capalbio brucia

Sono due i campeggi evacuati a scopo precauzionale in seguito al rogo sviluppatosi nel comune di Capalbio (Grosseto), in un’area al confine tra Toscana e Lazio, nella zona del Padule del Chiarone. Lo ha riferito il sindaco di Capalbio Luigi Bellumori, spiegando che oltre al campeggio ‘Costa Selvaggia’ a Pescia Romana, in provincia di Viterbo, è stato evacuato il camping ‘Capalbio’.altri focolai in versilia,sardegna e campania.mancano uomini e mezzi...dicono....cause? i canader venduti dal "tecnico" proff......quelle delle tasse per tutti,tranne per loro...e  A corto di mezzi e uomini,insistono al governo.... Quei mezzi e uomini che non mancano per andare a raccattare clandestini in Libia.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

da anni la boscaglia itaGliana in questa stagione brucia o dolosamente o casualmente ma col denominatore comune dei poki mezzi di soccorso specie se gli incendi si verificano in contemporanea. 

anziké sprecare denaro pubblico nell'acquisto del nuovo aereo x portar a sbulaccare x il mondo il rimba del momento, sarebbe opportuno spenderlo meglio acquistanto elicotteri Canadair x arginare sto malaffare.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, director12 ha scritto:

Sono due i campeggi evacuati a scopo precauzionale in seguito al rogo sviluppatosi nel comune di Capalbio (Grosseto), in un’area al confine tra Toscana e Lazio, nella zona del Padule del Chiarone. Lo ha riferito il sindaco di Capalbio Luigi Bellumori, spiegando che oltre al campeggio ‘Costa Selvaggia’ a Pescia Romana, in provincia di Viterbo, è stato evacuato il camping ‘Capalbio’.altri focolai in versilia,sardegna e campania.mancano uomini e mezzi...dicono....cause? i canader venduti dal "tecnico" proff......quelle delle tasse per tutti,tranne per loro...e  A corto di mezzi e uomini,insistono al governo.... Quei mezzi e uomini che non mancano per andare a raccattare clandestini in Libia.

Sovrapporre o confondere le emergenze è il modo più sicuro per non risolverle, direttoretto.

Quello degli immigrati è un problema globale ed epocale, che qui da noi è diventato un'emergenza drammatica per l'incapacità cronica dello Stato e per l'incompetenza e la scelleratezza contingenti di un tappetaro toscano che si è trovato a fare il primo ministro e ha firmato un accordo scellerato e demenziale con l'Europa.

Gli incendi sono dovuti a molti fattori, in primis ovviamente i piromani (l'autocombustione è rarissima), poi la giustizia colabrodo che non li punisce a dovere (o non li punisce proprio), poi i mutamenti climatici che ci stanno regalando l'estate più secca che io ricordi, poi la mancata prevenzione e l'incuria del territorio, poi la scarsità di uomini e mezzi. Smembrare la Guardia Forestale è stata un'altra colossale bestialità del tappetaro, ma servirebbero almeno il doppio dei Canadair, o meglio una cinquantina di aerei più leggeri, meno costosi e più adatti alla conformazione orografica del nostro territorio. Il prefetto Gabrielli ieri ha fatto il giro di tutti i tg per dirci che abbiamo la flotta antincendio più grande del mondo (sic). E meno male! Panzanaro patetico! Ignora che negli USA per spegnere gli incendi usano i DC-10, i Boeing747 e gli Hercules C-130. In 8 giorni senza vento non siamo stati capaci di spegnere l'incendio sul Vesuvio e abbiamo dovuto chiedere aiuto ai francesi. Oggi, con il vento, il fuoco divampa ancora, come prima più di prima, sul Vesuvio e in cento altri posti. E queste capre che ci governano pensano ad acquistare 90 cacciabombardieri americani da 150 milioni di dollari al pezzo, invece degli aerei antincendio. E queste capre che ci governano pensano a fare un'altra legge sull'apologia del fascismo. Le nostalgie patetiche di un bagnino in costume nero li preoccupano più di una penisola che va in cenere.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
32 minuti fa, fosforo31 ha scritto:

Sovrapporre o confondere le emergenze è il modo più sicuro per non risolverle, direttoretto.

Quello degli immigrati è un problema globale ed epocale, che qui da noi è diventato un'emergenza drammatica per l'incapacità cronica dello Stato e per l'incompetenza e la scelleratezza contingenti di un tappetaro toscano che si è trovato a fare il primo ministro e ha firmato un accordo scellerato e demenziale con l'Europa.

Gli incendi sono dovuti a molti fattori, in primis ovviamente i piromani (l'autocombustione è rarissima), poi la giustizia colabrodo che non li punisce a dovere (o non li punisce proprio), poi i mutamenti climatici che ci stanno regalando l'estate più secca che io ricordi, poi la mancata prevenzione e l'incuria del territorio, poi la scarsità di uomini e mezzi. Smembrare la Guardia Forestale è stata un'altra colossale bestialità del tappetaro, ma servirebbero almeno il doppio dei Canadair, o meglio una cinquantina di aerei più leggeri, meno costosi e più adatti alla conformazione orografica del nostro territorio. Il prefetto Gabrielli ieri ha fatto il giro di tutti i tg per dirci che abbiamo la flotta antincendio più grande del mondo (sic). E meno male! Panzanaro patetico! Ignora che negli USA per spegnere gli incendi usano i DC-10, i Boeing747 e gli Hercules C-130. In 8 giorni senza vento non siamo stati capaci di spegnere l'incendio sul Vesuvio e abbiamo dovuto chiedere aiuto ai francesi. Oggi, con il vento, il fuoco divampa ancora, come prima più di prima, sul Vesuvio e in cento altri posti. E queste capre che ci governano pensano ad acquistare 90 cacciabombardieri americani da 150 milioni di dollari al pezzo, invece degli aerei antincendio. E queste capre che ci governano pensano a fare un'altra legge sull'apologia del fascismo. Le nostalgie patetiche di un bagnino in costume nero li preoccupano più di una penisola che va in cenere.

le nostre tre cariche + alte: la presidenta....grasso....ed il geppetto...che aggiungere??

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora