Questo è un argomento fortissimo a favore dello screening di massa

Ieri sera nel programma di Floris la professoressa Ilaria Capua, virologa di fama mondiale, ribadiva la sua ferma convinzione che almeno il 75% dei contagiati dal Covid-19 sono portatori sani (o asintomatici o con sintomi lievi) non testati e inconsapevoli. In uno studio pubblicato sulla prestigiosa rivista Science, la stima di questa frazione di portatori che alimentano la "trasmissione fantasma" (stealth transmission) del patogeno sale fino all'86% in relazione a un campione di 375 città della provincia di Hubei, inclusa Wuhan, nelle prime fasi dell'epidemia (prima cioè del lockdown del 23 gennaio). 

https://science.sciencemag.org/content/early/2020/03/13/science.abb3221.full

Queste stime sono un fortissimo argomento a sostegno dello screening di massa come probabilmente unica via d'uscita dall'attuale emergenza in assenza di un vaccino e in paesi diversi dalla Cina. La percentuale degli asintomatici sembra infatti troppo alta per garantire in tempi ragionevoli il disinnesco del processo epidemico con misure restrittive poco meno rigide e draconiane di quelle applicate in Cina. In contesti diversi sembrerebbe assai più logico ed efficace individuare, mediante uno screening di massa, la maggiore quantità possibile di questi asintomatici e tenere traccia dei loro spostamenti e contatti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963