vita da cani

5 messaggi in questa discussione

Ma perché poi dovrebbe scoppiare la guerra? Il conflitto quotidiano tra due esseri conviventi è logorante come poche altre cose ... 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 1/8/2017 in 16:27 , alphaomega@v ha scritto:

Ma perché poi dovrebbe scoppiare la guerra? Il conflitto quotidiano tra due esseri conviventi è logorante come poche altre cose ... 

Perchè? Beh, allora immagino che tu non abbia mai avuto un gatto, o ne abbia mai osservato uno abbastanza a lungo. La prossima volta che ti capita di incontrarne uno, prova a sventolargli sotto il naso una luce rossa in movimento e guarda che succede :ph34r:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, Wade. Avevo frainteso il tuo post. Pensavo che 'cane e gatto sull'orlo della guerra' fosse una metafora per il rapporto di coppia. In quella foto avevo proiettato un lui/cane stremato dal rapporto che vuole solo starsene in pace (e possibilmente da solo), e una gatta/lei, la compagna frustrata dalla sua lontananza che cerca un pretesto per sfogarsi con una lite. Comunque, per restare in ambito felino, ho avuto il privilegio di dividere la mia casa con una micetta per nove anni, e ho ben sperimentato la vivacità e l'istinto predatorio che si scatenano davanti a qualcosa di piccolo che si muove velocemente, come la lucina rossa o una farfalla di carta appesa a un filo che le muovevo davanti al muso.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, alphaomega@v ha scritto:

Pensavo che 'cane e gatto sull'orlo della guerra' fosse una metafora per il rapporto di coppia. In quella foto avevo proiettato un lui/cane stremato dal rapporto che vuole solo starsene in pace (e possibilmente da solo), e una gatta/lei, la compagna frustrata dalla sua lontananza che cerca un pretesto per sfogarsi con una lite.

Per la miseria... certo che nelle tue metafore ti fai delle belle paranoie mentali. Evito qualunque commento in merito al "lui stremato dal rapporto" (non gliela fa a reggere l'immane fatica?) e al "lei frustrata dalla sua lontananza che cerca un pretesto per sfogarsi" (pazza isterica che non sopporta la solitudine?) e passo direttamente alla domanda: quindi le uniche coppie felici sono quelle gay?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963