Quello che il Capitano Volante vorrebbe dire ma non può più di tanto dire.

Il Capitano Volante, in simbiosi col Capitano del Citofono, prima ha sbraitato affermando che non si può chiudere tutto, ora sta risbraitando perché vuole che si chiuda tutto.

Contemporaneamente afferma anche di volere che bisogna togliere fuori palanche da tutte le parti e distribuirle a tutti. Ottima idea, chi non sarebbe d'accordo?

Soldi a destra e a mancina a tutti e, ovviamente, nessuno deve pagare tasse (lo dice anche Giorgia). Vero, siamo davanti a una emergenza solo che rimane da risolvere un piccolo problema. Se nessuno paga tasse, da dove si prendono i soldi? Vabbè, c'è li darà l'Europa. Ma, siccome prevedibilmente anche l'Europa fra un po' dovrà tenere conto del coronavirus anche nelle altre nazioni, cosa succederà? Facciamo come Pinocchio col gatto e la volpe?

Tutti problemi seri che il Capitano Volante e Giorgia risolvono in maniera taumaturgica: con la bacchetta magica. Però niente di strano e niente di nuovo....ci siamo abituati. Ovviamente tutto questo ottimismo vale quando stanno all'opposizione o fintanto che si può dire che non si può fare tutto in un batter d'occhio, poi quando invece sono al Governo, bhe, ci vuole tempo e la colpa è sempre degli altri.

___Ma ora il problema più angosciante per Il Capitano è un altro.___

Vuole chiudere tutto però NON VUOLE O NON VORREBBE CHE VENGA RINVIATA LA DATA DELLE ELEZIONI REGIONALI E COMUNALI perché ovviamente vorrebbe andare all'incasso ora che il ferro è ancora un po' caldo o comunque almeno tiepido. Gli risulta un po' difficile dirlo, in questo momento, in maniera troppo esplicita perché è dura affermare che bisogna chiudere tutto ma che andare a votare.... è tutta un'altra cosa in quanto il coronavirus, in cabina elettorale ha una paura pazzesca e scappa a gambe levate.

Purtroppo per lui non può dirlo troppo a voce alta però è così perché sa che, più passa il tempo più rischia di perdere consenso, soprattutto se il Governo riesce a uscire in maniera accettabile da questa emergenza e perché, purtroppo per lui, non può dare la colpa del contaggio...ai poveri e inetti t@erun. Rimane ovviamente ancora la speranza che il virus si diffonda al Sud e nelle isole, tanto la gente dimentica dove è nato e, a quel punto, si potrà affermare che la Sanità (soprattutto privata) del Nord è...tutta un'altra cosa. E forse si potrà anche, con in po' di fake news, far credere che tutti i lombardi che si sono trasferiti in questo momento in Liguria, in Versilia e in Sardegna lo hanno fatto esclusivamente per dare una mano all'economia locale e per migliorare...la qualità della vita.

D'altra parte, rimane un'alternativa: quella di fare il menagramo e sperare che tutto vada a scatafascio. Ma forse questo non se lo può permettere tanto neanche lui, per cui.... è un bel dilemma.

https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=http://amp.ilsole24ore.com/pagina/ADP9q9C&ved=2ahUKEwjmyeWkx5noAhUK4aQKHa3bBHkQFjAEegQIBRAB&usg=AOvVaw0nrGzgGyazc0QTo8keXyyx&ampcf=1&cshid=1584174985044

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

Il kapitone, degradato sul campo a kaporale, ora può sparare kazzate fin che vuole.

Non è lui che deve prendere decisioni.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963