Mi sono sempre chiesto a che servono i segreti di stato, "sicurezza nazionale dicono", ma quale è la differenza tra tradire un paese vendendo *** al nemico o divulgare *** anche se segretate?

Il primo una spia, per il secondo caso un giornalista, un reporter che divulga ***, magari denunciando i crimini di persone senza scrupoli, che con la scusa del segreto di stato si permettono di compiere qualsiasi azione in nome della sicurezza nazionale, invocando poi il segreto di stato per coprire le proprie malefatte.

Potrebbe essere questo il caso di Julian Assange il fondatore di Wikilaeks?

Non so rispondere alla domanda, potrei anche capire la necessita di sicurezza nazionale ma non ho alcun dubbio che in alcuni casi, quegli individui che la invocano non fanno altro che nascondersi dietro tale legge i loro stessi e altrui crimini. Non solo, in molte circostanze, la segretezza di stato, non ha latro scopo che affermare l'egemonia di alcuni individui, ovvero il potere dei pochi sui molti,

Articolo inerente le accuse di Julian Assange:

https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/05/24/julian-assange-altri-17-capi-di-accusa-contro-il-fondatore-di-wikileaks-rischia-fino-a-170-anni-di-carcere/5203663/

Julian Assange, altri 17 capi di accusa contro il fondatore di WikiLeaks. Rischia fino a 170 anni di carcere

 

PIETRO RATTO - ASSANGE E GIORDANO BRUNO: UNA LEZIONE SULLA VERITA’.

https://youtu.be/lTUqQQS8NjM

 

Schermata a 2020-03-09 12-47-16.png

Schermata a 2020-03-09 12-28-21.png

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora