La Caporetto di Giuseppi ...

 
Il 3/4/2020 in 00:39 , fosforo311 ha scritto:

L'avvocato degli italiani, il nostro novellino di ferro, va in Europa, batte i pugni sul tavolo e il tavolo europeo, per la prima volta, trema. Si incrina. Si spezza l'asse franco-tedesco, i cugini ritornano nel Mediterraneo, il Mare Nostrum. Resistono la Germania e i paesi nordici. I barbari arricchiti. Ma la resistenza dura poco. Il tempo di capire che Giuseppi non scherza e che è finita la pacchia con gli italiani solo chiacchiere e calabraghe. I barbari vanno a cuccia. La tedesca von der Leyden, presidente della Commissione Europea, scrive una incredibile lettera a Repubblica. L'Europa chiede scusa all'Italia, ammette gli errori, i torti fatti all'Italia, paese fondatore, prima della civiltà e della cultura europea e poi dell'Unione. E decide di ripartire ispirandosi all'Italia, alla solidarietà italiana, al modello che vince gli egoismi e che è l'unico che può vincere sul virus. E lancia un'iniziativa storica, senza precedenti: LA CASSA INTEGRAZIONE EUROPEA. Signori, non so se mi spiego. Ed è solo un primo passo! Ma ve li immaginate uno qualsiasi dei guitti ridicoli e calabraghe, ma sponsorizzati dai media e dai poteri forti, che hanno preceduto l'avvocato di ferro, ottenere un simile risultato, ricevere una simile lettera? Per giunta da una lady di ferro tedesca! Ve le immaginate la stampa e le televisioni? Medaglie d'oro, corone d'alloro, archi di trionfo, fuochi d'artificio, Frecce Tricolori, tappeti rossi, inni nazionali, cori, applausi, incensi, luminarie, grancasse, trombe, tromboni, violini, mandolini, triccabballacche e putipù. Ma uno statista serio non ha bisogno di tutto questo. Specie se impegnato fino all'ultimo respiro, h24, in una battaglia durissima, anch'essa senza precedenti. Ieri sera il saggio e navigato europeista Mario Monti, in collegamento *** con la Gruber, esprimeva tutta la sua stima e ammirazione per il novellino di ferro. Riconoscendogli una freddezza, una lucidità e una determinazione insperate quanto provvidenziali in rapporto all'inesperienza personale e all'oggettiva, estrema gravità della situazione. 

Giuseppe, vai avanti, l'Europa si ispira a NOI, l'Europa è con NOI, l'Italia seria e onesta è TUTTA CON TE,

FINO ALLA VITTORIA, SEMPRE !

 

Lo ammetterò !! Appena lessi questo post del Cazzaro , capii subito che il destino dell’Italia , all’interno dell’Eurogruppo , era segnato . Dico subito : Purtrppo !! Qua c’entra pure poco l’abilità da menagramo del Cazzaro napoletano che appena tocca qualcosa la trasforma in mer da , qua , e ribadisco purtroppo , c’entra l’infima qualità di chi ci rappresenta. Giuseppi e’ un personaggetto mediocre , un avvocaticchio di provincia e non degli italiani come invece lo ha nominato il Pulcinella partenopeo. Altro che come dice il Cazzaro napoletano di alzarsi tutti in piedi tributando ola e tripudio a Giuseppi. Se ha battuto i pugni sul tavolo a Bruxelles , se li e’ fratturati senza ottenere niente di quel che ci si aspettava . Il tavolo dove ha battuto i pugni Giuseppi, si e’ incrinato dal volume delle risate degli astanti. L’avvocato di ferro ( così come lo chiama il Cazzaro partenopeo , si e’ rivelato di burro di pessima qualità. La Germania e l’Olanda hanno giocato con l’avvocato come il gatto con il topo. Chi non ricorda la famosa frase di Giuseppi :” O l’Europa ci da gli Eurobond oppure l’Italia farà da se . Di MES non vogliamo nemmeno discutere . Non intendo trattare, o così oppure mi alzerò dal tavolo e me ne andrò “. Questa frase aveva talmente inorgoglito il Cazzaro partenopeo che aveva paragonato Giuseppi a Churchill al punto che in una fase di semiscochanafilattico lo spingeva a continuare al grido : Avanti mio presidente e dell’Italia intera . L’Italia seria ed onesta e’ tutta con te . Entrava in campo addirittura la fanfara di San Ghivanni a Teduccio intonando il classico : FINO ALLA VITTORIA , SEMPRE !! .  Cari forumisti , lo sapete invece come e’ finita , vero ?? Eurobond ( che sarebbe stato un aiuto a fondo perduto)....0. Si si ...0 !! I Mes , dei quali non si doveva nemmeno discutere , invece , ... SI !! La barzelletta e’ che i MES non sono altro che un prestito che andrà restituito. Non solo , all’Italia toccheranno 36 miliardi di euro di cui 14 già avuti trmporubus illis e quindi incasseremo solo 22 miliardi. Una miseria !! Ma non e’ mica finita qua !! Sono convinto che Giuseppi farà passare come un grande risultato l’ottenimento del Sure . Il Sure altri non e’ che un ulteriore prestito fino a 100 miliardi per la Cassa integrazione per quei cittadini che , per la crisi economica che si prospetta , dovranno usufruirne . Bel colpo Giuseppi !! Intanto bisogna dire che per accedervi l’Italia dovrà fornire garanzie liquide ed immediatamente esigibili per 25%. Difatto per avere qualche centinaio di milioni , dovremo intanto depositate una somma di 2/3 miliardi a garanzia . Ma non basta !! Il provvedimento avrà valore solo e quando tutti i 27 Stati della Comunità Europea avranno fatto fronte al provvedimento . Insomma , na caga ta micidiale che aumenterà notevolmente  debito pubblico che poi sarà pagato dai nostri figli e nipoti. Mi chiedo dove sono finite le bellicose minacce di Giuseppi . Insomma Giuseppi , invece dei prestiti che son buoni tutti a chiedere , dove sono finiti quei trasferimenti a fondo perduto che all’Italia spettavano in virtù del principio di solidarietà sancito dai trattati europei ? ? Bene : Il Cazzaro Napoletano prevedeva il ritorno da Bruxelles dell’avvocaticchio stretto nell’abbraccio entusiastico dei cittadini , immaginava fuochi d’artificio e pure le Frecce Tricolori. Io l’aspetterei a Ciampino quando rientrerà con l’Air Renzi e lo sommergerei di frutta e verdura . Di stagione , ben si intende !!  

 
 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

18 messaggi in questa discussione

Pubblicato il: 09/04/2020 23:25

"Da quello che si capisce si tratta di un pacchetto complessivo che tiene insieme un po’ gli impegni di tutti i Paesi. C’è il Recovery Fund che la cosa più simile agli eurobond. Si è fatto un buon lavoro a e questo punto tutti gli alibi legati all’Europa vengono meno. L’Europa ha fatto quello che doveva, ora tocca a noi”. Lo ha detto il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, in diretta Instagram sull’accordo raggiunto dall’Eurogruppo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Pubblicato il: 09/04/2020 23:25

"Da quello che si capisce si tratta di un pacchetto complessivo che tiene insieme un po’ gli impegni di tutti i Paesi. C’è il Recovery Fund che la cosa più simile agli eurobond. Si è fatto un buon lavoro a e questo punto tutti gli alibi legati all’Europa vengono meno. L’Europa ha fatto quello che doveva, ora tocca a noi”. Lo ha detto il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, in diretta Instagram sull’accordo raggiunto dall’Eurogruppo.

Il padrone ha messo a cuccia il maggiordomo? Potremmo intitolare questo post dell'ex caudillo: LA CAPORETTO DEL MAGGIORDOMO. Non leggo i post di quel servo incivile, ma dal titolo della discussione posso immaginare che avrà osato scrivere il contrario di ciò che scrive perfino il suo padrone. E allora, in segno di contrizione, questa volta il pitale se lo svuoterà in testa. La doccia tiepida gli schiarirà le idee. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il problema non e’ mica star a discutere con un idio ta . Il problema e’ quando ad un idio ta si affianca un altro idio ta come un questo caso . Ed allora pur di mascherare la debacle che Giuseppi ha portato a casa e quindi il Cazzaro napoletano ha dovuto prendere atto che la sua sfarsesca previsione e’ fallita miseramente come sempre , si “attaccano “ alle parole che avrebbe detto la loro permanente ossessione che , secondo i due ebe ti , avrebbe dato un giudizio positivo sull’accordo . In verità non e’ affatto così ed allora le parole esatte le pubblico io non prima , però , di dire che il sottoscritto , essendo una persona seria , anche nel caso Renzi fosse stato entusiasta dell’accordo raggiunto , non avrebbe scalfito affatto il mio giudizio , perché nella vita mica tutti nascono servi come il Cazzaro di Napoli e Sanchino .  Ecco ora le parole testuali di Renzi e potete valutare da soli se Renzi ha avuto parole entusiastiche verso il governo oppure abbia invece dato un giudizio positivo nei confronti dell’Europa .                                                                                   “ Da quello che si capisce si tratta di un pacchetto complessivo che tiene insieme un po’ gli impegni di tutti i Paesi. C’è il Recovery Fund che la cosa più simile agli eurobond. Si è fatto un buon lavoro a e questo punto tutti gli alibi legati all’Europa vengono meno. L’Europa ha fatto quello che doveva, ora tocca a noi”. Lo ha detto il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, in diretta Instagram sull’accordo raggiunto dall’Eurogruppo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se rimaneva zitto evitava l'ennesima figura di kakka.

Se rilegge il testo, il suo signore e padrone ammette che è stato fatto un buon lavoro, contrariamente a quello che sosteneva lei, eccelso svuotatore di pitali.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sarebbe opportuno sapere dove e quando si svolgeranno i relativi festeggiamenti in onore di Giuseppi che , come solennemente promesso , ha spezzato i reni ad Olanda e Germania tenendo fede alle promesse garantite al popolo italiano e fedelmente riportate dal Cazzaro napoletano : “Od Eurobond o l’Italia farà da sola ed abbandonerà il tavolo delle trattative . Di MES non voglio nemmeno sentir  parlare”. Visto il successo ottenuto sarei interessato a partecipare ai festeggiamenti . Magari chieda al suo padrone,  il Cazzaro di Napoli , che di sicuro fa parte del Comitato “Festeggiamenti Avvocato degli Italiani”. Grazie , Sanchino . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Deve chiedere a Leopoldino se le cose vanno bene lui non si tira indietro

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Urka !! Ed ora le testadiminkia Cazzaro di Napoli e Sanchino ino uno , dove si butteranno ?? Dal ponte no . Eh ragazzi ?? 

La fronda M5S pronta ad attaccare Conte: "Niente fiducia al governo"

di Luc La fronda M5S pronta ad attaccare Conte: "Niente fiducia al governo"10 Aprile 2020 - 08:59

Il premier assicura che l'Italia non userà il Mes, ma nei grillini si scatena un'ondata di malumori: "L'accordo è palesemente da rigettare"

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma cosa chiama in campo M5S, se leopoldino dice che va bene così e ora tocca a noi?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Capisco che le sue limitate capacità intellettive fanno si che quelli come lei , quando uniscono quel l’handicap fisico ad uno smodato consumo di Teroldego , sono visti ed acclarati come lo “Scemo del Paese”. Non potendo ribattere niente , ed in piena attività delle due mansioni a cui lo avevo equiparato sopra , cita Renzi !!! Ahahahaha , una specie , all’inverso di “Allora il PD “? . Purtroppo ai men che mediocri come lei bisogna , almeno una volta , rispondere . Senta me , Sanchino : il post era nato per prendere per il Kulo suo padroncino Cazzaro napoletano che , con la solita enfasi , banda , frecce tricolori, inno di Mameli , e tutti in piedi , prevedeva che Giuseppi , un uomo che tutto il mondo ci invidia, l’avvocato di tutti gli italiani onesti e perbene , avrebbe battuto i pugni sul tavolo costringendo l’Europa a fare quel che voleva lui .   Dubito che per uno  in coma etilico questa semplice spiegazione possa bastare, io però , non interverro’ più’ sull’argimento con un idio ta come te . Al massimo posso fare un altro giro di grappa . Pago io !!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mark  che  fa   sostiene   la zoc...cola  come  la  chiamava  il  suo capo  e   il  coso  ?

L’operazione di Salvini e Meloni di queste ore è nient’altro che becera.
Era ormai chiaro che ‘Mes’ sarebbe diventata la nuova ‘Bibbiano’, o la versione 2.0 del sempre verde ‘banche’.
E cioè una parola su cui vengono costruite bufale e falsi allarmi, che per questo diventa capace da sola di scatenare i più bassi istinti e le peggiori paure.

E la cosa davvero insopportabile è che tutto si basa su una convinzione semplice semplice.
E cioè che gli italiani siano una massa di stupidi, incapaci di discernere, ai quali si può far bere davvero qualunque balla. Anche che il governo abbia compiuto ‘Alto tradimento’ per un inesistente sì al (rieccolo) Mes.

E a dirla tutta anche a un inesistente Mes, visto che all'Eurogruppo si è parlato di un meccanismo del tutto diverso. Ma perché sprecarsi a spiegare complicati meccanismi, quando la propaganda è già bella e che servita, ve'?

La verità è che quei due del Paese se ne fregano, altro che prima gli italiani. Prima Giorgia, prima Matteo, e poi tutto il cucuzzaro. Ecco la verità.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non se la prenda con l'eccelso, sig pm, ormai i fumi di vini si sono impossessati di lui in maniera irrecuperabile.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 minuti fa, pm610 ha scritto:

Mark  che  fa   sostiene   la zoc...cola  come  la  chiamava  il  suo capo  e   il  coso  ?

L’operazione di Salvini e Meloni di queste ore è nient’altro che becera.
Era ormai chiaro che ‘Mes’ sarebbe diventata la nuova ‘Bibbiano’, o la versione 2.0 del sempre verde ‘banche’.
E cioè una parola su cui vengono costruite bufale e falsi allarmi, che per questo diventa capace da sola di scatenare i più bassi istinti e le peggiori paure.

E la cosa davvero insopportabile è che tutto si basa su una convinzione semplice semplice.
E cioè che gli italiani siano una massa di stupidi, incapaci di discernere, ai quali si può far bere davvero qualunque balla. Anche che il governo abbia compiuto ‘Alto tradimento’ per un inesistente sì al (rieccolo) Mes.

E a dirla tutta anche a un inesistente Mes, visto che all'Eurogruppo si è parlato di un meccanismo del tutto diverso. Ma perché sprecarsi a spiegare complicati meccanismi, quando la propaganda è già bella e che servita, ve'?

La verità è che quei due del Paese se ne fregano, altro che prima gli italiani. Prima Giorgia, prima Matteo, e poi tutto il cucuzzaro. Ecco la verità.

Caro PM , a te , e non a qualche idio ta circolante sul forum , posso spiegarti il mio giudizio sulla riunione di ieri all’Eurogruppo . Ribadisco: la natura del mio post era quella di sbriciolare il solito post pseudogrillino del Cazzaro che tra poco nominava Giuseppi papa e beato . Ecco qua .  Mettiamola così : 
Il risultato ottenuto dal governo italiano è un risultato appena appena sufficiente soprattutto considerando la linea “avventurosa” di partenza, utile solo a un calcolo dozzinale di propaganda interna, ma in grado di irrigidire, anziché convincere, gli interlocutori ancora prima che si sedessero attorno al tavolo. I quali hanno interpretato la rigidità del “No MES, Sì Corona Bond”, come una replica in doppio petto delle note sbracature antieuropeiste della destra nazionalsovranista. 
Era chiarissimo da almeno una settimana che quella linea non sarebbe mai passata. Il fatto positivo è che si sia trovata una larga convergenza di principio, sull’istituzione dei, così detti, Recovery Bond, isolando la sola Olanda, che alla fine ha dovuto accettare che su questo la trattativa resti aperta con l’obbiettivo di emettere questi nuovi titoli di debito comune, o ascrivendoli al bilancio europeo, come proposto dalla Spagna, o da un fondo apposito, come proposto da Italia e Francia, che tuttavia presupporrebbe un esborso ulteriore rispetto al bilancio. La discussione è aperta e lo sarebbe stata anche nel caso di un accordo immediato, considerando che l’emissione di titoli di debito comune devono presupporre una armonizzazione delle politiche fiscali di tutti i partecipanti. Un lavoro “storico”, assolutamente giusto, ma complesso che mal si adattava ad una misura di cui disporre subito. Ma questo si sapeva da prima di lanciare quella parola d’ordine scriteriata. E questo è stato l’argomento principale che ha smontato, anche agli occhi della maggioranza favorevole ai Recovery Bond, la linea granitica del tutto e subito. Dire “In caso contrario faremo da soli” è stato un atto di bullismo politico che può essere consentito alla destra sfascista, alla ricerca della rottura per poter dire che l’Europa ci ha lasciati soli, non ad un governo responsabile della sorte di 60 milioni di persone! 
Oggi la situazione è migliore di ieri, perché le tre misure varate unanimemente, mettono anche l’Italia in condizione di disporre di somme  sui quali si è già impegnata coi suoi cittadini coi decreti di marzo e aprile. Dire oggi “OK, ma non useremo il MES”, che è stato radicalmente riformato, appare una ripicca autolesionista prima ancora che una meschinità, che fa perdere credibilità a chi lo dice. E se lo dice un capo di governo appare evidente tutta la sua inadeguatezza e la scarsa credibilità nel prosieguio della trattativa sui Recovery. Che vuol dire che l’unica condizionalità per accedere al MES, quella di usarne i fondi ai soli scopi sanitari, lo rende impraticabile? Si sputa sopra a un finanziamento a interessi prossimi allo 0, che possono essere usati per ammodernare ospedali e servizi territoriali, attrezzarli e reperire personale per rilanciare un SSN pubblico più efficiente e diffuso? Una ripicca che denota infantilismo politico!
Tutto è risolto e stiamo nella migliore Europa possibile? Certo che no, ma negare qualche  passo in  avanti ( grazie alla pazienza di Gualtieri )  e avere aperto prospettive nuove è un risultato che il governo dovrebbe valorizzare, invece che rifare il verso alla destra, bugiarda e avventurista, come sta facendo il M5S con Conte alla coda. Pessima propaganda.
Sono tornati euroscettici, fomentano l’opinione pubblica seminando rancore verso l’Europa “che ci ha lasciati soli” o, scambiando l’Italia e la Germania con la Cina, chiedendo che il governo tedesco censuri un giornalaccio, peraltro unico esempio anti italiano in tutta la stampa tedesca.
Purtroppo scontiamo un vizio di origine di questa Legislatura: un certo numero di italiani, inconsapevoli, ha messo la maggioranza del Parlamento nelle mani di un gruppo di neofiti incompetenti, privi di Visione, cultura di governo, intelligenza politica e responsabilità istituzionale.
 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io  sono dell'opinione  meglio  poco  che  niente  e  sopratutto non dare  assist  alle  destre   che  già si danno da  fare  per  conto  loro , mi  spiace  se  non   sei d'accordo ma  io la  penso  così .  Non  mi  è  mai  piaciuto Renzi e  non  mi  piace  tuttora  ma  non ho  mai fatto  fuoco  amico  perché i  nemici  pericolosi  sono a  destra  e nei celoduri...

L'immagine può contenere: 4 persone, testo

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Caro PM , a te , e non a qualche idio ta circolante sul forum , posso spiegarti il mio giudizio sulla riunione di ieri all’Eurogruppo . Ribadisco: la natura del mio post era quella di sbriciolare il solito post pseudogrillino del Cazzaro che tra poco nominava Giuseppi papa e beato . Ecco qua .  Mettiamola così : 
Il risultato ottenuto dal governo italiano è un risultato appena appena sufficiente soprattutto considerando la linea “avventurosa” di partenza, utile solo a un calcolo dozzinale di propaganda interna, ma in grado di irrigidire, anziché convincere, gli interlocutori ancora prima che si sedessero attorno al tavolo. I quali hanno interpretato la rigidità del “No MES, Sì Corona Bond”, come una replica in doppio petto delle note sbracature antieuropeiste della destra nazionalsovranista. 
Era chiarissimo da almeno una settimana che quella linea non sarebbe mai passata. Il fatto positivo è che si sia trovata una larga convergenza di principio, sull’istituzione dei, così detti, Recovery Bond, isolando la sola Olanda, che alla fine ha dovuto accettare che su questo la trattativa resti aperta con l’obbiettivo di emettere questi nuovi titoli di debito comune, o ascrivendoli al bilancio europeo, come proposto dalla Spagna, o da un fondo apposito, come proposto da Italia e Francia, che tuttavia presupporrebbe un esborso ulteriore rispetto al bilancio. La discussione è aperta e lo sarebbe stata anche nel caso di un accordo immediato, considerando che l’emissione di titoli di debito comune devono presupporre una armonizzazione delle politiche fiscali di tutti i partecipanti. Un lavoro “storico”, assolutamente giusto, ma complesso che mal si adattava ad una misura di cui disporre subito. Ma questo si sapeva da prima di lanciare quella parola d’ordine scriteriata. E questo è stato l’argomento principale che ha smontato, anche agli occhi della maggioranza favorevole ai Recovery Bond, la linea granitica del tutto e subito. Dire “In caso contrario faremo da soli” è stato un atto di bullismo politico che può essere consentito alla destra sfascista, alla ricerca della rottura per poter dire che l’Europa ci ha lasciati soli, non ad un governo responsabile della sorte di 60 milioni di persone! 
Oggi la situazione è migliore di ieri, perché le tre misure varate unanimemente, mettono anche l’Italia in condizione di disporre di somme  sui quali si è già impegnata coi suoi cittadini coi decreti di marzo e aprile. Dire oggi “OK, ma non useremo il MES”, che è stato radicalmente riformato, appare una ripicca autolesionista prima ancora che una meschinità, che fa perdere credibilità a chi lo dice. E se lo dice un capo di governo appare evidente tutta la sua inadeguatezza e la scarsa credibilità nel prosieguio della trattativa sui Recovery. Che vuol dire che l’unica condizionalità per accedere al MES, quella di usarne i fondi ai soli scopi sanitari, lo rende impraticabile? Si sputa sopra a un finanziamento a interessi prossimi allo 0, che possono essere usati per ammodernare ospedali e servizi territoriali, attrezzarli e reperire personale per rilanciare un SSN pubblico più efficiente e diffuso? Una ripicca che denota infantilismo politico!
Tutto è risolto e stiamo nella migliore Europa possibile? Certo che no, ma negare qualche  passo in  avanti ( grazie alla pazienza di Gualtieri )  e avere aperto prospettive nuove è un risultato che il governo dovrebbe valorizzare, invece che rifare il verso alla destra, bugiarda e avventurista, come sta facendo il M5S con Conte alla coda. Pessima propaganda.
Sono tornati euroscettici, fomentano l’opinione pubblica seminando rancore verso l’Europa “che ci ha lasciati soli” o, scambiando l’Italia e la Germania con la Cina, chiedendo che il governo tedesco censuri un giornalaccio, peraltro unico esempio anti italiano in tutta la stampa tedesca.
Purtroppo scontiamo un vizio di origine di questa Legislatura: un certo numero di italiani, inconsapevoli, ha messo la maggioranza del Parlamento nelle mani di un gruppo di neofiti incompetenti, privi di Visione, cultura di governo, intelligenza politica e responsabilità istituzionale.

 

Eccelso maggiordomo, tutta quella bella analisi  qui sopra sui risultati di Bruxelles che ho ricopiato nel caso lei decidesse di oscurare,  è frutto del suo intelletto , oppure come penso Lei ha copiato di sana pianta?

Glielo chiedo umilmente perchè non vorrei farle fare ancora una figura di kakka, che ultimamente si diverte a collezionare.

Modificato da ahaha.ha

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963