Si vis pacem, para bellum

I Latini dicevano si vis pacem para bellum  (se vuoi la pace prepara la guerra)  questo detto militare andrebbe usato anche in ambito civile; negli ultimi anni si sono ridotti in tutta italia i posti letto negli ospedali, si sono chiusi molti piccoli ospedali nel nome della razionalizzazione della spesa ,si sono adottati rigidi parametri fra il numero della popolazione residente e  il numero dei posti letto negli ospedali; ovviamente questo va bene in tempo di pace (modo simbolico di parlare) faccio l'esempio delle autostrade, sono progettate e costruite per il presumibile traffico medio e così quando si arriva a Natale o ferragosto quando il traffico aumenta e ce ne sarebbe più bisogno il traffico va in tilt perché le autostrade non sono in grado di reggerlo; per la sanità è la stessa cosa, è stata progettata per le esigenze medie senza tenere conto di eventuali eventi straordinari o epidemie, si è pensato che pestilenze e o epidemie appartenessero al passato e non si sono predisposte scorte di mascherine, di respiratori di ospedali di emergenza e così il coronavirus ha trovato totalmente impreparata l'Italia ; è come se ragionando in termini militari fossimo militarmente aggrediti e ci accorgessimo solo in quel momento  di non avere aerei, navi o carri armati.. certe cose vanno preparate e previste prima perché altrimenti rendersene conto dopo  è tardi..

 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

20 messaggi in questa discussione

Ciao Etrusco da d/b, permetti delle opinioni in libertà. - I personaggi della sinistra sono bravi nel salire sopra un palco e dire agli altri di fare. Come “parolai microfonati” (parolai microfonati) sono bravi, ma solo in quello. Tirare fuori due euro per gli altri … solo per andare a votare per loro stessi. Così alla fine delle votazioni per loro stessi ciascuno si riprende i propri due euro. Aiutare … più facile dire agli altri di farlo. Mai visto i personaggi della sinistra spingere la carrozzella di un disabile. Recarsi a casa del vecchietto a preparare il pranzo. Giocare assieme al bimbetto escluso dal gruppo poiché bruttarello. - ciao ragazzi, per ora mi fermo qui, il venticinque aprile del quarantacinque i nostri padri e nonni hanno liberato l'Italia. Il venticinque aprile del duemila venti sarà la libertà dal virus. Ma questo dipende da noi e purtroppo dagli imbe/cilli che fanno sport all'aperto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 20/3/2020 in 18:43 , etrusco1900 ha scritto:

I Latini dicevano si vis pacem para bellum  (se vuoi la pace prepara la guerra)  questo detto militare andrebbe usato anche in ambito civile; negli ultimi anni si sono ridotti in tutta italia i posti letto negli ospedali, si sono chiusi molti piccoli ospedali nel nome della razionalizzazione della spesa ,si sono adottati rigidi parametri fra il numero della popolazione residente e  il numero dei posti letto negli ospedali; ovviamente questo va bene in tempo di pace (modo simbolico di parlare) faccio l'esempio delle autostrade, sono progettate e costruite per il presumibile traffico medio e così quando si arriva a Natale o ferragosto quando il traffico aumenta e ce ne sarebbe più bisogno il traffico va in tilt perché le autostrade non sono in grado di reggerlo; per la sanità è la stessa cosa, è stata progettata per le esigenze medie senza tenere conto di eventuali eventi straordinari o epidemie, si è pensato che pestilenze e o epidemie appartenessero al passato e non si sono predisposte scorte di mascherine, di respiratori di ospedali di emergenza e così il coronavirus ha trovato totalmente impreparata l'Italia ; è come se ragionando in termini militari fossimo militarmente aggrediti e ci accorgessimo solo in quel momento  di non avere aerei, navi o carri armati.. certe cose vanno preparate e previste prima perché altrimenti rendersene conto dopo  è tardi..

 

Certe cose vanno viste prima che accadano,  è come quando si guida in autostrada, bisogna guardare lontano perché se c'è un ostacolo bisogna vederlo prima altrimenti se lo vediamo all'ultimo momento è impossibile fermarsi in tempo...  il fatto che non esistessero scorte strategiche di mascherine la dice lunga su una visione miope della sicurezza medica nazionale; qualcuno può dire che l'epidemia era imprevedibile eppure notizie che nel mondo esistevano epidemie come ebola era a conoscenza di tutti... ma nessuno aveva fatto niente... non è arrivato ebola ma è arrivato un altro virus,

è notizia di oggi questa http://www.imolaoggi.it/2020/03/22/migranti-sindaco-castel-volturno-serve-esercito/  si cercherà di prendere provvedimenti prima che certe cose possano accadere o si reagirà solo dopo quando certe spiacevoli  ma prevedibili cosa saranno avvenute?

 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Etrusco da d/b - considera che sono stati i numerosi "sinistri governi di sinistra" a tagliare fondi e risorse alla sanità ed alla ricerca. Vietato comperare nuove attrezzature. vietato assume Infermieri e Medici giovani. Bisogna invece fare una sanità di persone Giovani e Motivate. La sanità NON è solo ospedale. Una parte MOLTO importante è la Prevenzione (Prevenzione come dici). Altro punto importante la "assi ste nza" domiciliare e/o di quartiere. Un piccolo ambulatorio con una strumentazione di base, un serio coordinamento tra i medici di base. In modo da non lasciare sole le persone che vivono nel quartiere. ... ci sono dei costi ... pre/vedere e pre/venire costa meno del riparare dopo. Ma questo i sinistri della sinistra NON lo capiscono. - Gli antichi latini organizzavano i giochi al Colosseo, sangue ed arena, per divertire il popolo mantenedolo schiavo e nella non conoscenza. - Ciao Etrusco a presto da d/b.- 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, dune-buggi ha scritto:

Una parte MOLTO importante è la Prevenzione

Diciamo che in una prima fase forse nel tentativo di non allarmare la gente (futuri elettori)  si era cercato di minimizzare quello che succedeva si erano dati messaggi errati e rassicuranti e anziché prendere da subito misure decise e rigorose si era cercato di fare passare il messaggio che era una normale influenza che  il virus non era eccessivamente contagioso e che sarebbe stato sufficiente lavarsi più spesso le mani;  messaggio dato attraverso spot passati in televisione come questo: https://youtu.be/j3nyaDIM8O0

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Etrusco da d/b - per quale motivo quando si parla o si scrive di Prevenzione e Sicurezza NON partecipa nessuno .?.?.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
14 minuti fa, dune-buggi ha scritto:

Ciao Etrusco da d/b - per quale motivo quando si parla o si scrive di Prevenzione e Sicurezza NON partecipa nessuno .?.?.

forse perché certi in questo forum preferiscono parlare  solo di di politica facendo un tifo da stadio,  partendo da posizioni preconcette puramente ideologiche; ho sempre sostenuto che il libero dibattito pur nella diversità delle idee è una ricchezza per tutti, ma evidentemente c'è chi non è d'accordo, e preferisce  offendere o ridicolizzare quelli che pensano  in modo diverso da loro

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Ragazzi – parecchio tempo fa avevo proposto sia ai destri che ai sinistri la lettura di un semplice libro – Luigi Garlando . Camilla che odiava la politica - Camilla ha dodici anni e vive in un paese di provincia insieme al fratellino e alla mamma. Il papà, in passato braccio destro del Primo Ministro, non c'è più: si è suicidato in carcere sei anni prima, dopo essere stato accusato ingiustamente di corruzione. Da allora Camilla odia la politica e tutto ciò che ha a che fare con essa. Ma un giorno in paese arriva un barbone, che prima la aiuta a ribellarsi a un gruppo di bulli della sua scuola, e poi, piano piano, le insegna che cosa sia la politica, quella vera, quella a cui il suo papa aveva dedicato tutto se stesso. E grazie a quelle lunghe chiacchierate Camilla impara a far pace con la politica e con il mondo, quello dentro di sé e quello in cui vive. Età di lettura: da 10 anni. - certo età di lettura quinta elementare prima media. - ma molti cinquantenni imparerebbero assai da questa lettura. - il rispetto delle altrui idee anzitutto. Interessanti gli insegnamenti di vita di “Aristotele” ed i riferimenti latini. - diversi brani sono raggiungibili direttamente da internet, oppure comperare il libro per averlo completo. - ciao Ragazzi (destri e sinistri), il dialogo a la mediazione uniscono i popoli. ...  proviamoci … un saluto da d/b …

– il libro da me citato è adatto a tutti (ragazzi ed adulti / destri e sinistri) – rappresenta il libro adatto a me. Poche pagine, caratteri da stampa grandi, italiano e periodare semplice e comprensibile. Alcuni capitoli sono anche reperibili in internet. Non tutto il libro, solo alcuni capitoli. Interessanti i dialoghi tra Camilla e Aristotele. Il libro, con la lettura guidata dall'insegnante, avvia i ragazzi ad essere future persone aperte al dialogo, ad accettare le diversità, a trovare il compromesso che rispetti tutte le idee e le persone. Una piccola amarezza. Per quale motivo solo pochi esiste dialogo e confronto alla pari. Gli altri sono assenti, stranamente assenti. Un saluto rinnovato da d/b –  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il peggiore governo che l'Italia abbia avuto è stato quello dal novembre duemila undici al dicembre duemila dodici, si è poi trascinato sino all'aprile duemila tredici. Il peggiore in assoluto. Tagli su tagli su tutto ciò che era utile e lungimirante. Il solo sopo: impoverire i poveri per arricchire i ricchi. (ricordiamo quale attività svolgessero i personaggi in carica). - ora il “mes” (meccanismo europeo stabilità) tramite il quale le nazioni in difficoltà economica anziché ricevere aiuti, devono pagare ulteriori tasse e penalità per contribuire al progresso ed all'arricchimento delle nazioni già ricche. - brava la Lega che si oppone al “mes”. - interessante il sito – libre associazione di idee – un saluto cordiale da d/b – 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Memorie storiche – sembra già sicura una seconda ondata ad autunno. Il bravo marinaio nei mesi di tranquillità irrobustisce le dighe del porto e rinforza le protezioni alla propria barca. A settembre andiamo a votare per coloro che garantiranno un fattore fondamentale. Evitiamo di buttare le attuali strutture e strumentazioni con tanta fatica realizzate. Portiamole in un deposito sicuro. (sicuro, con vigilanza militare al fine di evitare furti e danneggiamenti). Ripariamo ed aggiorniamo, temiamo pronto il necessario per la seconda ondata. Prendiamo esempio dal bravo e saggio pescatore. -

per quale motivo quando si scrive o si parla di sicurezza e prevenzione (prevenzione e sicurezza) la gente sbuffa annoiata. Dice che sono soldi spesi per il nulla. Ma quando succede il fatto ... allora si lamentano che erano gli altri (gli altri) a dovere fare.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

appuntamento a questo autunno, ... il bravo marinaio avrà rinforzato la rete e gli ormeggi, avrà potenziato la luce del faro guida, ... (la domanda non sempre trova risposta. Prevenzione e lungimiranza in Italia sono difficili da realizzare). - oggi lunedi sette settembre - 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
30 minuti fa, dune-buggi ha scritto:

appuntamento a questo autunno, ... il bravo marinaio avrà rinforzato la rete e gli ormeggi, avrà potenziato la luce del faro guida, ... (la domanda non sempre trova risposta. Prevenzione e lungimiranza in Italia sono difficili da realizzare). - oggi lunedi sette settembre - 

Oggi 7 Settembre, proviamo a fare un primo bilancio:

- i sovranisti e i leghisti paonazzi avrebbero rinunciato all'Europa, con conseguenze che forse sarebbero andate oltre l'autunno. Sì, però quello del 2031.

- volevi rilanciare il settore alberghiero riaprendo le scuole ad Ottobre.

 

-non hai seguito il mio consiglio e quindi, non assumendo Maalox, continui a vivere con i consueti disturbi.

 

Spaice.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

oggi domenica venti settembre ...  desidero essere il primo ad entrare al seggio ... dalla finestra di casa vedo la sede ... appena accendono le luci scendo e voto per primo ...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 20/9/2020 in 04:24 , dune-buggi ha scritto:

oggi domenica venti settembre ...  desidero essere il primo ad entrare al seggio ... dalla finestra di casa vedo la sede ... appena accendono le luci scendo e voto per primo ...

Sti catzi te l'hanno già scritto?

Permettimi di correggere un tuo scritto del Marzo scorso:

I personaggi della destra sono bravi nel salire sopra un palco e dire agli altri di fare. Come “parolai microfonati” (parolai microfonati) sono bravi, ma solo in quello, per questo hanno successo un catzaro verde che va avanti a forza di slogan, social e selfie, e una ex fruttivendola della Garbatella che bofonchia con accento romanesco altri tipi di slogan che richiamano il ventennio. Peccato non possa candidarsi a sindaca di Roma, non é laureata. Quindi può fare il deputato ma non il sindaco. Peccato.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 

Homepage - Fashion - Condividi sui social Meme storie vignette frasi  Immagini divertenti - Page 20

 

Signor "Trentotto", questa è toppo difficile da capire (per uno come lei) - la VISA oltre ad essere una carta di credito, è anche una modello di auto economica - adesso che ha capito la barzelletta può ridere e raccontarla ai suoi amici

 

 

Modificato da dune-buggi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A poveraccio...si da il caso che mi arrivino spesso battute migliori, questa é deboluccia.

Vai, é ora della solita pasticca. Rapido. xD

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
45 minuti fa, lelotto2 ha scritto:

A poveraccio...si da il caso che mi arrivino spesso battute migliori, questa é deboluccia.

Vai, é ora della solita pasticca. Rapido. xD

 

FRASI DIVERTENTI : Le migliori Barzellette sui Dottori

 

dopo i pasti prima di andare a letto 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

se il peggiore governo italico ( il più volte citato giorgio mario elsa ) non avesse eseguito degli assurdi e pericolosi tagli alla sanità, alla prevenzione, ad un presenza medica diffusa sul territorio (tipo piccoli ospedali sul territorio) ora ci sarebbero le condizioni ed i mezzi per arginare, anzi prevenire, gli eventi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963