sindaco del pd a viareggio:ma sapete che io vesto griffato???

Uno schiaffo alla miseria. Giorgio del Ghingaro, sindaco ex Pd di Viareggio, è stato cacciato dal ristorante del Club velico Versilia perché in tenuta non consona al tenore del locale: indossava dei bermuda. "Non mi era mai successo prima, è stato davvero umiliate. Dovevo proprio andarmene, perché indossavo invece che pantaloni lunghi bermuda non consoni al decoro del ristorante". Per dimostrare il suo sdegno, Del Ghingaro pensa bene di snocciolare qualche dettaglio al Corriere della Sera: "Poco importa se ero vestito con abiti firmati per quasi mille euro complessivi. Anzi: duemila euro con l'orologio che fa parte dell'abbigliamento. Dunque affatto da straccione. E poi non era una cena istituzionale. Mi hanno buttato fuori per un paio di pantaloncini al ginocchio pagati 250 euro". A pretendere la sua cacciata sarebbero stati due consiglieri, presenti nel locale e indispettiti dall'abbigliamento troppo sportivo del sindaco.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

5 messaggi in questa discussione

18 minuti fa, director12 ha scritto:

Uno schiaffo alla miseria. Giorgio del Ghingaro, sindaco ex Pd di Viareggio, è stato cacciato dal ristorante del Club velico Versilia perché in tenuta non consona al tenore del locale: indossava dei bermuda. "Non mi era mai successo prima, è stato davvero umiliate. Dovevo proprio andarmene, perché indossavo invece che pantaloni lunghi bermuda non consoni al decoro del ristorante". Per dimostrare il suo sdegno, Del Ghingaro pensa bene di snocciolare qualche dettaglio al Corriere della Sera: "Poco importa se ero vestito con abiti firmati per quasi mille euro complessivi. Anzi: duemila euro con l'orologio che fa parte dell'abbigliamento. Dunque affatto da straccione. E poi non era una cena istituzionale. Mi hanno buttato fuori per un paio di pantaloncini al ginocchio pagati 250 euro". A pretendere la sua cacciata sarebbero stati due consiglieri, presenti nel locale e indispettiti dall'abbigliamento troppo sportivo del sindaco.

Ahahahaha , ma che schiaffo alla miseria , ebe te !! 

Sindaco cacciato, il ristorante di Viareggio rilancia e lo invita: «Venerdì bermuda party»

Da sinistra: Brunetti, i bermuda incriminati e il sindaco di Viareggio

di Veronica Cursi

Giovedì 10 Agosto 2017  Ultimo aggiornamento 16:19 

    

La parola d'ordine è "sdrammatizzare". E così, all'indomani della polemica "bermuda sì-bermuda no", il presidente del Circolo Club Nautico Versilia "colpevole" di aver cacciato il sindaco di Viareggio dal proprio ristorante perché in calzoni corti rilancia con un coup de théâtre: «Venerdì bermuda party».

Già, avete capito bene: l'obbligo dei pantaloni lunghi, almeno per un giorno, verrà messo da parte, annegato nelle acque solcate dai lussuosissimi yacht di fronte al prestigioso circolo della darsena viareggina. Il primo cittadino della città versiliese, sa va sans dire, è il primo degli invitati «insieme a tutti i suoi amici e ai nostri soci», sorride Roberto Brunetti, l'imprenditore di origini fiorentine da poco alla guida del Club Nautico. Uno strappo alla regola che mette fine alle polemiche. Con buona pace del dress code

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, mark20172 ha scritto:

Ahahahaha , ma che schiaffo alla miseria , ebe te !! 

Sindaco cacciato, il ristorante di Viareggio rilancia e lo invita: «Venerdì bermuda party»

Da sinistra: Brunetti, i bermuda incriminati e il sindaco di Viareggio

di Veronica Cursi

Giovedì 10 Agosto 2017  Ultimo aggiornamento 16:19 

    

La parola d'ordine è "sdrammatizzare". E così, all'indomani della polemica "bermuda sì-bermuda no", il presidente del Circolo Club Nautico Versilia "colpevole" di aver cacciato il sindaco di Viareggio dal proprio ristorante perché in calzoni corti rilancia con un coup de théâtre: «Venerdì bermuda party».

Già, avete capito bene: l'obbligo dei pantaloni lunghi, almeno per un giorno, verrà messo da parte, annegato nelle acque solcate dai lussuosissimi yacht di fronte al prestigioso circolo della darsena viareggina. Il primo cittadino della città versiliese, sa va sans dire, è il primo degli invitati «insieme a tutti i suoi amici e ai nostri soci», sorride Roberto Brunetti, l'imprenditore di origini fiorentine da poco alla guida del Club Nautico. Uno strappo alla regola che mette fine alle polemiche. Con buona pace del dress code

personaggi di sx che vanno nei posti di lusso....passati i tempi del baffone bolsevico!! cmq,te e wronschi al max  vi faranno passare pe rla cucina!! ci sono da sbucciare i peperoni per i ricchi!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, director12 ha scritto:

personaggi di sx che vanno nei posti di lusso....passati i tempi del baffone bolsevico!! cmq,te e wronschi al max  vi faranno passare pe rla cucina!! ci sono da sbucciare i peperoni per i ricchi!!

Ahahahahaha , perché quelli di dx debbono mangiare aragoste e orate e quelli di sx solo acciughe ?? Quale leggeo impone , ebe te ?? Ahahahahaha

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 minuti fa, mark20172 ha scritto:

Ahahahahaha , perché quelli di dx debbono mangiare aragoste e orate e quelli di sx solo acciughe ?? Quale leggeo impone , ebe te ?? Ahahahahaha

una foto  che ti identifica...anche la tua frangia politica:

comunismo-merda_zoom.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, director12 ha scritto:

una foto  che ti identifica...anche la tua frangia politica:

comunismo-merda_zoom.jpg

Ahahahahaha , guarda che il tuo capo Salvini e' diventato un fervente tifoso di ....Putin . Occhio che ti espellono !! Ebe te !!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora