti altrettanto orribili. Una domanda: tra le parole riportate da chi non ha mai visto il fantasmatico Gesù c'è qualche affermazione avversa alla schiavitù che in quel periodo era cosa ritenuta normale? Mi cita qualche sua affermazione a questo proposito. Saluti ed auguri di buona salute per Lei ed i Suoi famigliari ed amici e conoscenti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

373 messaggi in questa discussione

Lo dimostri con prove concrete e verificabili se ne è capace e non ricorrendo ad una sola fonte scritta a più mani e travisata dalle continue copiature. Decisamente difficile, ma tant'è la sua mente(?) bacata ab ovo cerca risposte nel favolario dello "Bibbia" e da quel che scrive Lei fa riferimento più al vecchio che al nuovo testamento, con tutti gli omicidi o genocidi comandati da DIO. A proposito cosa dice la Bibbia circa i telefonini o la plastica. Un esperto del Sacro Libro come Lei troverà senza meno un qualche versetto adatto alla bisogna. Ma se lei deve scegliere un tipo di vestito cerca ispirazione, anche in questo semplice caso, nel su detto libro? Ha qualche pensiero autonomo per qualche problema. Non credo perché Lei è un automa bibbio- formato e non può per ciò avere pensiero autonomo. Ma se ciò La fa star bene, buon per Lei, ma la smetta di sparate versetti ad ogni pié sospinto, versetti che fanno riferimento ad una società orribile infarcita di concetti altrettanto orribili. Una domanda: tra le parole riportate da chi non ha mai visto il fantasmatico Gesù c'è qualche affermazione avversa alla schiavitù che in quel periodo era cosa ritenuta normale? Mi cita qualche sua affermazione a questo proposito. Saluti ed auguri di buona salute per Lei ed i Suoi famigliari ed amici e conoscenti.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, percomunicare50 ha scritto:

Lo dimostri con prove concrete e verificabili se ne è capace e non ricorrendo ad una sola fonte scritta a più mani e travisata dalle continue copiature. Decisamente difficile, ma tant'è la sua mente(?) bacata ab ovo cerca risposte nel favolario dello "Bibbia" e da quel che scrive Lei fa riferimento più al vecchio che al nuovo testamento, con tutti gli omicidi o genocidi comandati da DIO. A proposito cosa dice la Bibbia circa i telefonini o la plastica. Un esperto del Sacro Libro come Lei troverà senza meno un qualche versetto adatto alla bisogna. Ma se lei deve scegliere un tipo di vestito cerca ispirazione, anche in questo semplice caso, nel su detto libro? Ha qualche pensiero autonomo per qualche problema. Non credo perché Lei è un automa bibbio- formato e non può per ciò avere pensiero autonomo. Ma se ciò La fa star bene, buon per Lei, ma la smetta di sparate versetti ad ogni pié sospinto, versetti che fanno riferimento ad una società orribile infarcita di concetti altrettanto orribili. Una domanda: tra le parole riportate da chi non ha mai visto il fantasmatico Gesù c'è qualche affermazione avversa alla schiavitù che in quel periodo era cosa ritenuta normale? Mi cita qualche sua affermazione a questo proposito. Saluti ed auguri di buona salute per Lei ed i Suoi famigliari ed amici e conoscenti.

La "moralità" della Bibbia si adatta ai tempi di riferimento. Se 2000 anni fa la schiavitù era considerata normale anche per la Bibbia, nei secoli precedenti erano normali anche i sacrifici umani, animali, e anche i crimini di guerra, compresi quelli sui bambini. Questa è la Bibbia, che non è migliore, né peggiore, di altri libri sui quali si fondano le religioni!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, percomunicare50 ha scritto:

Lo dimostri con prove concrete e verificabili se ne è capace e non ricorrendo ad una sola fonte scritta a più mani e travisata dalle continue copiature. Decisamente difficile, ma tant'è la sua mente(?) bacata ab ovo cerca risposte nel favolario dello "Bibbia" e da quel che scrive Lei fa riferimento più al vecchio che al nuovo testamento, con tutti gli omicidi o genocidi comandati da DIO. A proposito cosa dice la Bibbia circa i telefonini o la plastica. Un esperto del Sacro Libro come Lei troverà senza meno un qualche versetto adatto alla bisogna. Ma se lei deve scegliere un tipo di vestito cerca ispirazione, anche in questo semplice caso, nel su detto libro? Ha qualche pensiero autonomo per qualche problema. Non credo perché Lei è un automa bibbio- formato e non può per ciò avere pensiero autonomo. Ma se ciò La fa star bene, buon per Lei, ma la smetta di sparate versetti ad ogni pié sospinto, versetti che fanno riferimento ad una società orribile infarcita di concetti altrettanto orribili. Una domanda: tra le parole riportate da chi non ha mai visto il fantasmatico Gesù c'è qualche affermazione avversa alla schiavitù che in quel periodo era cosa ritenuta normale? Mi cita qualche sua affermazione a questo proposito. Saluti ed auguri di buona salute per Lei ed i Suoi famigliari ed amici e conoscenti.

La "moralità" della Bibbia si adatta ai tempi di riferimento. Se 2000 anni fa la schiavitù era considerata normale anche per la Bibbia, nei secoli precedenti erano normali anche i sacrifici umani, animali, e anche i crimini di guerra, compresi quelli sui bambini. Questa è la Bibbia, che non è migliore, né peggiore, di altri libri sui quali si fondano le religioni!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 21/5/2020 in 19:17 , lagraziaviva ha scritto:

vedi, se tu non comprendi e cerchi di affibbiarmi parole non dette, e scrivi cose non vere.

Gesù è sempre esistito ed è il Dio del Vecchio Testamento e del nuovo.

non era Figlio di Dio ma Dio con Dio Padre. dove sta scritto che diminuisca la gloria di Dio? Se non si conosce Gesù Cristo, come  si può conoscere il Padre?!

Adesso se vuoi rispondere tu con cortesia dimmi: Gesù quando diventò Figlio di Dio Padre?!

 

tu a cosa credi?! grazie della tua risposta

 

Non era mia intenzione affibbiarti parole che non hai detto, anzi, ho detto "non vorrei (io) sminuire….". Comunque Dio e Gesù non possono essere lo stesso Dio del Vecchio Testamento per vari motivi. 1° hanno un nome diverso che si è dato lui stesso cioè Yahweh non Yeshuà nome di Gesù. 2° tu stesso hai citato Giov. 14:18 "il padre è maggiore di me" disse Gesù, come fa ad essere Dio padre? 3° Non so quando  divenne Figlio di Dio perché la Bibbia non lo dice, ma so che come ho già detto altre volte che Col.1:15,16 dice "è immagine del Dio invisibile, primogenito di ogni creazione". 4° Apoc. 3:14 dice…"l'Amen il testimone fedele e verace, il principio della creazione di Dio.." 5° Mat. 4:10 dice:" Gesù gli disse: Va via Satana poiché è scritto: devi adorare il Signore tuo Dio e a lui solo devi rendere sacro servizio". Domanda…chi era il Dio di Gesù e di Satana, se stesso? 6° Giov. 8:54 Gesù dice: Se io glorifico me stesso, la mia gloria non è nulla. E' il Padre mio che mi glorifica.." non credo che anche in questo caso Gesù si riferisse a se stesso come Padre. E mi fermo qua..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 21/5/2020 in 19:17 , lagraziaviva ha scritto:

vedi, se tu non comprendi e cerchi di affibbiarmi parole non dette, e scrivi cose non vere.

Gesù è sempre esistito ed è il Dio del Vecchio Testamento e del nuovo.

non era Figlio di Dio ma Dio con Dio Padre. dove sta scritto che diminuisca la gloria di Dio? Se non si conosce Gesù Cristo, come  si può conoscere il Padre?!

Adesso se vuoi rispondere tu con cortesia dimmi: Gesù quando diventò Figlio di Dio Padre?!

 

tu a cosa credi?! grazie della tua risposta

 

Non era mia intenzione affibbiarti parole che non hai detto, anzi, ho detto "non vorrei (io) sminuire….". Comunque Dio e Gesù non possono essere lo stesso Dio del Vecchio Testamento per vari motivi. 1° hanno un nome diverso che si è dato lui stesso cioè Yahweh non Yeshuà nome di Gesù. 2° tu stesso hai citato Giov. 14:18 "il padre è maggiore di me" disse Gesù, come fa ad essere Dio padre? 3° Non so quando  divenne Figlio di Dio perché la Bibbia non lo dice, ma so che come ho già detto altre volte che Col.1:15,16 dice "è immagine del Dio invisibile, primogenito di ogni creazione". 4° Apoc. 3:14 dice…"l'Amen il testimone fedele e verace, il principio della creazione di Dio.." 5° Mat. 4:10 dice:" Gesù gli disse: Va via Satana poiché è scritto: devi adorare il Signore tuo Dio e a lui solo devi rendere sacro servizio". Domanda…chi era il Dio di Gesù e di Satana, se stesso? 6° Giov. 8:54 Gesù dice: Se io glorifico me stesso, la mia gloria non è nulla. E' il Padre mio che mi glorifica.." non credo che anche in questo caso Gesù si riferisse a se stesso come Padre. E mi fermo qua..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, gianchi2020 ha scritto:

Non era mia intenzione affibbiarti parole che non hai detto, anzi, ho detto "non vorrei (io) sminuire….". Comunque Dio e Gesù non possono essere lo stesso Dio del Vecchio Testamento per vari motivi. 1° hanno un nome diverso che si è dato lui stesso cioè Yahweh non Yeshuà nome di Gesù. 2° tu stesso hai citato Giov. 14:18 "il padre è maggiore di me" disse Gesù, come fa ad essere Dio padre? 3° Non so quando  divenne Figlio di Dio perché la Bibbia non lo dice, ma so che come ho già detto altre volte che Col.1:15,16 dice "è immagine del Dio invisibile, primogenito di ogni creazione". 4° Apoc. 3:14 dice…"l'Amen il testimone fedele e verace, il principio della creazione di Dio.." 5° Mat. 4:10 dice:" Gesù gli disse: Va via Satana poiché è scritto: devi adorare il Signore tuo Dio e a lui solo devi rendere sacro servizio". Domanda…chi era il Dio di Gesù e di Satana, se stesso? 6° Giov. 8:54 Gesù dice: Se io glorifico me stesso, la mia gloria non è nulla. E' il Padre mio che mi glorifica.." non credo che anche in questo caso Gesù si riferisse a se stesso come Padre. E mi fermo qua..

Vedo che vi soffermate molto sulle sottigliezze, ma sulle questioni fondamentali sorvolate parecchio e io ancora non ho ricevuto una risposta degna di questo nome a proposito di sacrifici umani, animali, schiavitù, crimini di guerra, ecc. Se voi che credete fermamente nella Bibbia, non trovate una interpretazione univoca, come potete pensare che io, ad esempio, che ho dubbi fortissimi, mi convinca a rileggere la Bibbia imponendomi di ignorare (e calpestare i miei principi) i forti dubbi che ho?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, gianchi2020 ha scritto:

Non era mia intenzione affibbiarti parole che non hai detto, anzi, ho detto "non vorrei (io) sminuire….". Comunque Dio e Gesù non possono essere lo stesso Dio del Vecchio Testamento per vari motivi. 1° hanno un nome diverso che si è dato lui stesso cioè Yahweh non Yeshuà nome di Gesù. 2° tu stesso hai citato Giov. 14:18 "il padre è maggiore di me" disse Gesù, come fa ad essere Dio padre? 3° Non so quando  divenne Figlio di Dio perché la Bibbia non lo dice, ma so che come ho già detto altre volte che Col.1:15,16 dice "è immagine del Dio invisibile, primogenito di ogni creazione". 4° Apoc. 3:14 dice…"l'Amen il testimone fedele e verace, il principio della creazione di Dio.." 5° Mat. 4:10 dice:" Gesù gli disse: Va via Satana poiché è scritto: devi adorare il Signore tuo Dio e a lui solo devi rendere sacro servizio". Domanda…chi era il Dio di Gesù e di Satana, se stesso? 6° Giov. 8:54 Gesù dice: Se io glorifico me stesso, la mia gloria non è nulla. E' il Padre mio che mi glorifica.." non credo che anche in questo caso Gesù si riferisse a se stesso come Padre. E mi fermo qua..

Esiste un solo Dio e Padre di tutti, esiste un solo Signore e Dio della Salvezza, conosci questo passo, quindi non ho scritto che sono lo stesso Dio, come già scritto il Padre è maggiore. Come già scritto e come dice la bibbia Padre e Gesù sono con lo stesso pensiero, stesso spirito e stesso obiettivo. 

nel Vecchio Testamento, lasciamo stare le tradizioni che vi hanno dato un altro nome cercando di tradurre il tetragramma

YhWH  che vuol dire-io sono-  se cerchi bene sai che sta scritto che nessuno ha mai visto il Padre che abita una luce inaccessibile, conoscerai questo passo.

la bibbia non può mentire, quindi Abramo, Mosè parlarono e videro Gesù Cristo.

quando si riferisce al principio della creazione, non fa riferimento a Gesù che è sempre esistito ma all'inizio della creazione di ogni cosa.

per sapere quando divenne Figlio di Dio devi leggere il nuovo testamento.......alla prossima

a proposito, secondo me ogni argomento lo dovresti studiare investigando l'intera bibbia , altrimenti pochi versi non ti portano sulla direzione giusta, è un suggerimento. Grazie

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, percomunicare50 ha scritto:

Lo dimostri con prove concrete e verificabili se ne è capace e non ricorrendo ad una sola fonte scritta a più mani e travisata dalle continue copiature. Decisamente difficile, ma tant'è la sua mente(?) bacata ab ovo cerca risposte nel favolario dello "Bibbia" e da quel che scrive Lei fa riferimento più al vecchio che al nuovo testamento, con tutti gli omicidi o genocidi comandati da DIO. A proposito cosa dice la Bibbia circa i telefonini o la plastica. Un esperto del Sacro Libro come Lei troverà senza meno un qualche versetto adatto alla bisogna. Ma se lei deve scegliere un tipo di vestito cerca ispirazione, anche in questo semplice caso, nel su detto libro? Ha qualche pensiero autonomo per qualche problema. Non credo perché Lei è un automa bibbio- formato e non può per ciò avere pensiero autonomo. Ma se ciò La fa star bene, buon per Lei, ma la smetta di sparate versetti ad ogni pié sospinto, versetti che fanno riferimento ad una società orribile infarcita di concetti altrettanto orribili. Una domanda: tra le parole riportate da chi non ha mai visto il fantasmatico Gesù c'è qualche affermazione avversa alla schiavitù che in quel periodo era cosa ritenuta normale? Mi cita qualche sua affermazione a questo proposito. Saluti ed auguri di buona salute per Lei ed i Suoi famigliari ed amici e conoscenti.

non è alla tua portata parlare di cose spirituali, non debbo dimostrare nulla a nessuno, se vuoi apri gli occhi e vedrai la gloria di Dio. A me non servono affatto le tue sentenze da maestro di satana che segue questo sistema satanico, e nemmeno le tue offese..

la Verità fa sempre male, infatti non ragionate con la vostra testa ma seguite satana come automi.

i veri schiavi ci sono oggi, che non possono avere libertà, schiavi del sistema, dove pesano sulla testa di tutti solo tasse, dove siamo segnati, non con un segno sulla pelle ma controllati ad ogni passo, questo è il tuo mondo?!

se tu fossi meno ignorante e se leggessi bene, scopriresti che i cosi detti schiavi, parola tradotta malissimo, comandavano nella casa dei padroni, facevano il lodo dovere e potevano avere anche la libertà.Oggi invece lavorano sotto padrone e sono trattati peggio dei cani randagi. Una volta il cosi detto schiavo era un investimento. Tu sei libero?! dimostralo.......

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Vedo che vi soffermate molto sulle sottigliezze, ma sulle questioni fondamentali sorvolate parecchio e io ancora non ho ricevuto una risposta degna di questo nome a proposito di sacrifici umani, animali, schiavitù, crimini di guerra, ecc. Se voi che credete fermamente nella Bibbia, non trovate una interpretazione univoca, come potete pensare che io, ad esempio, che ho dubbi fortissimi, mi convinca a rileggere la Bibbia imponendomi di ignorare (e calpestare i miei principi) i forti dubbi che ho?

 non  mi importa se la leggi oppure no, ti posso assicurare che fai malissimo, ne va della tua vita spirituale.

nella bibbia il vero Dio non ha mai chiesto nessun sacrificio umano, leggila bene e poi vedi a chi sacrificavano  i loro figli. non te ne venire fuori non due versetti per giustificare il tuo pensiero.

non fare il forte e non fare finta che non ti è stata data la risposta, dici solamente che non ti piace,  vorresti che tutti la pensano come te e il maestro di sopra.

la bibbia e il libro con maggior copie esistenti al mondo, tradotto in migliaia di lingue, di manoscritti c'è ne sono tanti che è impossibile eliminarla, ci sarà un motivo il perchè quasi ogni famiglia ne ha una copia, anche se è poco letta.

trova un altro libro con tanti manoscritti quanti quelli della bibbia.

 

comunque grazie nel aver risposto

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, lagraziaviva ha scritto:

 non  mi importa se la leggi oppure no, ti posso assicurare che fai malissimo, ne va della tua vita spirituale.

nella bibbia il vero Dio non ha mai chiesto nessun sacrificio umano, leggila bene e poi vedi a chi sacrificavano  i loro figli. non te ne venire fuori non due versetti per giustificare il tuo pensiero.

non fare il forte e non fare finta che non ti è stata data la risposta, dici solamente che non ti piace,  vorresti che tutti la pensano come te e il maestro di sopra.

la bibbia e il libro con maggior copie esistenti al mondo, tradotto in migliaia di lingue, di manoscritti c'è ne sono tanti che è impossibile eliminarla, ci sarà un motivo il perchè quasi ogni famiglia ne ha una copia, anche se è poco letta.

trova un altro libro con tanti manoscritti quanti quelli della bibbia.

 

comunque grazie nel aver risposto

 

 

Il successo della Bibbia è dovuto proprio al fatto che quasi nessuno la legge.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 questo sarebbe un successo?! la gente compra la bibbia per spendere solo soldi? i produttori cercano di stamparla in tutte le lingue per piacere personale? questo è un tuo pensiero, la Verità l'hai detta tu stesso, leggi bene quello che hai scritto, infatti tutti hanno e fanno il tuo ragionamento.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, lagraziaviva ha scritto:

 questo sarebbe un successo?! la gente compra la bibbia per spendere solo soldi? i produttori cercano di stamparla in tutte le lingue per piacere personale? questo è un tuo pensiero, la Verità l'hai detta tu stesso, leggi bene quello che hai scritto, infatti tutti hanno e fanno il tuo ragionamento.

Mi riferivo al successo delle vendite del libro: tu stesso hai scritto che "la bibbia e il libro con maggior copie esistenti al mondo".

Io stesso ne ho una copia in casa. I dubbi mi sono nati appena (anni fa) iniziai a leggerla.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

infatti ti sono venuti dei dubbi perchè non è facile comprenderla,  la gente la mette nello scaffale.

la bibbia non è un romanzo, non è un libro di guerra, ne di storia raccontata da un uomo, essa è la Parola di Dio per l'uomo.

uno che costruisce una macchina vi mette il libretto con le istruzioni. Chi non ha mai guidato una macchina, ha bisogno di tempo per imparare e saper toccare tutti i bottoni che vi stanno, non le pedali, ormai quelle sono in automatico nella mente, come i telefonini.

bisogna comprendere che l'uomo da millenni segue tradizioni e dii inventati da uomini senza scrupoli. Il cervello umano è pieno di cose non vere che non possono essere eliminate in poco tempo e quando si entra nella bibbia tutto è strano.

Come posso dirti, una volta si portava rispetto e nessuno toccava nulla del prossimo, oggi è normale rubare ed essere maleducati, e tutti trovano una giustificazione. Parlare con parole sporche è di moda. Quante generazioni ci vorranno per eliminare ciò................. la bibbia non si comprende con una sola lettura, 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, lagraziaviva ha scritto:

infatti ti sono venuti dei dubbi perchè non è facile comprenderla,  la gente la mette nello scaffale.

la bibbia non è un romanzo, non è un libro di guerra, ne di storia raccontata da un uomo, essa è la Parola di Dio per l'uomo.

uno che costruisce una macchina vi mette il libretto con le istruzioni. Chi non ha mai guidato una macchina, ha bisogno di tempo per imparare e saper toccare tutti i bottoni che vi stanno, non le pedali, ormai quelle sono in automatico nella mente, come i telefonini.

bisogna comprendere che l'uomo da millenni segue tradizioni e dii inventati da uomini senza scrupoli. Il cervello umano è pieno di cose non vere che non possono essere eliminate in poco tempo e quando si entra nella bibbia tutto è strano.

Come posso dirti, una volta si portava rispetto e nessuno toccava nulla del prossimo, oggi è normale rubare ed essere maleducati, e tutti trovano una giustificazione. Parlare con parole sporche è di moda. Quante generazioni ci vorranno per eliminare ciò................. la bibbia non si comprende con una sola lettura, 

Quando compro un qualunque oggetto, leggo da cima a fondo il libretto di istruzioni. Nel caso della cosiddetta "Parola di Dio" posso essere accusato di rifiutare tale parola, ma nessuno mi può accusare per non averla capita. Se io e miliardi di altre persone non la capiamo è solo perché quella semplicemente non è la "Parola di Dio".

E a proposito di capire questa "Parola di Dio", vedo che anche tra voi "addetti ai lavori" non c'è alcuna chiarezza. Che voglia dire qualcosa? Non vi sfiora il dubbio, eh.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

caro lupogrigio, sono d'accordo con te, non è  concesso da Dio comprendere la Sua Parola, non è merito mio se ne so qualcosa, se direi che è merito mio sarei un bugiardo, ne so qualcosa perchè Dio mi ha aperto la mente alla cose spirituali, dico alle cose spirituali.

non si può essere di accordo , perchè molta gente ha memoria nel ricordare la bibbia ma non per questo comprende quello che dice.

molte  persone  non si attengono al vero, ma per "rispetto" dicono bugie per ingannare e tenere buono il prossimo.

mi permetto di dirti di legge la parabola del Padrone della vigna.

Stai tranquillo, qui discutiamo, non è mia intenzione di giudicare nessuno, infatti la bibbia è un manuale per la vita eterna, un vero tesoro.

un esempio-  un certo papa si è permesso di dire che Maria, beata fra le donne, sia stata assunta in cielo corpo e anima-  tutti ci credono, tanto chi lo ha detto è un papa, la Verità è cosi?! io non lo leggo nella Parola di Dio, eppure la chiesa cattolica legge la bibbia ma insegna cose personali, non bibliche.....

grazie per la tua risposta 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ebrei 7:3

È senza padre, senza madre, senza genealogia, senza inizio di giorni né fin di vita, simile quindi al Figlio di Dio. Questo Melchisedec rimane sacerdote in eterno.

in Ebrei parla di Gesù che è Dio da sempre, poi divenuto Figlio del Padre e Dio eterno, dopo essere venuto sulla terra come Salvatore.

Eppure sono in pochi nel credere che Gesù è sempre esistito. Chi non crede in Gesù Cristo non può credere nel Padre e Dio eterno

Giovanni 6:40

Poiché questa è la volontà del Padre mio: che chiunque contempla il Figlio e crede in lui, abbia vita eterna; e io lo risusciterò nell'ultimo giorno».

46 Perché nessuno ha visto il Padre, se non colui che è da Dio; egli ha visto il Padre. 47 In verità, in verità vi dico: chi crede in me ha vita eterna. 48 Io sono il pane della vita.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 23/5/2020 in 20:13 , lagraziaviva ha scritto:

Esiste un solo Dio e Padre di tutti, esiste un solo Signore e Dio della Salvezza, conosci questo passo, quindi non ho scritto che sono lo stesso Dio, come già scritto il Padre è maggiore. Come già scritto e come dice la bibbia Padre e Gesù sono con lo stesso pensiero, stesso spirito e stesso obiettivo. 

nel Vecchio Testamento, lasciamo stare le tradizioni che vi hanno dato un altro nome cercando di tradurre il tetragramma

YhWH  che vuol dire-io sono-  se cerchi bene sai che sta scritto che nessuno ha mai visto il Padre che abita una luce inaccessibile, conoscerai questo passo.

la bibbia non può mentire, quindi Abramo, Mosè parlarono e videro Gesù Cristo.

quando si riferisce al principio della creazione, non fa riferimento a Gesù che è sempre esistito ma all'inizio della creazione di ogni cosa.

per sapere quando divenne Figlio di Dio devi leggere il nuovo testamento.......alla prossima

a proposito, secondo me ogni argomento lo dovresti studiare investigando l'intera bibbia , altrimenti pochi versi non ti portano sulla direzione giusta, è un suggerimento. Grazie

Il tetragramma è conosciuto da secoli, tuttavia la pronuncia originale del nome di Dio nel tempo si è modificata a causa dell'evoluzione della lingua parlata. Però molti studiosi preferiscono la pronuncia Yahweh perché è la più vicina alla pronuncia originale. "Geova"  tradotto in italiano è la pronuncia più tradizionalmente accettata essendo stata in uso per secoli nella lingua italiana. ( vedi vocabolario Zingarelli XI ediz. ; Il Novissimo dizionario della lingua italiana di Palazzi; dizionario della lingua italiana Devoto e Oli:) Non ci sono conferme e nessuna scrittura che identificano Gesù come l'angelo apparso ad Abramo e Mosè anche se si potrebbe ipotizzare. Poi Gesù ha sempre saputo che era il figlio di Dio tantè vero che già a 12 anni in Luca 2:49 dice: non sapevate che dovevo stare nella casa del Padre mio? oppure al suo battesimo fu proprio suo Padre che disse in Mat. 3:16,17 : questo è mio figlio ….Comunque ogni argomento di cui si discute cerco di allargarlo con il sostegno di varie  scritture ma diventa impossibile ovviamente citare tutta la Bibbia. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 23/5/2020 in 20:13 , lagraziaviva ha scritto:

Esiste un solo Dio e Padre di tutti, esiste un solo Signore e Dio della Salvezza, conosci questo passo, quindi non ho scritto che sono lo stesso Dio, come già scritto il Padre è maggiore. Come già scritto e come dice la bibbia Padre e Gesù sono con lo stesso pensiero, stesso spirito e stesso obiettivo. 

nel Vecchio Testamento, lasciamo stare le tradizioni che vi hanno dato un altro nome cercando di tradurre il tetragramma

YhWH  che vuol dire-io sono-  se cerchi bene sai che sta scritto che nessuno ha mai visto il Padre che abita una luce inaccessibile, conoscerai questo passo.

la bibbia non può mentire, quindi Abramo, Mosè parlarono e videro Gesù Cristo.

quando si riferisce al principio della creazione, non fa riferimento a Gesù che è sempre esistito ma all'inizio della creazione di ogni cosa.

per sapere quando divenne Figlio di Dio devi leggere il nuovo testamento.......alla prossima

a proposito, secondo me ogni argomento lo dovresti studiare investigando l'intera bibbia , altrimenti pochi versi non ti portano sulla direzione giusta, è un suggerimento. Grazie

Il tetragramma è conosciuto da secoli, tuttavia la pronuncia originale del nome di Dio nel tempo si è modificata a causa dell'evoluzione della lingua parlata. Però molti studiosi preferiscono la pronuncia Yahweh perché è la più vicina alla pronuncia originale. "Geova"  tradotto in italiano è la pronuncia più tradizionalmente accettata essendo stata in uso per secoli nella lingua italiana. ( vedi vocabolario Zingarelli XI ediz. ; Il Novissimo dizionario della lingua italiana di Palazzi; dizionario della lingua italiana Devoto e Oli:) Non ci sono conferme e nessuna scrittura che identificano Gesù come l'angelo apparso ad Abramo e Mosè anche se si potrebbe ipotizzare. Poi Gesù ha sempre saputo che era il figlio di Dio tantè vero che già a 12 anni in Luca 2:49 dice: non sapevate che dovevo stare nella casa del Padre mio? oppure al suo battesimo fu proprio suo Padre che disse in Mat. 3:16,17 : questo è mio figlio ….Comunque ogni argomento di cui si discute cerco di allargarlo con il sostegno di varie  scritture ma diventa impossibile ovviamente citare tutta la Bibbia. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 23/5/2020 in 20:13 , lagraziaviva ha scritto:

Esiste un solo Dio e Padre di tutti, esiste un solo Signore e Dio della Salvezza, conosci questo passo, quindi non ho scritto che sono lo stesso Dio, come già scritto il Padre è maggiore. Come già scritto e come dice la bibbia Padre e Gesù sono con lo stesso pensiero, stesso spirito e stesso obiettivo. 

nel Vecchio Testamento, lasciamo stare le tradizioni che vi hanno dato un altro nome cercando di tradurre il tetragramma

YhWH  che vuol dire-io sono-  se cerchi bene sai che sta scritto che nessuno ha mai visto il Padre che abita una luce inaccessibile, conoscerai questo passo.

la bibbia non può mentire, quindi Abramo, Mosè parlarono e videro Gesù Cristo.

quando si riferisce al principio della creazione, non fa riferimento a Gesù che è sempre esistito ma all'inizio della creazione di ogni cosa.

per sapere quando divenne Figlio di Dio devi leggere il nuovo testamento.......alla prossima

a proposito, secondo me ogni argomento lo dovresti studiare investigando l'intera bibbia , altrimenti pochi versi non ti portano sulla direzione giusta, è un suggerimento. Grazie

Il tetragramma è conosciuto da secoli, tuttavia la pronuncia originale del nome di Dio nel tempo si è modificata a causa dell'evoluzione della lingua parlata. Però molti studiosi preferiscono la pronuncia Yahweh perché è la più vicina alla pronuncia originale. "Geova"  tradotto in italiano è la pronuncia più tradizionalmente accettata essendo stata in uso per secoli nella lingua italiana. ( vedi vocabolario Zingarelli XI ediz. ; Il Novissimo dizionario della lingua italiana di Palazzi; dizionario della lingua italiana Devoto e Oli:) Non ci sono conferme e nessuna scrittura che identificano Gesù come l'angelo apparso ad Abramo e Mosè anche se si potrebbe ipotizzare. Poi Gesù ha sempre saputo che era il figlio di Dio tantè vero che già a 12 anni in Luca 2:49 dice: non sapevate che dovevo stare nella casa del Padre mio? oppure al suo battesimo fu proprio suo Padre che disse in Mat. 3:16,17 : questo è mio figlio ….Comunque ogni argomento di cui si discute cerco di allargarlo con il sostegno di varie  scritture ma diventa impossibile ovviamente citare tutta la Bibbia. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 23/5/2020 in 17:19 , lupogrigio1953 ha scritto:

Vedo che vi soffermate molto sulle sottigliezze, ma sulle questioni fondamentali sorvolate parecchio e io ancora non ho ricevuto una risposta degna di questo nome a proposito di sacrifici umani, animali, schiavitù, crimini di guerra, ecc. Se voi che credete fermamente nella Bibbia, non trovate una interpretazione univoca, come potete pensare che io, ad esempio, che ho dubbi fortissimi, mi convinca a rileggere la Bibbia imponendomi di ignorare (e calpestare i miei principi) i forti dubbi che ho?

Lupogrigio, lo so che ti dispiace leggere di questi negativi avvenimenti di uccisioni apparentemente strane da capire e ancora di più da accettare, tuttavia ogni periodo storico ha la sua cultura, e non solo ma anche le leggi cambiano anche se provengono da Dio. In quel tempo Dio ritenne necessario fare agire il popolo ebraico in un determinato modo, anche se le popolazioni locali avevano dei comportamenti alquanto discutibili, per esempio idolatria, sacrifici umani, prostituzione di ogni tipo, guerre, ecc. Ovviamente oggi Dio non ci chiederebbe di invadere un altro paese, non è consono al nostro periodo storico. Tuttavia la Bibbia contiene ancora norme di vita che se fossero applicate oggi, ogni popolo vivrebbe molto meglio. Poi considera che tutte le religioni cristiane e non, dicono di avere la verità, ma a quanto pare si smentiscono dal loro comportamento. Comunque Gesù indicò come riconoscere la vera religione in Giovanni 13:35.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 23/5/2020 in 17:19 , lupogrigio1953 ha scritto:

Vedo che vi soffermate molto sulle sottigliezze, ma sulle questioni fondamentali sorvolate parecchio e io ancora non ho ricevuto una risposta degna di questo nome a proposito di sacrifici umani, animali, schiavitù, crimini di guerra, ecc. Se voi che credete fermamente nella Bibbia, non trovate una interpretazione univoca, come potete pensare che io, ad esempio, che ho dubbi fortissimi, mi convinca a rileggere la Bibbia imponendomi di ignorare (e calpestare i miei principi) i forti dubbi che ho?

Lupogrigio, lo so che ti dispiace leggere di questi negativi avvenimenti di uccisioni apparentemente strane da capire e ancora di più da accettare, tuttavia ogni periodo storico ha la sua cultura, e non solo ma anche le leggi cambiano anche se provengono da Dio. In quel tempo Dio ritenne necessario fare agire il popolo ebraico in un determinato modo, anche se le popolazioni locali avevano dei comportamenti alquanto discutibili, per esempio idolatria, sacrifici umani, prostituzione di ogni tipo, guerre, ecc. Ovviamente oggi Dio non ci chiederebbe di invadere un altro paese, non è consono al nostro periodo storico. Tuttavia la Bibbia contiene ancora norme di vita che se fossero applicate oggi, ogni popolo vivrebbe molto meglio. Poi considera che tutte le religioni cristiane e non, dicono di avere la verità, ma a quanto pare si smentiscono dal loro comportamento. Comunque Gesù indicò come riconoscere la vera religione in Giovanni 13:35.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
26 minuti fa, gianchi2020 ha scritto:

Lupogrigio, lo so che ti dispiace leggere di questi negativi avvenimenti di uccisioni apparentemente strane da capire e ancora di più da accettare, tuttavia ogni periodo storico ha la sua cultura, e non solo ma anche le leggi cambiano anche se provengono da Dio. In quel tempo Dio ritenne necessario fare agire il popolo ebraico in un determinato modo, anche se le popolazioni locali avevano dei comportamenti alquanto discutibili, per esempio idolatria, sacrifici umani, prostituzione di ogni tipo, guerre, ecc. Ovviamente oggi Dio non ci chiederebbe di invadere un altro paese, non è consono al nostro periodo storico. Tuttavia la Bibbia contiene ancora norme di vita che se fossero applicate oggi, ogni popolo vivrebbe molto meglio. Poi considera che tutte le religioni cristiane e non, dicono di avere la verità, ma a quanto pare si smentiscono dal loro comportamento. Comunque Gesù indicò come riconoscere la vera religione in Giovanni 13:35.

Cioè mi stai dicendo che non è l'uomo ad essersi adattato alle leggi di Dio, ma è stato Dio che si è adeguato alle leggi dell'uomo, a seconda del periodo storico e delle usanze del tempo? Mi viene più facile pensare che chi ha scritto la Bibbia, a seconda dell'epoca, aveva dei principi diversi da quelli vigenti in altre epoche.

 

Tutte le religioni cristiane (le altre hanno i loro di problemi, per nulla diversi, quando non ancora più gravi) hanno la pretesa di essere "la vera religione" perché si attengono (a loro dire) alle indicazioni di Gesù o della Bibbia. Per me, se ce ne sono 50 fasulle non fa nessuna differenza se sono 50 o 51. Ma ti pare logico che Dio punisca chi non è stato in grado di distinguere la 51esima dalle altre 50? Solo una mente malata punirebbe uno che non è stato capace di distinguere l'unica vera religione (che chiaramente non esiste) da quelle fasulle, piuttosto che punire chi ha avuto delle indicazioni chiare, ma le ha totalmente ignorate. Non puoi punire uno che ha violato delle leggi, se quelle leggi le hai scritte in un linguaggio incomprensibile, quando era possibilissimo scriverle come si deve. Se si accetta questo, si accetta anche che uno venga condannato a morte solo perché non ha capito la Divina Commedia. E come faccio io a credere che per riconoscere la 51esima religione, cioè l'unica giusta, mi debba basare su un libro che promuove i crimini di guerra contro adulti e bambini?

 

Dai, non scherziamo, per favore, la vita è troppo preziosa per buttarla via come state facendo voi qui.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, gianchi2020 ha scritto:

Il tetragramma è conosciuto da secoli, tuttavia la pronuncia originale del nome di Dio nel tempo si è modificata a causa dell'evoluzione della lingua parlata. Però molti studiosi preferiscono la pronuncia Yahweh perché è la più vicina alla pronuncia originale. "Geova"  tradotto in italiano è la pronuncia più tradizionalmente accettata essendo stata in uso per secoli nella lingua italiana. ( vedi vocabolario Zingarelli XI ediz. ; Il Novissimo dizionario della lingua italiana di Palazzi; dizionario della lingua italiana Devoto e Oli:) Non ci sono conferme e nessuna scrittura che identificano Gesù come l'angelo apparso ad Abramo e Mosè anche se si potrebbe ipotizzare. Poi Gesù ha sempre saputo che era il figlio di Dio tantè vero che già a 12 anni in Luca 2:49 dice: non sapevate che dovevo stare nella casa del Padre mio? oppure al suo battesimo fu proprio suo Padre che disse in Mat. 3:16,17 : questo è mio figlio ….Comunque ogni argomento di cui si discute cerco di allargarlo con il sostegno di varie  scritture ma diventa impossibile ovviamente citare tutta la Bibbia. 

bene, comprendo che tu sei seguace dei tdg, negano Gesù Cristo e lo considerano un angelo. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Cioè mi stai dicendo che non è l'uomo ad essersi adattato alle leggi di Dio, ma è stato Dio che si è adeguato alle leggi dell'uomo, a seconda del periodo storico e delle usanze del tempo? Mi viene più facile pensare che chi ha scritto la Bibbia, a seconda dell'epoca, aveva dei principi diversi da quelli vigenti in altre epoche.

 

Tutte le religioni cristiane (le altre hanno i loro di problemi, per nulla diversi, quando non ancora più gravi) hanno la pretesa di essere "la vera religione" perché si attengono (a loro dire) alle indicazioni di Gesù o della Bibbia. Per me, se ce ne sono 50 fasulle non fa nessuna differenza se sono 50 o 51. Ma ti pare logico che Dio punisca chi non è stato in grado di distinguere la 51esima dalle altre 50? Solo una mente malata punirebbe uno che non è stato capace di distinguere l'unica vera religione (che chiaramente non esiste) da quelle fasulle, piuttosto che punire chi ha avuto delle indicazioni chiare, ma le ha totalmente ignorate. Non puoi punire uno che ha violato delle leggi, se quelle leggi le hai scritte in un linguaggio incomprensibile, quando era possibilissimo scriverle come si deve. Se si accetta questo, si accetta anche che uno venga condannato a morte solo perché non ha capito la Divina Commedia. E come faccio io a credere che per riconoscere la 51esima religione, cioè l'unica giusta, mi debba basare su un libro che promuove i crimini di guerra contro adulti e bambini?

 

Dai, non scherziamo, per favore, la vita è troppo preziosa per buttarla via come state facendo voi qui.

nessuna religione è giusta, perchè Dio non è religioso. La legge è chiara e nessuno viene punito senza un giusto giudizio che ancora non è avvenuto per nessuno.

non ti fissare con questi crimini di guerra contro adulti e bambini.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora