per i maldestri conta solo la propaganda

E. Romagna 3500 nuovi posti (in silenzio)
Roma 5 nuovi ospedali,( in silenzio)
Milano 24 posti gran show

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

Continua  imperterrito a  seminare  bufale    assorbite  da    menti labili ....
 
 
L'immagine può contenere: 1 persona

Da ormai diversi giorni, senza che alcun giornalista si prenda mai la briga di farglielo notare durante un'intervista, Matteo Salvini continua a ripetere che, in Svizzera, lo Stato garantirebbe fino a 500.000 franchi sul conto di ognuno compilando un semplice foglio.

Bene, è persino pietoso doverlo specificare, ma è una bufala.

1. La Svizzera NON versa sui conti dei cittadini fino a 500.000 franchi. Garantisce un PRESTITO alle aziende pari al 10% del loro fatturato, fino a un massimo di 500.000 franchi. In quanto PRESTITO, alle aziende spetta poi il compito di restituire la cifra ottenuta entro cinque anni;

2. Non solo il prestito non è versato ai cittadini, ma nemmeno a tutte le aziende. Per potervi beneficiare è necessario rispettare vari requisiti (il prestito può essere utilizzato solo per le liquidità correnti; l'impresa deve comprovare un calo del fatturato a causa del Covid-19; l'impresa non deve essere sottoposta a una procedura di fallimento o a una procedura concordataria; etc.)

3. I 600 euro che lo Stato italiano versa non alle imprese, ma ai cittadini con partita Iva, non sono un prestito e non vanno restituiti;

4. Il fondo per le imprese esiste anche in Italia, si chiama Fondo di Garanzia per le Piccole e Medie Imprese, e non c'entra nulla con il bonus per le partite Iva;

5. Non è vero nemmeno che basta "un solo foglio". La richiesta di credito si compone di 7 passaggi online, alcuni dei quali richiedono (ovviamente) che ci si procuri la documentazione necessaria. Al termine dei 7 passaggi, viene generato il foglio con la richiesta di credito, da inoltrare alla banca.

Matteo Salvini è un bugiardo patologico e in malafede. Ma peggio di lui ci sono i cretini che gli vanno dietro e quei reggimicrofono che gli consentono di aumentare la platea dei cretini.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
La violazione di un decreto d'urgenza, invitando le persone ad uscire di casa e ad affollarsi per il ritiro di oggetti inutili, mi sembra un fatto piuttosto grave! La propaganda leghista colpisce ancora!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963