L'INFLUENZA "SPAZIALE"

Arrivò in Italia con le feste di Natale del 1969, ma il virus della "Spaziale" non veniva dalla Luna (conquistata 5 mesi prima) bensì dalla Cina. Mise a letto 13 milioni di italiani (1 su 4) e causò un notevole danno economico svuotando i negozi e dimezzando le spese natalizie. Al primo gennaio 1970 i morti erano già 5000. Per la gran parte anziani già debilitati da altre patologie. La pandemia era iniziata a Hong Kong in piena estate del 1968 e conobbe diversi picchi fino al 1972. Alla fine i morti complessivi in Italia furono circa 20.000, tra i 750.000 e i 2 milioni nel mondo. Ma era un'Italia più seria (e un mondo più serio). C'era stato il boom economico, ma molti ricordavano ancora le bombe e la fame della guerra. Nessuno fece drammi, nessuno fu messo in quarantena, nessun caos negli ospedali. Agli italiani il virus "spaziale" fece un baffo. Molti ci risero sopra, i morti furono pianti ma erano persone che passavano "a miglior vita". Avevo solo 10 anni e quel virus mi portò via la mia carissima e dolcissima nonna materna. Le ultime parole che disse furono: "Non portatemi in ospedale, voglio morire a casa, vi bacio tutti". All'epoca gli anziani non andavano ad affollare gli ospizi e men che meno a intasare gli ospedali. Fu il primo dolore della  mia vita. Tuttavia me lo ricordo bene come era bella l'Italia e come era bello vivere in Italia 50 anni fa. Guardate e fate girare questo breve filmato:

 https://patrimonio.archivioluce.com/luce-web/detail/IL5000046121/2/epidemia-influenza-spaziale-13-milioni-italiani-letto.html

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963