che non si sappia in giro,mi raccomando.

Coppietta aggredita e atti sessuali su una ragazza di 16 anni. Terzo caso ad Arezzo. I carabinieri stavolta arrestano un migrante del Ghana. Lo scrive il corrierediarezzo.corr.it

Sarebbe l’autore dell’ultimo episodio, avvenuto venerdì sera, 4 agosto, sempre al Prato sul lato Fortezza, ma anche dell’episodio del 22 luglio scorso nella stessa zona e di un altro caso non denunciato dalle vittime. Prelevato alla Caritas di Arezzo, dove è ospite come richiedente asilo, avrebbe confessato davanti agli elementi raccolti dai carabinieri del Norm della Compagnia di Arezzo.

Il 35enne africano sarebbe sbucato nell’oscurità per compiere l’aggressione: pugni al fidanzatino, ferito al volto, e minacce alla coppia con un taglierino. Poi ha spogliato la ragazza iniziando a compiere atti sexxuali. La reazione e le grida lo hanno fatto desistere ed è scappato. I ragazzi, lei nuda, hanno chiesto aiuto e soccorso. I carabinieri, raccolta la testimonianza dei malcapitati hanno sviluppato gli elementi fino a individuare il possibile autore. Il violentatore ghanese era nel centro di accoglienza.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963