wronschi,mark e pm610:finalmente sapete dove andare a vestirvi

Nasce a Imperia ‘Happy Job’,  una sartoria nata dall’idea di due giovanissimi sarti nigeriani: Juliet Sun Igbino e Osas Osemwengie, di 20 e 23 anni, giunti in Italia rispettivamente a maggio e dicembre del 2016. I due nuovi stilisti esporranno al pubblico il loro campionario di venti abiti tutti realizzati su misura questa sera a partire dalle 21, nel corso di una sfilata in programma alla “Baia Salata”, di Porto Maurizio. Gli abiti non saranno indossati da modelli professionisti ma da altri migranti e assistenti della cooperativa sociale Jobel che ha preso a carico i due ragazzi, curandone il successivo inserimento lavorativo.

migranti_stilisti.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

6 messaggi in questa discussione

wronschi....ti vedo basito per la notizia....rilassati..che un tunicone lo rimedi!!!!!

e0fc51c48d2f7cbb5e97e62735c424ac.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, director12 ha scritto:

Nasce a Imperia ‘Happy Job’,  una sartoria nata dall’idea di due giovanissimi sarti nigeriani: Juliet Sun Igbino e Osas Osemwengie, di 20 e 23 anni, giunti in Italia rispettivamente a maggio e dicembre del 2016. I due nuovi stilisti esporranno al pubblico il loro campionario di venti abiti tutti realizzati su misura questa sera a partire dalle 21, nel corso di una sfilata in programma alla “Baia Salata”, di Porto Maurizio. Gli abiti non saranno indossati da modelli professionisti ma da altri migranti e assistenti della cooperativa sociale Jobel che ha preso a carico i due ragazzi, curandone il successivo inserimento lavorativo.

migranti_stilisti.jpg

Ahahah...pensa che in quella Prov. Da sempre sono della tua idea..

Cre ti no.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 ore fa, director12 ha scritto:

Nasce a Imperia ‘Happy Job’,  una sartoria nata dall’idea di due giovanissimi sarti nigeriani: Juliet Sun Igbino e Osas Osemwengie, di 20 e 23 anni, giunti in Italia rispettivamente a maggio e dicembre del 2016. I due nuovi stilisti esporranno al pubblico il loro campionario di venti abiti tutti realizzati su misura questa sera a partire dalle 21, nel corso di una sfilata in programma alla “Baia Salata”, di Porto Maurizio. Gli abiti non saranno indossati da modelli professionisti ma da altri migranti e assistenti della cooperativa sociale Jobel che ha preso a carico i due ragazzi, curandone il successivo inserimento lavorativo.

migranti_stilisti.jpg

Questo è un colpo al cuore....sembra si dia ragione a coloro che affermano che negli extra non ci sono solo dei delinquenti, ma anche persone valide e con dell'inventiva.....sembra sia stata postata apposta per valorizzare tale idea...buono...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, sempre135 ha scritto:

Questo è un colpo al cuore....sembra si dia ragione a coloro che affermano che negli extra non ci sono solo dei delinquenti, ma anche persone valide e con dell'inventiva.....sembra sia stata postata apposta per valorizzare tale idea...buono...


Che   coraggio  e  inventiva  cosa   che   nei   celoduri  padani  manca...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, pm610 ha scritto:


Che   coraggio  e  inventiva  cosa   che   nei   celoduri  padani  manca...

La prima ‘start up’, più anglicismi usano e più vi prendono per il ***. Fanno giocare due clandestini allo stilista con i vostri soldi? E’ una start up.

In Italia è del resto noto il bisogno di stilisti, come sapete Armani, Versace, Valentino e D&G sono tutti ex migranti africani, quindi aspettavamo tutti Igbino e Osemwengie per insegnarci l’alta moda.

E poi sorge una domanda. I due nigeriani vengono da un paese pacifico, mediamente ricco per gli standard africani dove, loro, facevano i sarti: perché sono qui?Risposta:ambecillliiiiii

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 11/8/2017 in 06:44 , sempre135 ha scritto:

Questo è un colpo al cuore....sembra si dia ragione a coloro che affermano che negli extra non ci sono solo dei delinquenti, ma anche persone valide e con dell'inventiva.....sembra sia stata postata apposta per valorizzare tale idea...buono...

La prima ‘start up’, più anglicismi usano e più vi prendono per il ***. Fanno giocare due clandestini allo stilista con i vostri soldi? E’ una start up.

In Italia è del resto noto il bisogno di stilisti, come sapete Armani, Versace, Valentino e D&G sono tutti ex migranti africani, quindi aspettavamo tutti Igbino e Osemwengie per insegnarci l’alta moda.

E poi sorge una domanda. I due nigeriani vengono da un paese pacifico, mediamente ricco per gli standard africani dove, loro, facevano i sarti: perché sono qui?Risposta:ambecillliiiiii

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963