deputati del pd aggrediti da no vax

Via libera definitivo nell’Aula della Camera al decreto legge in materia di vaccini. Il testo è stato licenziato a Montecitorio con 296 voti a favore, 92 contrari e 15 astenuti. Contro il decreto si sono espressi M5S e Lega. Ad astenersi sono stati i deputati di Si e Fdi. La proclamazione del risultato del voto è stata salutata da un lungo applauso dai banchi del Pd. quindi,ora i nostri figli potranno stare in BUONA COMPAGNIA nelle scuole,con eventuali portatori di malattie una volta considerate sconfitte??

http://www.liberoquotidiano.it/upload/1013429-George_Lamberis_dredowncom_youtubecom_DfIMYbOAfAs3gp.mp4?_=1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

Grillo festeggerà quei suoi sostenitori che bevono tutto quello che gli racconta....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Un altro bel record all'attivo di questi abusivi: il record europeo dei vaccini obbligatori (10 + 4 raccomandati) strappato a Slovacchia, Lettonia e Bulgaria (9), mentre in ben 14 paesi del Terzo Mondo... mi correggo in ben 14 paesi dell'UE, non è obbligatorio nemmeno uno (Germania, UK, Spagna, Svezia, etc.). Non sono un tecnico della materia e non mi pronuncio nel merito, so solo che la lobby farmaceutica è in festa, mentre non pochi bambini dopo la vaccinazione hanno avuto problemi molto seri e i loro genitori non hanno avuto risposte dai tecnici, fermo restando ovviamente che post hoc ergo propter hoc è una delle più classiche fallacie logiche.

Quanto agli atti di violenza, più che altro verbale, nei confronti dei deputati del Pd all'uscita da Montecitorio, non li giustifico, anzi li condanno, però li comprendo perfettamente. Nel paese si sta creando un brutto clima intorno a questo partito che sta portando a termine, commettendo un arbitrio senza precedenti, una legislatura sciagurata che, nel rispetto della democrazia e della Costituzione, doveva durare solo un anno o poco più. La sentenza della Consulta che dichiarò incostituzionale il Porcellum, non per dettagli marginali ma in quanto lesivo del principio di rappresentanza democratica, fu emessa il 4 dicembre 2013: il parlamento eletto con quella legge doveva semplicemente prenderne atto, varare in tempi rapidi una legge elettorale conforme alla Costituzione (secondo autorevoli giuristi la via più semplice e più corretta era il ripristino della legge precedente, il Mattarellum) e restituire la parola al popolo sovrano. Il quale invece è stato messo in disparte. Il Pd e il governo Renzi ne hanno fatte di tutti i colori, hanno fatto una legge elettorale fascistoide e più incostituzionale del Porcellum, hanno provato perfino a manomettere la Costituzione stessa, mentre l'Italia guardava con invidia gli altri paesi uscire dalla crisi e superare i livelli pre-crisi, livelli ai quali noi torneremo, secondo l'FMI, solo verso la metà degli anni '20 (il Sud nel 2028). Gli italiani oggi sono incazzati neri con il Pd, lo sono in particolare i cittadini di sinistra che hanno visto quello che era il loro maggiore partito tradire platealmente il programma elettorale e le alleanze del 2013. Sono incazzati neri per i disastri di Renzi, per le sue promesse rimangiate, per le figuredimmerda che questi incapaci hanno fatto e continuano a fare in Europa (mentre l'Europa è ben contenta di avere un paese governato da incapaci che hanno firmato per  prendersi tutti i migranti dalla Libia). Ma forse tutto questo sarebbe stato o sarebbe parso agli italiani meno grave, meno inaudito, meno insopportabile, se gli incapaci del Pd avessero governato con quello che nella Seconda Repubblica si chiama "mandato popolare". E invece hanno spadroneggiato senza mandato, o su mandato delle lobby e dei poteri forti nazionali ed esteri, hanno raccattato alleati tra gli ex berlusconiani, hanno sfruttato un bonus di maggioranza incostituzionale, hanno calpestato la Costituzione e le leggi dello Stato (vedasi caso Minzolini). Oggi vedo un brutto clima intorno al Pd, che mi ricorda vagamente quello che si creò intorno al Psi negli anni di Tangentopoli. Anche nel Pd c'è qualche ladro (vedasi Roma) ma per quanto ne sappiamo sotto questo aspetto esso non è certo paragonabile al Psi di Craxi e degli altri ladroni e mariuoli socialisti. Però il Pd in questa legislatura ha rubato una cosa più importante del denaro pubblico: ha rubato democrazia. Oggi gli italiani, nonostante la disinformazione faziosa dei media, cominciano a percepirlo.

Modificato da fosforo31

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
49 minuti fa, fosforo31 ha scritto:

Un altro bel record all'attivo di questi abusivi: il record europeo dei vaccini obbligatori (10 + 4 raccomandati) strappato a Slovacchia, Lettonia e Bulgaria (9), mentre in ben 14 paesi del Terzo Mondo... mi correggo in ben 14 paesi dell'UE, non è obbligatorio nemmeno uno (Germania, UK, Spagna, Svezia, etc.). Non sono un tecnico della materia e non mi pronuncio nel merito, so solo che la lobby farmaceutica è in festa, mentre non pochi bambini dopo la vaccinazione hanno avuto problemi molto seri e i loro genitori non hanno avuto risposte dai tecnici, fermo restando ovviamente che post hoc ergo propter hoc è una delle più classiche fallacie logiche.

Quanto agli atti di violenza, più che altro verbale, nei confronti dei deputati del Pd all'uscita da Montecitorio, non li giustifico, anzi li condanno, però li comprendo perfettamente. Nel paese si sta creando un brutto clima intorno a questo partito che sta portando a termine, commettendo un arbitrio senza precedenti, una legislatura sciagurata che, nel rispetto della democrazia e della Costituzione, doveva durare solo un anno o poco più. La sentenza della Consulta che dichiarò incostituzionale il Porcellum, non per dettagli marginali ma in quanto lesivo del principio di rappresentanza democratica, fu emessa il 4 dicembre 2013: il parlamento eletto con quella legge doveva semplicemente prenderne atto, varare in tempi rapidi una legge elettorale conforme alla Costituzione (secondo autorevoli giuristi la via più semplice e più corretta era il ripristino della legge precedente, il Mattarellum) e restituire la parola al popolo sovrano. Il quale invece è stato messo in disparte. Il Pd e il governo Renzi ne hanno fatte di tutti i colori, hanno fatto una legge elettorale fascistoide e più incostituzionale del Porcellum, hanno provato perfino a manomettere la Costituzione stessa, mentre l'Italia guardava con invidia gli altri paesi uscire dalla crisi e superare i livelli pre-crisi, livelli ai quali noi torneremo, secondo l'FMI, solo verso la metà degli anni '20 (il Sud nel 2028). Gli italiani oggi sono incazzati neri con il Pd, lo sono in particolare i cittadini di sinistra che hanno visto quello che era il loro maggiore partito tradire platealmente il programma elettorale e le alleanze del 2013. Sono incazzati neri per i disastri di Renzi, per le sue promesse rimangiate, per le figuredimmerda che questi incapaci hanno fatto e continuano a fare in Europa (mentre l'Europa è ben contenta di avere un paese governato da incapaci che hanno firmato per  prendersi tutti i migranti dalla Libia). Ma forse tutto questo sarebbe stato o sarebbe parso agli italiani meno grave, meno inaudito, meno insopportabile, se gli incapaci del Pd avessero governato con quello che nella Seconda Repubblica si chiama "mandato popolare". E invece hanno spadroneggiato senza mandato, o su mandato delle lobby e dei poteri forti nazionali ed esteri, hanno raccattato alleati tra gli ex berlusconiani, hanno sfruttato un bonus di maggioranza incostituzionale, hanno calpestato la Costituzione e le leggi dello Stato (vedasi caso Minzolini). Oggi vedo un brutto clima intorno al Pd, che mi ricorda vagamente quello che si creò intorno al Psi negli anni di Tangentopoli. Anche nel Pd c'è qualche ladro (vedasi Roma) ma per quanto ne sappiamo sotto questo aspetto esso non è certo paragonabile al Psi di Craxi e degli altri ladroni e mariuoli socialisti. Però il Pd in questa legislatura ha rubato una cosa più importante del denaro pubblico: ha rubato democrazia. Oggi gli italiani, nonostante la disinformazione faziosa dei media, cominciano a percepirlo.

Ahahahaha , il Cazzaro Fosforo , con la scusa dei vaccini , di cui il Bufalaro stesso dichiara di non conoscere un cazxo , offre ai lettori storioni il solito comizietto anti Renzi ed anti PD . Le ossessioni si curano male ed abbisognerebbero di un grosso aiuto da parte dei familiari . Urka , non mi ricordavo più !! Oggi e' sabato ed al Cazzaro spetta di pulire il bagno di casa mentre le sue donne , che dovrebbero amorevolmente curarlo per la sua patologia , se ne sono andate fuori per lo ....shopping !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora