pizza si ma non farcita;ecco le disposizioni del comune a 5 stelle

Pizza si ma non farcita. Questa sarebbe l’ultima follia che ha prodotto a Roma l’amministrazione a cinque stelle. Come sappiamo tutti i negozi di vicinato sono chiusi. Così come le pizzerie e i locali dove si vende rosticceria da asporto. Rimangono aperti solo i supermercati con orario ridotto fino alle 19, per garantire i generi alimentari alla popolazione. Sono le durissime regole imposte dal coronavirus. Ma molti supermercati hanno al loro interno anche i forni e provvedono direttamente alla panificazione e alla produzione di varie tipologie di pane e di pizza. Ed è proprio qui che è voluto intervenire il comune di Roma. Pizza si ma non farcita. E sembra una follia – Pizza si quindi, ma non farcita. Così è stabilito in una circolare inviata a tutti i dirigenti della Polizia locale di Roma capitale Il documento è stato inoltrato a seguito delle misure restrittive contenute nel decreto della Presidenza del Consiglio dell’11 marzo. E ribadite nella circolare n. 45 del 12 marzo del Ministero dell’interno.

ideale per il geom.filini che deve stare a dieta!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963