Non può giocare al Lotto, spara alla tabaccaia e si uccide

Inviata (modificato)

Il coronavirus ha fatto chiudere i battenti al gioco d'azzardo, ma i malati di ludopatia? E' una dipendenza grave quella dal gioco, guardate cosa è successo a Messina: Giuseppe Bucalo non tollerava di non potere puntare i suoi numeri al lott o, ha quindi picchiato la moglie che cercava di non farlo uscire di casa e ha chiesto con insistenza in una tabaccheria di giocare, ma i gestori hanno risposto che
giochi e lotterie sono stati sospesi dal governo proprio in relazione all’emergenza coronavirus.
Lui è andato in escandescenze, ha sparato contro la proprietaria della tabaccheria, Vittoria De Marco, 76 anni, ferendola all’addome e poi ha rivolto la pistola contro se stesso e si è tolto la vita. Alcuni anni fa aveva vinto una grossa somma e si era ammalato di ludopatia.
I pochi commercianti aperti sono molto esposti ad episodi di violenza in questo periodo purtroppo, che ne pensi?

Risultato immagini per uomo spara lotto

 

https://www.ilgiornaledivicenza.it/home/italia/virus-non-può-giocare-al-***-ferisce-tabaccaia-e-si-uccide-1.8007385

Modificato da nextext
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

Triste ma vera notizia. Di matti è pieno il mondo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963